Dettagli Recensione

 
Ogni cosa alla sua stagione
 
Ogni cosa alla sua stagione 2010-12-29 18:56:17 Tuc
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Tuc Opinione inserita da Tuc    29 Dicembre, 2010
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Sperare è possibile solo se si spera per tutti

Le parole e i racconti di Enzo Bianchi riescono, come dicevano i latini, a "re ligàre",a parlare di ciò che unisce gli uomini,di ciò che ci rende umani:la religione. La Bibbia e il Vangelo sono il fondamento dei suoi discorsi che nella narrazione si "incarnano" nel presente, nella vita di tutti i giorni. Mi ha colpito, fra i tanti, il racconto dell'incontro fortuito con un viticoltore. Enzo Bianchi era raccolto in preghiera in una chiesetta e il canto ritmato delle forbici da potatura di un vecchio contadino aveva attirato la sua attenzione. Bianchi, uscito dal suo angolo di preghiera, si era avvicinato al vecchio e aveva cominciato a discorrere amabilmente con lui di vino e vitigni, della terra e dei suoi frutti. Il contadino ,finita la potatura, lo aveva invitato in casa e gli aveva offerto un bicchiere di vino. A fine serata Enzo Bianchi per ringraziarlo gli aveva regalato un Vangelo. Il vecchio accettando il dono aveva confessato al monaco che aveva solo la quinta elementare,nella sua vita aveva letto solo i segni del tempo che cambia e della terra che chiede cura, temeva di non esserne degno. Qualche tempo dopo Enzo Bianchi, Priore della Comunità Monastica di Bose, tornò a trovare il vecchio contadino che lo accolse a braccia aperte e gli disse:"Sai ho letto quel tuo libretto, disse proprio così, e ci ho travato una parola buona anche per la mia vita. Ci son dentro tante cose che fan parte del mio vivere: quelle che mi fanno soffrire e quelle che a volte mi rallegrano... Dopo averlo letto uscendo in campagna mi accorgevo di guardare in modo diverso gli alberi su cui fanno il nido gli uccelli, il fico che mette le gemme poco prima del caldo e annuncia l'estate, ma che a volte senza motivo apparente secca.

Ho scoperto che Dio pota come me, fa la vigna come la faccio io e una volta mentre offrivo il solito bicchiere di vino ad un amico ho pensato che anche Gesù aveva fatto la stessa cosa. Del resto se esco di casa incontro quelli che incontrava Gesù: nella cascina qui sotto c'è un bambino paralitico; più in là la moglie di un amico che dà di testa e fa impazzire tutta la famiglia, in paese c'è una donna che fa la vita...Che strano nella mia vita non è cambiato nulla eppure nella testa ho l'impressione che il tuo Gesù sia vissuto come è toccato a me , a noi. Questo mi fa piacere.Sai cosa ti dico: "Il Vangelo mi ha letto la vita...Quel contadino monferrino aveva capito quello che millenni prima ci dicevano i Sapienti d'Israele: si deve leggere la Bibbia come un libro che ci legge la vita.
Capitoli brevi, linguaggio chiaro,testo scorrevole, contenuti accattivanti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Il pane di ieri sempre di Bianchi
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Domani e per sempre
Nova
Sonetaula
L'alba sepolta
Caffè corretto
L'appartamento del silenzio
Lingua madre
Per sempre, altrove
Il Duca
Cara pace
L'assemblea degli animali
Le madri non dormono mai
Sono mancato all'affetto dei miei cari
Divorzio di velluto
Cinquecento catenelle d'oro
Ritratto di donna