Narrativa straniera Romanzi storici Storia dell'assedio di Lisbona
 

Storia dell'assedio di Lisbona Storia dell'assedio di Lisbona

Storia dell'assedio di Lisbona

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Durante l'assedio della città di Lisbona, quello del 1147, i Crociati, provenendo dal Nord nel loro viaggio verso la Terrasanta, avrebbero dato una mano al re Afonso Henriques nella sua azione di «Reconquista» del territorio del futuro regno di Portogallo. Questo è quanto dice la storia ufficiale. Ma il correttore di bozze Raimundo Silva avrà l'audacia di trasgredire, di aggiungere un «no»: i Crociati «non» avevano per nulla aiutato i portoghesi. E cambia la Storia e la sua vita.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Storia dell'assedio di Lisbona 2013-04-29 16:21:33 Mario Inisi
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
1.0
Mario Inisi Opinione inserita da Mario Inisi    29 Aprile, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Pedante

Ho preso questo libro dopo aver letto da qualche parte che era il miglior romanzo di Saramago. In realtà è veramente inconsistente e pedante, in un modo che non mi aspettavo dopo aver letto Caino e Cecità, tutti e due bellissimi, pieni di idee e comunque brillanti. Mi è sembrata una storia fatta di niente. Metà libro pieno di patemi per aver aggiunto un NO nel testo da revisionare alterando la realtà storica ( embè?); tirata d'orecchie dell'editore e imposizione di una capo-correttorre bozze- donna (affascinante) che suggerisce al revisore la riscrittura dell'assedio come non si è svolto nella versione corretta. Noioso pure il libro nel libro. Devo dire a favore di Saramago che tali questioni para-storiche mi prendono molto poco. In più mi aspettavo qualcosa d'interessante almeno nel finale. Invece no. Non capisco come questo sia potuto sembrare a qualcuno il miglior libro di Saramago. Dentro non c'è niente. Per fortuna non l'ho letto per primo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
... se e solo se sei pignolo, ami la storia e magari lavori in una casa editrice come traduttore o revisore. A tutti gli altri consiglio di leggere altri Saramago, questo no.
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La notte più lunga
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri