Dettagli Recensione

 
La donna vendicativa
 
La donna vendicativa 2023-08-02 00:04:36 Laura V.
Voto medio 
 
4.6
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
4.0
Approfondimento 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Laura V. Opinione inserita da Laura V.    02 Agosto, 2023
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

“Cosa odiosissima è la vendetta”?

Sarà pure “cosa odiosissima” la vendetta, come afferma l’autore nelle sue pagine di premessa al testo, ma la serva Corallina, protagonista di questa ambigua commedia goldoniana del 1753, diviene un personaggio di assai alta levatura morale rispetto a tutti gli altri che animano i tre atti dell’opera.
La sua è una figura dal carattere che lo stesso Goldoni etichetta come “tetro”, un’eroina in verità più da tragedia che da commedia (non a caso, a un’attenta lettura, non mancano le analogie addirittura con la “Medea” di Euripide), una donna furiosa e vendicativa che, al fine di ottenere giustizia per il torto subito (l’inganno da parte del giovane Florindo che si serve di lei e punta invece a Rosaura, figlia del padrone Ottavio), non esita a ribellarsi apertamente all’ipocrisia di una società dominata da menzogna e violenza che non si fa scrupolo alcuno di calpestare i subalterni; quella di Corallina – lei che vorrebbe convolare a nozze con il figlio di un mercante – è altresì una ribellione all’ordine sociale costituito, nonché alla propria condizione che non si rassegna a vedere come definitiva e dalla quale non intende affrancarsi sposando il vecchio padrone (“voglio un bel giovinotto” dichiara in apertura della commedia).
Nonostante la lucida freddezza dei propri calcoli, la vendetta non andrà in porto e la scena finale dell’ultimo atto, dopo un gran buio concitato, farà luce sulle conseguenze non positive delle azioni della protagonista, la quale, nonostante tutto, riconoscendo e ammettendo le sue colpe prenderà congedo dal pubblico a testa alta (l’unica fra tutti a poterlo fare).
Meno famosa e meno rappresentata della ben più fortunata “La locandiera” e di altri titoli importanti, “La donna vendicativa” rappresenta senza dubbio un caso particolare nell’ambito della produzione del grande commediografo settecentesco.
Il testo, caratterizzato da una trama coinvolgente e racchiuso in una edizione molto ben curata e interessante per l’analisi che ne viene fatta (Marsilio, 2021, a cura di Giulia Tellini), offre una lettura scorrevole e godibilissima.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
... altre opere di Goldoni, ma non necessariamente.
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Bella proposta Laura, alimenta la riflessione sulla rappresentazione della donna in Goldoni, non così univoca come si tende a credere.
In risposta ad un precedente commento
Laura V.
09 Agosto, 2023
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao, Laura! Si tratta di un'opera goldoniana meno nota rispetto a tanti altri titoli famosi e apprezzati.
Ne consiglio davvero la lettura, a me è piaciuta molto! :)
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Tre sorelle
Surrender
La donna vendicativa
Gli spettri
Mozart. Il teatro dal mondo
Dizionario del bibliomane
Il Purgatorio di Dante
Chagall. Autoritratto con sette dita
Natale in casa Cupiello
L'Inferno di Dante
Venezia salva
Antigone. Una riscrittura
Antigone
Meraviglie. Alla scoperta della penisola dei tesori
Sarri prima di Sarri
Eroi. Le grandi saghe della mitologia greca