Narrativa straniera Fantasy La memoria di Babel. L'Attraversaspecchi
 

La memoria di Babel. L'Attraversaspecchi La memoria di Babel. L'Attraversaspecchi

La memoria di Babel. L'Attraversaspecchi

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Nel terzo intenso volume della saga Christelle Dabos ci fa esplorare la meravigliosa città di Babel. Nel cuore di Ofelia vive un segreto inafferrabile, chiave del passato e, nello stesso tempo, chiave di un futuro incerto. Dopo due anni e sette mesi passati a mordere il freno su Anima, la sua arca, per Ofelia è finalmente arrivato il momento di agire, sfruttare quanto ha scoperto nel Libro di Faruk e saputo dai frammenti di informazioni divulgate da Dio. Con una falsa identità si reca su Babel, arca cosmopolita e gioiello di modernità. Basterà il suo talento di lettrice a sventare le trappole di avversari sempre più temibili? Ha ancora una minima possibilità di ritrovare le tracce di Thorn?



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La memoria di Babel. L'Attraversaspecchi 2020-05-30 09:48:17 Mian88
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Mian88 Opinione inserita da Mian88    30 Mag, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Thorn e Ofelia

Terzo capitolo per le avvincenti avventure che vedono quali protagonisti Ofelia e Thorn, i bei personaggi ideati da Christelle Dabos. Sono trascorsi esattamente due anni e sette mesi dai fatti de “Gli scomparsi di Chiardiluna”, Ofelia ha dovuto far ritorno su Anima mentre di Thorn si sono completamente perse le tracce. Che sia ancora vivo è cosa certa essendo riuscito a fuggire dalle grinfie del Nemico ma che fine ha fatto? Perché in questo lasso di tempo, e dopo le sue ultime parole, non si è fatto più sentire? Perché non ha più cercato sua moglie? Cosa ne è stato di lui?
Ofelia non smette per un solo secondo di cercarlo. Si sente vuota, perduta. Deve ritrovarlo, deve poterci parlare, deve potersi ricongiungere a lui. Ma come scappare dal controllo dei genitori? Come lasciare la casa natia senza essere seguita dalle Decane, senza che il Nemico possa seguirla dopo l’ultimo avvertimento? Grazie a un aiuto esterno, che qui non vi svelo, la giovane eroina riesce a lasciare la propria Arca e a dirigersi su quella di Babel. È sicura che Thorn si trovi lì stante la loro ultima conversazione, le ultime rivelazioni condivise e grazie a una cartolina. Tuttavia su Babel, il luogo dove la giustizia regna sovrana e i crimini non esistono come la menzogna, la vita non è così semplice. Ofelia/Eulania (assumerà queste false vesti per passare inosservata) se ne renderà conto ben presto soprattutto quando deciderà di diventare virtuosa per accedere alla memoria e dunque alla verità finale. Tante saranno le prove alle quali sarà sottoposta, prove che la vedranno completamente da sola ad affrontarle e che le permetteranno di rincontrare l’uomo che ama.
Con una trama lineare e ben calibrata Christelle Dabos dona al suo pubblico di lettori un terzo capitolo della saga dell’Attraversaspecchi di rapida lettura e di appassionante scoperta. Pagina dopo pagina chi legge è incuriosito, affascinato dalle vicende e dal mistero ma è anche colpito dalla profonda crescita di Eulania. In questo episodio non troviamo più la ragazzina ancora immatura e talvolta petulante che abbiamo precedentemente incontrato, ci troviamo di fronte a una giovane donna con un obiettivo ben preciso da raggiungere e che la spingerà a essere determinata e combattiva per tutto il testo. Muterà anche il suo porsi nei confronti dell’uomo; i suoi sentimenti verso Thorn emergeranno così come emergerà la fragilità di quest’ultimo, la sua profonda umanità e il suo grande altruismo. Il tutto tra un arcano che ben completa e arricchisce quanto già precedentemente conosciuto, che porta gli attori principali a fare un passo successivo tra loro e nei fatti narrati e che ben spiana la strada per il quarto – e purtroppo ultimo – volume della saga che uscirà il primo luglio.
In conclusione, per ora il libro della serie più maturo e avvincente, il libro che più solletica le corde del lettore e che aggiunge un altro grado di curiosità a quanto già conosciuto. E per essere quasi dieci anni che non leggevo fantasy non posso che confermare di essere incappata in una quadrilogia davvero meritevole.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gli ultimi giorni di quiete
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
I delitti della salina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tempi duri
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
La seconda spada. Una storia di maggio
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
L'altra donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La morte è il mio mestiere
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il teatro dei sogni
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cose che succedono la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Midnight sun
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Jane va a nord
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una grande storia d'amore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri