Narrativa straniera Romanzi storici Sotto l'aquila di Roma
 

Sotto l'aquila di Roma Sotto l'aquila di Roma

Sotto l'aquila di Roma

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

È il 42 d.C., e il centurione Macrone, eroe di mille battaglie, è distaccato con la Seconda Legione nel cuore della Germania. Il suo secondo, Catone, è un giovane novizio, e dovrà dimostrare tutto il proprio valore per non perdere la stima dei soldati. L’occasione giusta è una violenta schermaglia con una delle tribù locali, poco prima che la legione si disponga ad affrontare il nemico più temuto: i Britanni. Macrone e Catone si troveranno coinvolti loro malgrado in una oscura cospirazione che minaccia di rovesciare l’imperatore Claudio. Un appassionante romanzo storico ricco di vividi dettagli e di azione incalzante: un capolavoro di realismo militare che inaugura una serie dedicata alle eroiche imprese di Macrone e Catone.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
4.4
Stile 
 
4.7  (3)
Contenuto 
 
3.7  (3)
Piacevolezza 
 
4.7  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Sotto l'aquila di Roma 2015-12-01 21:00:16 Carpineti
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Carpineti Opinione inserita da Carpineti    01 Dicembre, 2015
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Alla conquista della Britannia

In questo romanzo facciamo la conoscenza di Catone, che assieme a Macrone compongono il binomio perfetto della lunga saga narrata da Scarrow.

Il giovane Catone sedicenne proveniente da Roma, figlio di un liberto, per essere un uomo libero non può che entrare a far parte dell’esercito romano. Dai salotti dell’aristocrazia dove la cultura e l’educazione sono monete preziose da giocarsi nel raggiungimento di uno scopo, viene depositato in una realtà molto diversa, quella dell’esercito dove i valori sono spesso contrapposti a quelli da lui promossi fino a questo momento. Un esercito composto da fieri legionari, da uomini temprati dalle battaglie, dalla fatica, e dal coraggio. Il giovane Catone accede a questo mondo nuovo ed ostile con un lasciapassare che lo farà accedere alle fila della sua coorte come Optio ( un ruolo di comando solitamente guadagnato sul campo ) e anche per questo motivo, il suo percorso inizierà in salita per dimostrare ai suoi compagni che quel ruolo non è stato solamente assegnatogli da una conoscenza, ma meritato. Viene assegnato a Macrone, Centurione della seconda legione, valoroso combattente, che decide di seguirlo ed istruirlo alla vita da soldato, proteggendolo in parte e mettendolo alla prova sul campo per saggiare il suo valore.

Lo scenario storico è il disimpegno dalla Germania della seconda legione ( capeggiata dal legato Vespasiano ) per la conquista di una nuova provincia: la Britannia, che garantirà all’imperatore Claudio la fedeltà e il supporto dell’esercito in un momento storico di tradimenti e faide fra repubblicani ed imperialisti.

La paura per gli sconosciuti druidi al di la della Manica, la minaccia di una rivolta nelle file romane, la missione di Narciso ( un potente liberto braccio destro dell’imperatore ) per realizzare lo sbarco ed una missione segreta per il recupero di un bottino dimenticato da Cesare trent’anni prima, sono le armi segrete di un racconto dinamico che ci porterà sui campi di battaglia nebbiosi oltre manica, nella guerra di conquista contro i britannici fra scontri ed agguati, dove l’onore e l’astuzia a volte si contrappongono come serpenti nella ricerca del potere sotto l’Aquila di Roma…

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
Sotto l'aquila di Roma 2014-04-29 20:35:39 Mr. A
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Mr. A Opinione inserita da Mr. A    29 Aprile, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Come tutto ebbe inizio...

Grazie ad una ristampa in una nuova collana della Newton (ultra economici) ho trovato FINALMENTE il libro in libreria (era praticamente introvabile nella vecchia edizione del 2006, neanche su store online).

Con questo romanzo inizia la "eagle series" di Simon Scarrow, una saga che vedrà coinvolti i due protagonisti Macrone e Catone.
Siamo nel 42 d.C, Roma è governata dall'imperatore Claudio, e la II legione augusta guidata da Vespasiano è di stanza sul Reno, in Germania. Macrone, da poco nominato centurione, si ritroverà a gestire un nuovo optio appena giunto da Roma, di nome Catone. Gli opposti si attraggono, così il sensibile e timido Catone sarà presto il vice del burbero e possente Macrone. Catone, dopo le prime difficoltà si rivela subito un buon soldato e farà presto l'invidia dei suoi commilitoni. I due si ritroveranno coinvolti in giochi di potere, storie d'amore, tradimenti e battaglie finché il segretario imperiale Narciso gli affiderà una missione segreta una volta iniziata l'invasione della Britannia...

Romanzo avvincente dalla prima all'ultima pagina, coinvolge il lettore ai massimi livelli, grazie allo stile narrativo di Scarrow che tiene sempre alta la suspense. Le figure dei protagonisti sono ben plasmate anche da un punto di vista psicologico, risaltano molto bene le caratteristiche sia fisiche che comportamentali. Molto belle inoltre le ambientazioni, la descrizione delle legioni, dei soldati delle usanze tipiche dell'esercito romano.
Se c'è una cosa che amo di questo autore sono le descrizioni delle battaglie. Ho letto molti libri di questo genere, ma i dettagli feroci e cruenti, inseriti sempre al posto giusto rendono la descrizione reale, " essa si abbatté sul collo del legionario, un attimo dopo la punta fendeva l'erba insanguinata accanto alla pista. La testa del legionario saltò in aria e con un tonfo sordo atterrò diversi metri più in là mentre fiotti di sangue sgorgavano dalle arterie del collo mozzato" non sò se ho reso l'idea ma al lettore sembra di abbracciare un gladio e uno scudo e di scendere sul campo e combattere contro i barbari. Superbo.

La trama è un continuo intrigo, finale per nulla scontato. Ne consiglio la lettura agli amanti del genere storico ma anche a chi, per la prima volta, vuole avventurarsi in un viaggio nel tempo e vivere per 350 pagine come un legionario della II legione augusta

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Romanzi storici e altri romanzi di Scarrow
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
Sotto l'aquila di Roma 2010-12-30 14:11:34 alexandros
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
alexandros Opinione inserita da alexandros    30 Dicembre, 2010
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Coinvolgente

Un libro molto ben scritto, Scarrow e’ un grande conoscitore della storia dell’Antica Roma. La trama e’ avvincente e scorrevole e priva di momenti di pausa. con una descrizione molto accurata della vita nelle Legioni romane , ottima la descrizione delle battaglie .
Sicuramente non un capolavoro letterario ma un libro , mai banale, molto piacevole per chi ama il genere storico , senza particolari approfondimenti psicologici o filosofici.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
A chi ama il genere storico ed in particolare la storia dell'Antica Roma.
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri