Dettagli Recensione

 
La ferocia
 
La ferocia 2021-01-12 18:02:36 silvia71
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
silvia71 Opinione inserita da silvia71    12 Gennaio, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La scelta di essere feroci

Il corpo di una giovane donna giace a terra senza vita.
Un macabro ritrovamento che non è corretto etichettare come suicidio. Troppe zone oscure colorano la storia della famiglia Salvemini.
Una pentola che ribolle di ipocrisie e corruzione, chiunque metta mano al coperchio sarà responsabile di dare la stura a decenni di condotte moralmente ed eticamente scorrette, in nome del dio denaro e del successo, ma non solo.

Quello rappresentato dall'autore è un magnifico castello di carta, un impero costruito su fondamenta destinate a crollare sotto il peso della verità e della giustizia.
Uno spaccato sociale dei giorni nostri di cui conosciamo dinamiche e ramificazioni grazie alle cronache quotidiane, ma l'abilità di chi narra consiste nel dare volto e anima alla storia, attraversando le superfici patinate per coglierne la linfa interiore.
Lagioia si impone di scavare nell'essenza di un società votata all'arrampicata socio-economica, unico scopo di una intera vita, quest'ultima spesa alla ricerca di un benessere materiale a discapito di una serenità conquistata con onestà.
Questa è una narrazione dalle tinte fosche, dove il seme della perdizione viene ben coltivato tanto da produrre i suoi frutti malsani.
Numerosi volti che la penna inclemente dell'autore centrifuga in un vortice di miserie e sconfitte, toccando nervi scoperti e debolezze, fino alla caduta delle maschere e alla conta delle vittime e dei carnefici.

I lettori si troveranno di fronte ad una scrittura secca, costruita su frasi brevi che devono rendere immagini e sensazioni rapide, senza filtri, senza pause.
Un ritmo serrato che impone concentrazione fino all'ultimo rigo che trasporta in una girandola emotiva che mette in comunione diretta con i protagonisti rendendo partecipi di una discesa senza ritorno.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Ciao Silvia, bel commento. Al momento lo hai apprezzato più di tutti, ho letto molti pareri non entusiasti, in passato.
In risposta ad un precedente commento
silvia71
13 Gennaio, 2021
Segnala questo commento ad un moderatore
l'ho notato pure io... de gustibus
a me pare un'ottima penna oltre al fatto che questa storia dolorosa mi ha rapito e fatto riflettere
Anche a me era piaciuto abbastanza, sebbene non mi avesse entusiasmato. Ma si riconosce del talento in questo scrittore.
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Léon
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angeli per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
Inchiostro simpatico
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri