Narrativa italiana Romanzi Genova sembrava d'oro e d'argento
 

Genova sembrava d'oro e d'argento Genova sembrava d'oro e d'argento

Genova sembrava d'oro e d'argento

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Dario ha trent'anni, è un celerino. Insieme ai suoi compagni spende la domenica prestando servizio negli stadi italiani. Per loro il "lavoro sporco" è un'opportunità per guadagnare qualche soldo in più grazie alle ore di straordinario. Ma è anche l'occasione per dare libero sfogo alla rabbia. Ma il G8 di Genova piomba sulla sua vita e su quella dei suoi compagni. La creazione di un nucleo speciale del reparto mobile di Roma, un reparto iper addestrato ed equipaggiato, è l'inizio di una storia che lo porterà fino alla tragica notte culminata nel cieco e furioso assalto a una scuola: la scuola Diaz. Allora sarà costretto a scegliere, in pochi attimi, qualcosa che deciderà il resto della sua vita.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 6

Voto medio 
 
3.6
Stile 
 
3.7  (6)
Contenuto 
 
3.2  (6)
Piacevolezza 
 
3.7  (6)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Genova sembrava d'oro e d'argento 2012-09-04 20:49:21 giuseppe
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da giuseppe    04 Settembre, 2012

andiamo a fondo

se non sapessi che e' vera non crederei a questa storia, sembra assurda. la trama di un film americano dei piu' scontati, l'infanzia difficile, il rapporto con la famiglia la vita in caserma, un amore fantastico e impossibile. leggendo tra le righe e' importante capire quello che emerge: la polizia che prende le decisioni non in base a precise strategie ma in base all'umore dei poliziotti, e una societa' che riesce a creare gente che come unico scopo/lavoro ha la violenza. credo che dal libro esca una brutta immagine della societa' e della polizia al di là di quello che accadde a genova su cui non sapremo mai la verità "vera".

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
Genova sembrava d'oro e d'argento 2009-05-25 19:04:01 Fabrizio
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da Fabrizio    25 Mag, 2009

un romanzo completo

Un gran bel libro per diversi motivi: stile incalzante, buona architettura del romanzo, che ho trovato completo perchè è, nello stesso tempo, un saggio, un racconto dalla trama avvincente e una storia d'amore. Ho apprezzato inoltre l'introspezione psicologica relativa al protagonista, personaggio affascinante e complesso, per certi versi quasi autistico nella schematismo esistenziale in cui si è rinchiuso. Un libro finalmente sincero, lontano dalla scontata retorica del politicamente corretto. L'autore è apparso critico riguardo alla gestione dell'ordine pubblico in quei giorni, facendo però una narrazione onesta, da addetto ai lavori. Interessante la descrizione dell'ambiente della Polizia di Stato e la messa in luce delle differenze che la caratterizzano rispetto all'Arma dei Carabinieri: ma questi forse sono aspetti sfuggiti ai più, anche se importanti da conoscere per un cittadino consapevole.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
Genova sembrava d'oro e d'argento 2009-04-18 22:47:21 paola mandato
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da paola mandato    19 Aprile, 2009

Genova sembrava d'oro e d'argento

Ho letto con gran piacere questo romanzo che mi ha colpito per la straordinaria capacità dell'autore di raccontare con naturalezza i fatti, scegliendo un punto di vista insolito e riuscendo addirittura a trovare un punto intermedio e oggettivo tra parti contrapposte da motivazioni e dense di contraddizioni difficili da risolvere.

Sono di sinistra, e il mio posto è sempre stato da una parte delle barricate, non avrei mai pensato che potesse esistere un modo di raccontare i fatti così ....intermedio e per questo altamente illuminante. Consiglio la lettura di questo libro originale e anche piacevole.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
Genova sembrava d'oro e d'argento 2009-03-11 18:47:27 corrado
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da corrado    11 Marzo, 2009

200 pagine di nulla

Soldi buttati! Mi ero iluso che essendo scritto da un ex celerino potesse finalmente condannare i comportamenti delle forze del disordine, invece è addirittura un inno alla violenza, c'è solo da capire quanto sia autobiografico. Prima di acquistarlo leggetelo in libreria, tanto occorrono una decina di minuti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Consigliato a chi ha letto...
i libri di bruno vespa
Trovi utile questa opinione? 
03
Segnala questa recensione ad un moderatore
Genova sembrava d'oro e d'argento 2009-02-26 10:22:28 Paolo Cataffo
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Opinione inserita da Paolo Cataffo    26 Febbraio, 2009

Una lente inaspettata

Una lente nuova per guardare una storia triste e dura.

Lo scrittore mostra attraverso il protagonista come quelli dall'altra parte vedono loro stessi. Chiaro nessuno vede se stesso come un mostro, ognuno giustifica sempre le sue azioni. Ma il romanzo mostra bene una mentalità ed una strada che alla fine è quella dell'autodistruzione. Intenso bello.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
Genova sembrava d'oro e d'argento 2009-02-22 19:04:31 Luka
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
2.0
Opinione inserita da Luka    22 Febbraio, 2009

Un'occasione mancata

Va bene la dicitura "Ogni riferimento a persone, cose e fatti realmente accaduti" ecc. ecc., ma a tutto c'è un limite!

Un libro scorrevole, per carità, i fatti narrano della vita di un celerino, del suo avvicinamento e relativo addestramento al g8 di Genova e le tre giornate descritte dalla parte delle forze dell'ordine quantomeno in maniera indulgente (eufemismo).

Quello che è successo a Genova nel 2001? Tutta colpa dei black-block! Vengono massacrati pacifisti con le mani in alto? Colpa dei black-block e dei pacifisti stessi! Vengono massacrati inermi manifestanti sotto a portici? Non si sa mai, in mezzo a loro poteva esserci qualche facinoroso! Il gruppo dei celerini del protagonosta Dario? Dei cavalieri senza macchia e senza tempo, orgogliosi, corretti con i compagni, che allattano piccoli capretti col biberon, che s'innamorano di cassiere e giovinette, al massimo un pò mattocchi...

Con questo libro si romanza troppo e si fà un giochino furbo (ma scorretto a mio giudizio) usando come specchietto per le allodole i non ancora dimenticati fatti del 2001 a Genova: i miei 16,00 euro spesi gridano vendetta!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Consigliato a chi ha letto...
Le favole (e ci ha pure creduto...)
Trovi utile questa opinione? 
01
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La lista degli stronzi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri