Narrativa italiana Romanzi Storia naturale di una famiglia
 

Storia naturale di una famiglia Storia naturale di una famiglia

Storia naturale di una famiglia

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di Storia naturale di una famiglia, romanzo di Ester Armanino edito da Einaudi. Quando non capisce il mondo degli adulti, Bianca lo osserva a occhi spalancati come sotto la lente di un microscopio. Cerca nei loro gesti affannosi i movimenti ordinati e rassicuranti degli insetti, dove i padri non dicono bugie e le famiglie non si sfasciano. A guardare le cose da vicino, anche i sentimenti più spietati possono sembrare naturali. Il sorprendente romanzo d'esordio di una giovane scrittrice che ha trovato un modo tutto suo per raccontare il momento in cui s'impara a proprie spese che la vita è «un infinito ricucire».

Ester Armanino ha 28 anni, è architetto e vive a Genova. Storia naturale di una famiglia (Einaudi, 2011) è il suo primo romanzo.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Storia naturale di una famiglia 2011-09-28 07:14:23 ant
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
ant Opinione inserita da ant    28 Settembre, 2011
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Occhi di ragazza...e vite da insetti


Un testo che mischia sentimento e passione per la natura.
La protagonista è Bianca, ragazzina curiosa, appassionata di insetti e attenta al mondo che la circonda che vive in una famiglia apparentemente tranquilla e agiata, ma che pian piano si deve rendere conto che tutto l'agio e l'affetto di cui è circondata si sta disfacendo e sgretolando .
Molto brava la scrittrice a creare una commistione fantasiosa tra le varie fasi della vita di Bianca e di quella dei suoi genitori con le peculiarità comportamentali di svariati insetti.
Infatti la madre della protagonista in un primo momento , cioè quando si accorge di essere stata tradita dal marito, viene descritta come un'ape operaia, instancabile e lavoratrice indefessa. Poi,pagina leggendo, la stessa madre trova la forza di rinascere e si trasforma in crisalide per spiccare il volo verso una nuova vita e(estrapolo una frase che mi ha molto colpito) dice: «Crescere vuol dire abbandonare». Altre similitudini calzanti ci sono a riguardo delle pseudo amanti del padre della protagonista descritte come mantidi, o delle formiche che rappresentano la disgregazione della famiglia in tante piccole schegge.
Non a caso in copertina c'è una ragazza sognante con un filo rosso legato al dito... a cui è collegato uno scarabeo.
Io l'ho trovato molto singolare come libro
Bello

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
libri che parlano di famiglie disgregate, con protagonisti che cmq hanno propositi di riscatto e crescita e che in questo caso, in parte, li ottengono
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Domani e per sempre
Nova
Sonetaula
L'alba sepolta
Caffè corretto
L'appartamento del silenzio
Lingua madre
Per sempre, altrove
Il Duca
Cara pace
L'assemblea degli animali
Le madri non dormono mai
Sono mancato all'affetto dei miei cari
Divorzio di velluto
Cinquecento catenelle d'oro
Ritratto di donna