Narrativa straniera Romanzi storici Sotto un unico impero
 

Sotto un unico impero Sotto un unico impero

Sotto un unico impero

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

La spia di un fidato consigliere dell’imperatore viene catturata per le strade dell’Urbe. Dopo essere stata incarcerata e torturata, confesserà le vere intenzioni del suo padrone: in Britannia, questi sta tramando per aiutare Carataco, capo di una delle più forti e orgogliose tribù locali, a sabotare l’esercito romano, inviato in quelle terre remote e ostili per rafforzare i confini dell’impero. E nel suo piano è prevista anche l’apertura di un secondo fronte di guerra, allo scopo di eliminare i due eroi che da sempre sono in prima linea per difendere l’onore di Roma: il prefetto Catone e il centurione Macrone, da mesi impegnati in Britannia contro le truppe di Carataco, che continuano a sfuggire al loro controllo. Ora però è giunto il momento della resa dei conti, anche a costo di sacrificare la propria vita…



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Sotto un unico impero 2016-01-10 13:21:50 Mr. A
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Mr. A Opinione inserita da Mr. A    10 Gennaio, 2016
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un romanzo storico dal sapore di thriller

Questo è il tredicesimo volume della "eagle series", la saga di romanzi storici scritta da Scarrow che vede come protagonisti Catone e Macrone.
Questo romanzo è un po diverso dagli altri, La resistenza di Carataco in Britannia è ormai agli sgoccioli così come l'impero di Claudio, a Roma, dove mille complotti organizzati per portare sul trono il giovanissimo Nerone, si stanno ripercuotendo su tutto l'impero. Alla guerra in Britannia si accostano quindi le congiure di palazzo, dove se da un lato Narciso tenta di mantenere saldo il ruolo d'imperatore di Claudio, dall'altro Pallante tenta in tutti i modi di ostacolarlo. Quale migliore occasione per rafforzare l'impero di Claudio se non quella di un imminente vittoria e l'annessione definitiva della provincia britannica ? Una grande vittoria militare è quello che ci vuole per portare il popolo di Roma dalla sua parte, peccato che Pallante cercherà grazie all'invio di una spia di ostacolare con tutti i mezzi possibili (sabotaggi, assassinii, intrighi e sotterfugi) la sconfitta di Carataco con la promessa di uccidere i nostri due eroi Catone e Macrone.

Proprio questa spia genera una continua tensione all'interno dell'accampamento romano, una tensione che dona quel retrogusto di thriller storico al romanzo (che non mi è dispiaciuto). Lo stile di Scarrow a me piace molto, fluido, comprensibile capace di donare quella tensione nei momenti più frenetici e di creare quella ricercata ironia nei momenti meno coinvolgenti. Bellissime come sempre le scene di battaglia, ma a mio avviso si perde un po nel corpo centrale del romanzo dove a tratti diventa un po noioso (niente di drammatico, le pagine volano che una meraviglia) e ripetitivo.
Quello che ancora riesce a stupirmi è che in 13 volumi (che seguo da tanti anni) sono rari i casi in cui Scarrow risulta ripetitivo ma riesce a creare situazioni ed eventi sempre nuovi e intriganti.
Il finale del romanzo ti catapulta in un altra vicenda che verrà senz'altro ripresa nel prossimo volume (già uscito in Inghilterra) intitolato Britannia.

Nota: L'editore italiano Newton Compton, cambia sempre i titoli, dando titoli privi di senso. In particolare gli ultimi due libri della saga " The Blood Crows" che doveva essere tradotto "I corvi sanguinari" (che aveva un senso!) è stato tradotto "il sangue dell'impero", mentre questo "Brothers in Blood" è stato tradotto "sotto un unico impero"... ora la domanda è PERCHE' ?

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
la saga di scarrow, può essere letto anche come libro singolo dagli amanti dei romanzi storici (consiglio l'intera saga)
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri