Narrativa italiana Romanzi Voglio guardare
 

Voglio guardare Voglio guardare

Voglio guardare

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Una ragazza e un assassino si trovano uniti in un singolare legame fatto di silenzi, gesti e segreti. In un crescendo di tensione, le loro due esistenze ordinarie e malate si rispecchiano l'una nell'altra senza rumore. Celeste ha sedici anni, un corpo come molti e un segreto tutto suo. Ogni tanto, spinta da non si sa quale bisogno, scende sulla litoranea e aspetta. Quando una macchina si ferma, lei sale. Davide Heller è un avvocato penalista di successo. Vive solo in un grande appartamento, è un uomo giovane, bello, taciturno. Anche lui ha un segreto da sempre. Il loro incontro è come una bomba guasta che non esplode mai. Una mattina Heller esce di casa in tenuta da jogging, con un grosso zaino sulle spalle: dentro, il cadavere di una bambina. Celeste lo segue per non mollarlo più.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
2.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Voglio guardare 2013-03-18 18:31:23 gracy
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
gracy Opinione inserita da gracy    18 Marzo, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

...e lei disse "voglio guardare"

Le sensazioni che sono riuscita a provare leggendo “Voglio guardare” è di impotenza, di difficoltà e consapevolezza che alla fine del delitto e delle violenze perpetrate non sarebbe mai arrivata una conclusione sorretta da una motivazione, nemmeno un cenno, un indizio che facesse luce sul perché certe cose si sono perpetrate.
Il De Silva dell’avvocato Malinconico e dello struggente “Una donna di scorta” ci mette di fronte Celeste, una giovane sedicenne perversa e Heller un avvocato penalista senza scrupoli che finiscono per condividere un segreto oscuro, malato, infame e rispettivamente rappresentano l’uno per l’altro quell’anelito di losco e imperfetto legame che li induce a stare vicini e contemporaneamente ad aggredirsi, senza spiegazioni e senza remore, restituendo al lettore una lettura incomprensibile, apparentemente affascinante e sostanzialmente inutile.
L’unica cosa certa è il male comune dei due protagonisti, quello di vivere. E quando vivere diventa un male, l’urlo di un’ossessione sinistra e i silenzi dei gesti segreti emanano rumori sordi e stonati, per nulla comprensibili. Un noir sterile…insolito.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
240
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Come amare una figlia
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il castello di Barbablù
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Delitti a Fleat House
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un volo per Sara
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il caso Alaska Sanders
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Senza dirci addio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Run, Rose, Run. La stella di Nashville
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il vivo mare dei sogni a occhi aperti
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La casa di marzapane
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una stella senza luce
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Che razza di libro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le madri non dormono mai
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Caffè corretto
L'appartamento del silenzio
Lingua madre
Per sempre, altrove
Cara pace
L'assemblea degli animali
Le madri non dormono mai
Sono mancato all'affetto dei miei cari
Divorzio di velluto
Cinquecento catenelle d'oro
Le mogli hanno sempre ragione
Ellissi
Nonostante tutte
La meccanica del divano
Conservatorio di Santa Teresa
Beati gli inquieti