Dettagli Recensione

 
Tu salvati
 
Tu salvati 2019-04-16 22:16:56 CRISTIANO RIBICHESU
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
CRISTIANO RIBICHESU Opinione inserita da CRISTIANO RIBICHESU    17 Aprile, 2019
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ritorno a Pozzochiaro

Solamente un mese fa ho terminato la lettura di “Ritratto di famiglia con errore” dello stesso autore. Favorevolmente impressionato, ho acquistato il suo secondo romanzo, appena pubblicato.
Sono nuovamente le strade di Pozzochiaro, un piccolo comune poco distante da Milano, il teatro in cui si muovono i personaggi nati dalla fantasia di Valentino. Ancora i primi anni novanta sono il periodo scelto per l’ambientazione storica. Gli abitanti del paese ricordano ancora la vicenda che ha rischiato di guastare tragicamente l’avvenire di Milo e del suo fratellino.
Con stile essenziale e con una continua alternanza di punti di osservazione, lo scrittore ha deciso di narrare gli avvenimenti in modo che ci sembri siano gli stessi protagonisti a raccontarli. Ho avuto spesso la sensazione di essere seduto in loro compagnia nel tinello di un appartamento modesto, davanti a una tazzina di caffè fumante, poggiata su una tavola ricoperta da una tovaglia plastificata con disegni colorati, di ascoltare il loro racconto e avere la fortuna di indovinarne i pensieri nascosti.
Avvenimenti tragici e incresciosi, provocati spesso da una serie di combinazioni fatali, fatti che siamo portati a pensare possano capitare solo agli “altri” - ma, come cantava Umberto Tozzi, ricordiamoci che “Gli altri siamo noi” - l’atmosfera grigia e noiosa di provincia, il conflitto inevitabile tra genitori e figli, l’ambiente scolastico abitato da bulletti e timidi romantici sono elementi noti che attirano il lettore, lo rendono partecipe di ansie e insicurezze che ben comprende.
Mi accomuna con l’autore la voglia di descrivere situazioni reali e popolari, procurate dal ricordo di un recente passato e forgiate dalla fantasia. Il successo che stanno ottenendo i suoi romanzi e che gli auguro sia destinato ad aumentare dimostra senza dubbio la sua maggior sagacia, competenza e bravura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il castagno dei cento cavalli
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Mare di pietra
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Sulla pietra
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Qualcun altro
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il bacio del calabrone
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Un millimetro di meraviglia
Nannina
Chiudi gli occhi, Nina
Il nostro grande niente
Chi dice e chi tace
Cuore nero
L'età fragile
Il rumore delle cose nuove
Vieni tu giorno nella notte
Giù nella valle
Abel
Il vento soffia dove vuole
La collana di cristallo
Romanzo senza umani
Resisti, cuore
La cerimonia dell'addio