Dettagli Recensione

 
Argento vivo
 
Argento vivo 2014-01-27 11:09:49 BEPUZ
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
BEPUZ Opinione inserita da BEPUZ    27 Gennaio, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un libro nel libro

Ebbene mi ritrovo a leggere per la prima volta questo autore, dallo stile di scrittura piacevole ed anche molto divertende. Pronti via e si inizia il romanzo con la presentazione dei personaggi con una breve descrizione degli stessi. Le coppie dei personaggi, nella trama, non si conoscono tra loro e la bellezza dell'autore sta nel far incrociare le loro vite in modo bizzarro e divertende. L'autore non lascia con il fiato sospeso nella ricerca del colpevole o con finale a sorpresa. Quello che riesce a fare meglio è l'equivoco che crea nel dipanamento della trama. Il romanzo è imperniato sul furto patito all'interno dell'abitazione di uno scrittore Giacomo. Tra i vari oggetti asportati, il più importante per Giacomo è un computer portatile al cui interno vi è salvato il file dell'ultimo romanzo che lo stesso sta scrivendo. Ovviamente Giacomo non l'ha nè stampato, nè salvato copia del file in un pennino usb. In modo veramente rocambolesco e pazzesco questo computer portatile va a finire nella mani di Leonardo, un programmatore di computer con la passione della lettura che nè legge la trama......

Non voglio dilungarmi nella spiegazione della trama, nè nella descrizione degli altri personaggi facenti parte della stessa, alcuni comunque con ruolo marginale, perchè è bello che siate Voi lettori a farlo....

Perchè ho titolato la mia recensione un libro nel libro? E' come se l'autore si fosse servito della trama e dei personaggi per dire altro. Difatti il titolo stesso del romanzo è tratto sul discorso che Carlo ( personaggio del libro di Giacomo) matematico fa sulla bellezza, sulla musica, sulla ricerca e soprattutto sull'arte persa oggi giorno sul silenzio. " Siamo nell'epoca dei reality show, talk show, dei talent show. E tutti ci tengono a darti la loro opinione. Non ho mai sentito nessuno dire io non mi esprimo perchè non capisco una mazza. Prima, magari premettono di essere ignoranti, poi ti danno lo stesso la loro opinione".....

L'autore è riuscito veramente a divertirmi e mi ha offerto grandi spunti di riflessione, riuscendo nel connubio del romanzo nel romanzo........

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Sono gli inconvenienti della democrazia...
Come disse Churchill: "È stato detto che la democrazia è la peggior forma di governo, eccezion fatta per tutte quelle altre forme che si sono sperimentate finora".
In risposta ad un precedente commento
BEPUZ
27 Gennaio, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
@Cristina...E se lo diceva lui....chapeaux
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Del nostro meglio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La vita intima
Valutazione Utenti
 
2.5 (2)
La libreria dei gatti neri
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un giorno come un altro
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bell'abissina
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Quel tipo di ragazza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Schiava della libertà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ombre
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
I ragazzi di Biloxi
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La vendetta del ragno
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole cose da nulla
Valutazione Utenti
 
3.5 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Bell'abissina
Intrighi e morte sull'Adda
Giallo sulla Riviera del Corallo
Il male che gli uomini fanno
Chi si ferma è perduto
Quella notte a Valdez
Il liceo
Dalle nove a mezzanotte
Questioni di sangue
Cena di classe
La mala erba
Mille giorni che non vieni
Dolce vita, dolce morte
Il giallo di Villa Nebbia
Il giorno del sacrificio