Narrativa italiana Gialli, Thriller, Horror Un delitto fatto in casa
 

Un delitto fatto in casa Un delitto fatto in casa

Un delitto fatto in casa

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Natale di sangue fra la Costa Azzurra e le Langhe. In questo strepitoso romanzo ce n'è per tutti: giallisti esigenti, amanti delle saghe - e delle faide - di famiglia, musicologi dal palato difficile, eleganti signore che, a forza di supposizioni, arriveranno all'ultima pagina con il fiato in gola, magari ridendo, magari un po' meno.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.1
Stile 
 
4.5  (2)
Contenuto 
 
3.0  (2)
Piacevolezza 
 
4.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Un delitto fatto in casa 2015-10-30 11:18:47 lapis
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
5.0
lapis Opinione inserita da lapis    30 Ottobre, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Natale in casa Guarienti

Ognuno ha il suo punto debole letterario, quell’ingrediente che, individuato in una trama, porta subito all’acquisto del libro. Il mio sono le saghe familiari dove le vicende di madri, padri e parenti più disparati si intrecciano e dipanano lungo archi temporali possibilmente lunghissimi. Ecco, a parte il fatto che in questo caso la storia si svolge in una manciata di giorni, in questo piemontesissimo giallo non manca certo la componente familiare.

I Guarienti al gran completo si ritrovano in una villa in Costa Azzurra per festeggiare insieme il Natale. Questo momento apparentemente di gioia e festa metterà alla prova legami e affetti familiari, alle prese con lotte di potere, tradimenti che celano acredini mai sopite, amori al capolinea e amori in boccio. Ma, soprattutto, con un delitto da risolvere e un assassino da trovare. E così, mentre i Guarienti affollano le pagine con i loro intrighi, i loro amori e soprattutto le loro vivacissime personalità, l’autore dissemina sapientemente gli indizi che permettono al lettore di intrecciare i fili, come direbbe il tenente Colombo, e arrivare alla soluzione del mistero. Ma non troppo presto.

Al di là della trama convincente, a rendere questo romanzo una lettura a mio avviso piacevolissima è l’accurata e vivida ambientazione piemontese, i personaggi coinvolgenti e soprattutto l’atmosfera sobria, elegante e anche un po’ bizzarra, proprio quella che immaginiamo avvolga queste ricche famiglie della Torino bene, retaggio di un’antica nobiltà.

Non è una saga familiare, non ha come scopo l’approfondimento psicologico dei personaggi. Non è un rosa, anche se innamoramenti e tradimenti non mancano. Non è un noir, niente sangue o risvolti macabri. E’ un giallo, classico nell'impianto, divertente nella forma e interessante nell'ambientazione piemontese. Da consigliare.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
170
Segnala questa recensione ad un moderatore
Un delitto fatto in casa 2013-05-30 17:57:36 Sydbar
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Sydbar Opinione inserita da Sydbar    30 Mag, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un delitto fatto in casa

Gianni Farinetti ha esordito in narrativa nel 1996 con il romanzo Un delitto fatto in casa, con cui ha vinto il Premio Grinzane Cavour, Il Premiere Roman di Chambery e il Premio Città di Penne.
A mio avviso potrebbe essere considerato l'unico autore che per come articola le sue trame, anche in quest'opera, potrebbe essere considerato uno, se non il migliore giallista italiano attualmente in circolazione.
Con “Un delitto fatto in casa” l'autore ci propone le vicende di una agiata famiglia patriarcale piemontese, all'interno della quale tutti i componenti si rendono protagonisti di storie che potrebbero essere definite esse stesse dei romanzi nel romanzo.
Questo libro non ci narra di violente uccisioni, non ci rapisce per la tensione o la suspance bensì per una lieve sensazione di malinconia, come quando si beve un cocktail dai sapori molto forti ma il cui retrogusto ci lascia come un senso dolciastro in bocca che lascia spiazzati da qualcosa che non ti saresti aspettato.
Allo scrivente ha ricordato un po' i romanzi alla Agatha Christie, si perchè la trama è alquanto semplice se si pensa ma allo stesso tempo, anche se ce la si mette tutta a cercare il colpevole, Farinetti ci propone la soluzione o le potenziali soluzioni, in modo così tanto subliminale che ci fa credere di averci preso un po' in giro.
Belle le ambientazioni tra Piemonte e Costa Azzurra, i personaggi sono ben delineati e curati nei dettagli sia fisici che sentimentali ma forse sono davvero in un numero molto elevato, infatti alcune volte, riprendendone la lettura, avevo bisogno di ricollegare il “tale” personaggio al contesto.
Farinetti rimane una delle stelle più fulgide nel panorama letterario italiano.
Il libro mi sento di consigliarlo a chi vuole un giallo non impegnativo ed un po' sentimentale.
Buona lettura a tutti.
Syd

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Gialli italiani o alla Agatha Christie
Trovi utile questa opinione? 
220
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Io e Mr Wilder
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il club Montecristo
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La città di vapore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La donna gelata
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il libro delle case
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piranesi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il gioco delle ultime volte
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il silenzio
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Senza colpa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Orfeo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una rabbia semplice
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sembrava bellezza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri