Dettagli Recensione

 
100 brani di musica classica da ascoltare una volta nella vita 2020-04-04 17:32:06 LuigiF
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuti 
 
4.0
Approfondimento 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
LuigiF Opinione inserita da LuigiF    04 Aprile, 2020
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una guida intelligente e non banale

Una lista in ordine cronologico dei 100 brani di musica classica da ascoltare, come enunciato nel titolo stesso, almeno una volta nella vita. Di pubblicazioni del genere ne esistono a decine, ma credo valga la pena segnalare questa recente raccolta. Oltre ad essere un noto compositore, Campogrande è pure un ottimo divulgatore sia in ambito editoriale che televisivo.
Nelle poche pagine dedicate a ciascun brano, l’autore fornisce con grande capacità di sintesi gli elementi che rendono il brano unico ed essenziale all'interno del repertorio della musica cosiddetta colta. Da leggere a piccole dosi e preferibilmente associando l'ascolto alla lettura, ciascuna scheda fornisce un inquadramento storico e culturale con l'aggiunta di brevi cenni stilistici e formali accessibili anche ai non addetti ai lavori.
Una lunga carrellata di capolavori che, a partire dalla musica rinascimentale, scorre attraverso il periodo barocco, classico, romantico e post-romantico fino alle composizioni di autori contemporanei. A differenza di altre più convenzionali guide all'ascolto, Campogrande mostra in questa selezione una chiara predilezione per composizioni del '900 che rappresentano oltre la metà dei brani segnalati. Sono escluse composizioni di musica atonale e dodecafonica (Schönberg viene citato soltanto per "Verklärte Nacht" antecedente alla svolta dodecafonica) quali risultati di una corrente intellettualistica che ha sostanzialmente fallito il suo scopo creando una frattura mai sanata tra fruitori della musica e suoi artefici. Al contrario si dà ampio spazio alle correnti più recenti caratterizzate dal recupero della tonalità: dalle contaminazioni della musica classica con altri generi (jazz, musica etnica ecc..) al minimalismo americano post anni 60 fino ai recenti sviluppi della musica contemporanea. Personalmente tali scelte mi hanno incuriosito e spinto a scoprire compositori e brani che ad oggi mi erano pressoché sconosciuti (Ligeti, Arvo Part, Messiaen, Satie, Ives, Poulenc, Daugherty, John Adams etc ..).
Diversi sono inoltre i brani di musica vocale e liederistica citati. Anche in questo caso si tratta di un repertorio non troppo noto che vale la pena approfondire.
Ho anche apprezzato l'inclusione di composizioni che per la loro immensa notorietà tendono ad essere snobbate da certa critica colta. Dai valzer di Strauss alla "Moldava" di Smetana, dal "Concierto de Aranjuez" di Rodrigo alla "Rhapsody in Blue" di Gershwin, solo per citarne alcune, il criterio di selezione sembra essere il puro godimento che la musica di qualità procura senza irrigidimenti intellettualistici di sorta.
Concordo inoltre pienamente con l’invito, espresso in più occasioni dall'autore, ad ascoltare i brani possibilmente in esecuzioni "live", consapevole che neppure la migliore incisione è in grado di sostituire l'esperienza diretta dell'ascolto e l'insieme di emozioni che se ne ricavano.
A lettura del libro terminata, mi ritrovo con una lunga lista di brani che mi sono ripromesso di ascoltare o riascoltare (ho ad esempio riscoperto Respighi che in passato avevo troppo frettolosamente accantonato). Credo che questo sia il miglior complimento che si possa fare all'autore.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
"Gli Immortali" di Giorgio Pestelli o analoghe selezioni di brani di musica classica
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Ciao Luigi.
Bella segnalazione! E' sempre affascinante sentir parlare di musica.
1 risultati - visualizzati 1 - 1

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
L'America in automobile
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Tre sorelle
Surrender
La donna vendicativa
Gli spettri
Mozart. Il teatro dal mondo
Dizionario del bibliomane
Il Purgatorio di Dante
Chagall. Autoritratto con sette dita
Natale in casa Cupiello
L'Inferno di Dante
Venezia salva
Antigone. Una riscrittura
Antigone
Meraviglie. Alla scoperta della penisola dei tesori
Sarri prima di Sarri
Eroi. Le grandi saghe della mitologia greca