Narrativa italiana Romanzi Il popolo di legno
 

Il popolo di legno Il popolo di legno

Il popolo di legno

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Ha un corpo magro e muscoloso, l'intensità del predatore e, negli occhi, il potere di soggiogare chi gli sta intorno. Lo chiamano il Topo, fin da quando era bambino. Vive in una Calabria archetipica, lontana da qualunque realismo geografico. Ha una moglie, Rosa, meraviglioso "mare di carne" mai sfiorato da un'opinione, e un amico: il Delinquente. E proprio il Delinquente, direttore artistico di Tele Radio Sirena, emittente che "gli zìi" hanno ottenuto in seguito a chissà quale regolamento di conti, a fornirgli l'occasione per condurre un programma radiofonico: Le avventure di Pinocchio il calabrese.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il popolo di legno 2015-12-19 17:57:56 pirata miope
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
pirata miope Opinione inserita da pirata miope    19 Dicembre, 2015
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

LA VIRTU' DEGLI ASINI

Il primo dubbio che ti viene leggendo il libro di Trevi è se ad abitare i romanzi contemporanei ci siano ancora gli individui o se piuttosto la realtà di oggi, cosi metamorfica, cosi labile negli sconfinamenti continui nel virtuale, abbia finito per scarnficare totalmente le personalità e per ridurle a maschere, a simboli, tutti afferrabili in una sola definizione. “Il popolo di legno” racconta in effetti di un certo Topo, che aiutato da un amico/ innamorato devoto, chiamato Il Delinquente, i cui parenti, detti gli Zii, hanno legami con l’’ndrangheta, comincia a trasmettere da una radio un programma in cui si esibisce in una serie di monologhi in cui rilegge a modo suo il Pinocchio di Collodi. La sua voce, trascritta in grassetto, in realtà fornisce la chiave di lettura del romanzo: scuola, società, giornali politica hanno trasformato i calabresi da burattini di legno in bambini normali, privandoli della fantasia e di uno spirito libero, esattamente come avviene a Pinocchio. E ciò che vale per i calabresi vale per tutti noi: si può conservare l’autenticità dell’anima e sottrarsi all’omologazione imperante solo se si non ci si spoglia della scorza dura del legno. Trevi affida il messaggio disperato a personaggi dall’identità fluida, la cui visione della vita è un misto di cinismo e disperazione. La presunzione del filosofo intellettuale del resto è un' arma spuntata contro un destino inafferrabile, ove il tempo “ scorre e si dilegua, indifferente a se stesso prima ancora che ai miliardi di anime in pena che si trascina”. Se così è, gli asini vedono lontano.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
200
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Echi in tempesta. L'Attraversaspecchi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La vita alla finestra
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il borghese Pellegrino
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il dolce domani
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La congregazione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La strada di casa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Questa tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Giura
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'enigma della camera 622
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
La nostra folle, furiosa città
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le imperfette
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri