Saggistica Scienze umane Non è più come prima
 

Non è più come prima Non è più come prima

Non è più come prima

Saggistica

Editore


Questo libro si interessa dell’amore che dura, delle sue pene e della sua possibile redenzione. Indaga gli amori che lasciano il segno, che non vogliono morire nemmeno di fronte all’esperienza traumatica del tradimento e dell’abbandono. Cosa accade in questi legami quando uno dei due vive un’altra esperienza affettiva nel segreto e nello spergiuro? Cosa accade poi se il traditore chiede perdono? Dobbiamo ridicolizzare gli amanti nel loro sforzo di far durare l’amore? Oppure possiamo confrontarci con l’esperienza del tradimento, con il dolore inflitto da chi per noi è sempre stato una ragione di vita? Questo libro elogia il perdono come lavoro lento e faticoso che non rinuncia alla promessa di eternità che accompagna ogni amore vero.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuti 
 
4.0  (1)
Approfondimento 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Non è più come prima 2014-08-18 11:25:34 mia77
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuti 
 
4.0
Approfondimento 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
mia77 Opinione inserita da mia77    18 Agosto, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Non è più come prima di Massimo Recalcati

Questo è un libro che si occupa dell'amore duraturo, che lascia il segno e delle sue pene. È un libro che parla di un amore maturo, che vuole superare tutti gli ostacoli, compreso quello del tradimento, tramite il perdono. L'uomo, inteso come essere umano, è capace di perdono e della sua redenzione? Siamo capaci noi di perdonare, senza rinunciare all'iniziale promessa di eternità, che accompagna ogni vero amore? Oggi tutto è più facile, soprattutto le esperienze sessuali, grazie o a causa del venir meno della censura morale che fino a qualche decennio fa accompagnava le vite dei nostri nonni. Una volta il tradimento, se c'era, si consumava di nascosto, nell'anonimato. Ora tutto è lecito, si nota un'indifferenza diffusa verso i legami e i loro vincoli e, perso un amore, se ne cerca subito un altro che lo sostituisca. Non è il caso degli amori di cui tratta questo libro, quelli in cui l'ebbrezza dello stare insieme continua nel tempo e si rinnova, nonostante i problemi e gli affanni della vita quotidiana. Questo libro tratta il perdono come una delle prove più dure e più alte che possono attendere gli amanti. Nel testo vengono descritte e argomentate sia la possibilità del perdono e la sua dignità, sia l'impossibilità di perdonare per amore, non per l'offesa narcisistica, ma per l'abbandono della promessa iniziale, per il venir meno della grandezza dell'incontro che si voleva "per sempre", perché non si accetta un riaggiustamento di un rapporto che per noi non potrà più essere come prima. In questo caso l'impossibilità del perdono può essere grande come il perdono stesso. Ho trovato questo testo molto utile e interessante, lo consiglio!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La donna degli alberi
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il libro della polvere. Il regno segreto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La biblioteca di mezzanotte
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'appello
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Buonvino e il caso del bambino scomparso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
V2
V2
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Amo la mia vita
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Gli ultimi giorni di quiete
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
La città dei vivi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri