Mr. Wallaby Mr. Wallaby

Mr. Wallaby

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Chi è Mr. Wallaby? Perché non beve neanche un sorso del suo whisky? Perché sembra non avere alcuna voglia di scollarsi dal bancone? Da quanto tempo è lì? E perché è così indifferente di fronte agli innumerevoli eventi assurdi e straordinari che infestano il bar e tutta la città? Ma soprattutto, perché a qualcuno dovrebbe importarne qualcosa?



Recensione della Redazione QLibri

 
Mr. Wallaby 2011-08-24 07:05:56 Stefp
Voto medio 
 
1.3
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Stefp Opinione inserita da Stefp    24 Agosto, 2011
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Mr Wallaby

Mr Wallaby è un avventore di un bar, ma non parla, non consuma, nessuno lo nota, se ne sta lì, appoggiato al bancone ed è testimone silenzioso delle storie, delle vite che scorrono e che attraversano incatenate la storia del bar; il Consiglio comunale che delibera la costruzione di un enorme traliccio in pieno centro, l'ospedale che per proteggersi dalle radiazioni del traliccio dà l'incarico ad un pittore di imbiancare la facciata con una vernice a base di piombo, il pittore che muore per le esalazioni velenose e finisce in una specie di Paradiso che è stato privatizzato e venduto ad una multinazionale dell'hamburger....
Non è semplice seguire le storie che Lorenzo Badia intreccia in questo libro; l'allegoria ed il surreale sprizzano da tutti i pori di questo racconto alla ricerca di una comicità che stenta a decollare. Protagonisti strampalati, allucinati, irreali descritti con un lessico fin troppo condito. Un racconto dal quale si fa fatica ad estrarre un messaggio, un significato, e che onestamente non sono riuscito ad apprezzare.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
81
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Mr. Wallaby 2011-08-27 18:03:01 Felovan
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Opinione inserita da Felovan    27 Agosto, 2011

Mr. Wallaby

Una città folle è la vera protagonista di Mr Wallaby che, più che un romanzo, pare una raccolta di racconti in cui ogni episodio si lega a quello successivo in modo a volte un po' forzato. Ogni capitolo presenta un personaggio principale e una storia differente, raccontata con piglio surreale e ironico. La fantasia certo non manca: una bambola gonfiabile che prende vita, gli organi di un contabile che si ribellano al loro padrone, un ospedale invaso da zombie affamati, una giunta comunale che discute la proposta di costruire in un gabinetto sulla cima di un traliccio... Le allegorie e il sarcasmo si sprecano, e anche se le intenzioni dell'autore non sono sempre chiare, il testo è scorrevole e piacevole da leggere, a tratti esilarante.
Nonostante questo, è un lettura che non mi sento di consigliare a chiunque, dato che non è sempre facile seguire la trama ed estrapolarne un significato. A chi ama il surreale, l'onirico, il fantastico nella sua forma più estrema.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La mia giornata nell'altra terra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La fortuna
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sono mancato all'affetto dei miei cari
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La treccia alla francese
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Città in fiamme
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ritratto di donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tessitore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il segreto dell'alchimista
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La stanza delle mele
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il ritorno di Sira
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stalingrado
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fame blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

The life is gone
Avrai i miei occhi
Universum. Cronache dei pianeti ribelli
Il pianeta irritabile
Il cuore che abito
Arma infero. Il mastro di forgia
Magellan. Terminal war
Qualcosa, là fuori
Berlin. I fuochi di Tegel
I racconti della Sovrappopolazione
Juggernaut. Terminal war
ExtraUnione e la fortezza di Nugari
Sunrise Saga. Evoluzioni
Utopia. Multiversum
Splendido visto da qui
Verso l'infinito