Dettagli Recensione

 
Vendetta di sangue
 
Vendetta di sangue 2013-11-29 13:51:46 SARY
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
4.0
SARY Opinione inserita da SARY    29 Novembre, 2013
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Buoni contro cattivi

Hector, il protagonista, è un uomo dalle tante qualità, spiccano in particolare il coraggio e la forza. Gestisce una società di sicurezza ben ammanicata ed è sposato con la splendida miliardaria Hazel. Sono innamorati ed aspettano un erede, un quadretto familiare perfetto, ma nel passato si celano atrocità e sofferenze. Infatti, Hazel anni prima aveva perso la figlia per mano di alcuni predatori africani per questioni di petrolio ed il marito, il nostro eroe, aveva estirpato all’origine il male. É stato proprio così? Hector, Hazel e Catherine vivranno a lungo felici e contenti?
La trama non è male, purtroppo le aspettative sono alte e non vengono soddisfatte. L’inizio è noioso, cronaca rosa di vip ricchi e felici, seguono pagine a ritmo sostenuto. Il lettore rianimato è risucchiato dal vortice degli eventi, con una caccia primitiva all’uomo, non c’è spazio per le galanterie, qui gli istinti animali esplodono, l’uomo ferito vuole vendetta. E vendetta sia. L’autore si dilunga su particolari raccapriccianti per stomaci forti, fiumi di sangue e cattiveria gratuita. Il ritmo a metà cala ed ecco il colpo di scena, anzi, il colpo di grazia: il libro nel libro. No, non ci siamo proprio, perché l’autore non ha scritto due libri diversi? Oppure perché non ha inserito quel centinaio di pagine all’inizio, dando un ordine cronologico ai fatti? La storia prosegue con allusioni sessuali per tutti i gusti e si avvia alla conclusione tralasciando punti essenziali, in modo frettoloso. Vista la mole del libro, una decina di pagine in più per chiarire e chiudere il cerchio non avrebbero fatto la differenza.
Il finale è aperto, resta la curiosità di sapere chi e come metterà la parola fine alla scia di sangue.
La penna è semplice ed agevola la lettura, che nel complesso ho trovato piacevole. Tanti personaggi, diverse ambientazioni ed innumerevoli situazioni adrenaliniche. È come guardare un film, un romanzo da trasposizione cinematografica (o vi hanno già provveduto?). Ci vedo benissimo Bruce Willis nei panni di Hector e Cameron Diaz in quelli dell’amica russa; .mentre leggevo pensavo ad un incrocio tra Innocenti Bugie e Red. Forse ho pensato troppo a Bruce Willis e quindi non sono molto oggettiva e lucida nella valutazione.
Lo consiglio a chi ama l’avventura ed il pericolo, un passatempo leggero e senza pretese.

“La ferocia degli uomini gli ha strappato ogni cosa che amava. E nulla è più implacabile di un uomo che ha perso tutto.”

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
210
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Sono secoli che non leggo WS, ma decisamente se dovessi ricominciare questo libro lo scarterei Sary!
Diretta e chiarissima come sempre, brava!!

Valentina
In risposta ad un precedente commento
SARY
02 Dicembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie mille, Valentina, sei gentilissima.
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Io sono il castigo
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Eredità
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il senso della mia vita
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Primavera
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Ohio
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La selva degli impiccati
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La locanda del Gatto nero
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Come un respiro
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Predatori e prede
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
La pista. La prima indagine di Selma Falck
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo scarafaggio
Valutazione Utenti
 
4.0 (3)
Se scorre il sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri