Dettagli Recensione

 
L'uomo del labirinto
 
L'uomo del labirinto 2017-12-09 09:37:02 Chiara77
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Chiara77 Opinione inserita da Chiara77    09 Dicembre, 2017
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un thriller magistrale

Samantha Andretti è una ragazzina di 13 anni: la sua vita scorre nei soliti binari, la scuola media, la migliore amica, un ragazzo molto carino che vuole parlarle. Ma un giorno di febbraio qualcosa si interpone su quei binari e la corsa della vita di Samantha per qualche oscura e abominevole ragione, si interrompe.
Sono trascorsi 15 anni e Sam si risveglia nel letto di un ospedale: è riuscita inspiegabilmente a sfuggire allo psicopatico che la teneva segregata in un labirinto nel sottosuolo. E' stata ritrovata in un bosco, con una gamba rotta e in stato di shock. In città non si parla d'altro. I media stanno diffondendo la notizia e molte persone si sono commosse ed hanno dimostrato solidarietà per la ragazzina, divenuta donna nella prigione sotterranea di un mostro. Chissà come ha fatto a sopravvivere per tutti quegli anni? Perché il sequestratore non l'ha uccisa? Come è riuscita a fuggire? E soprattutto: può Samantha aiutare gli investigatori a catturare “l'uomo del labirinto” ?
Mentre gli agenti di polizia e i profiler si mettono in moto, inizia la caccia al mostro anche un investigatore privato, Bruno Genko. L'uomo ha trascorso la vita nella solitudine, per scelta, perché il suo lavoro l'ha richiesto. Adesso si ritrova come in un limbo di attesa devastante: Genko ha una malattia terminale e morirà da un momento all'altro. La notizia del ritrovamento di Samantha Andretti però lo colpisce: quindici anni prima i genitori della ragazzina si erano rivolti a lui in cerca d'aiuto, l'investigatore aveva preso i loro soldi ma era convinto che Samantha fosse già morta e non si era attivato per salvarla. Ora ritiene di dover rimediare a questo errore. Così inizia la sua personale caccia, quella più difficile e pericolosa, la caccia all'essere umano, così cattivo e depravato da venire considerato un mostro. Tra colpi di scena e rivelazioni inaspettate, riuscirà Genko a trovare e catturare il perverso sadico prima di morire?
Questo ultimo thriller di Carrisi è veramente notevole, un capolavoro del genere, secondo me. Inizia in modo inquietante ma non scioccante per il lettore, che si ritrova sempre più coinvolto nella storia. Pian piano l'adrenalina sale e diventa difficile smettere di leggere. Conoscendo l'autore ci aspettiamo colpi di scena eclatanti e un finale che ribalti completamente l'apparenza delle situazioni: e così è infatti. Però stavolta l'autore non ci ripropina per l'ennesima volta il finale del “Suggeritore” in salsa diversa -per fortuna! Stavolta è veramente capace di spiazzarci con qualcos'altro.
Il thriller è costruito in modo perfetto, le sequenze si incastrano in un ritmo incalzante e coinvolgente, in una climax avvincente che porterà al finale incredibile. Rispetto ad altri romanzi di Carrisi che ho letto ho notato di meno gli aspetti inverosimili che in alcuni degli ultimi romanzi erano fin troppo amplificati. Certo però anche qui l'autore rimane fedele alla scelta di narrare gli eventi in un luogo e tempo indefiniti ed indeterminati, che potrebbero e non potrebbero essere reali. Ci sono riferimenti alla realtà, come il caldo anomalo ed opprimente dell'estate, conseguenza dei cambiamenti climatici dovuti all'inquinamento, che però vengono trasfigurati ed amplificati come in una fiaba macabra. Così, il caldo non è solo caldo, ma arriva a modificare i normali comportamenti umani: le persone vivono e lavorano di notte e dormono di giorno, come novelli vampiri. Il luogo della narrazione non è reale ma è generico ed indefinito, come per il “Suggeritore”. Ci sono riferimenti ai romanzi precedenti ma non si tratta di collegamenti così importanti da formare una serie. Si tratta di piccoli richiami che il lettore può cogliere o meno, a seconda che abbia letto o non letto le opere precedenti.
In conclusione, un thriller direi magistrale, coinvolgente, serrato, sorprendente ed inquietante; sicuramente non completamente realistico, ma come sospeso in una fiaba nera o in un fumetto, secondo lo stile e l'inventiva letteraria migliore di Carrisi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
A chi apprezza l'autore Donato Carrisi
Trovi utile questa opinione? 
230
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

7 risultati - visualizzati 1 - 7
Ordina 
Bellissima recensione, Chiara!!
Mi segno subito questo titolo! L'estate scorsa ho fatto la conoscenza di Carrisi attraverso "L'ipotesi del male", un romanzo davvero inquietante, di quelli che ti tengono incollata al libro! E io non sono mai stata una lettrice di thriller! :)
In risposta ad un precedente commento
Chiara77
10 Dicembre, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Laura! Questo è un bel thriller davvero, secondo me.
Rispetto la tua opinione ma Carrisi non mi convince assolutamente
Tomoko
09 Settembre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao! Secondo te si può iniziare a leggere questo libro senza aver letto i primi del suggeritore?
In risposta ad un precedente commento
Matelda
09 Settembre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Tomoko, sono la solita voce stonata fuori dal coro:plaudente :sinceramente potresti molto facilmente cominciare a leggere senza ombra di dubbio tanti altri libri molto superiori a questo di Carrisi.
Carrisi non mi piace ...
Scusami.
Matelda
In risposta ad un precedente commento
Chiara77
11 Settembre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Sì, puoi leggere anche direttamente questo ma ti consiglio di iniziare dal Suggeritore! Non dico di più per non spoilerare... ;))
In risposta ad un precedente commento
Chiara77
11 Settembre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Matelda! Eh abbiamo capito che Carrisi non ti piace! Ognuno ha i suoi gusti e la libertà di scegliere cosa leggere, ci mancherebbe. Anche a me non piacciono molti autori famosi e alla moda...
Un caro saluto
Chiara
7 risultati - visualizzati 1 - 7

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Fu sera e fu mattina
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri