Dettagli Recensione

 
Eterna
 
Eterna 2012-12-20 11:26:57 LittleDorrit
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
LittleDorrit Opinione inserita da LittleDorrit    20 Dicembre, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La fatina del cimitero

"Che importa l'eternità della dannazione a chi ha trovato, per un attimo, l'infinito della gioia"?

Così Charles Baudelaire racconta l'amore ed è con lo stesso spirito che ci si inoltra in questa storia.
Tra le antiche lapidi del cimitero di Highgate, in una Londra segnata da atroci delitti siglati "Jack the ripper", cresce un fiore purpureo: Annabel, dai capelli rosso fuoco e dalle abilità straordinarie.
Un mondo invisibile si muove intorno a lei; un mondo di anime solitarie appese a ricordi perpetui, a promesse mancate, a cose lasciate in sospeso, a sentimenti perduti e risentimenti mai soppressi, il tutto sfocato e reso impalpabile dall'inesorabile danza del tempo.
Annabel comunica con loro, le rassicura e le aiuta ad attraversare quel limbo dove sono sospese, corrose dalla pena.
Tra le anime, gli occhi vivaci dell'Annabel bambina catturano il volto di un uomo dal fascino ultraterreno, un uomo distinto, dallo sguardo penetrante e buono, un uomo che da quel momento non dimenticherà e porterà nel profondo oceano del suo cuore....malato.
Sì..."Annabel non può sopravvivere", questo le è stato detto.
La malattia tiene in pugno il suo cuore; poche gocce di digitale purpurea la tengono ancorata alla vita...una vita che desidera disperatamente vivere per poter ritrovare quello sguardo perso in una fredda, cupa giornata d'inverno nelle pieghe segrete del grigio cimitero.
Passano gli anni e il destino tesse le sue tele elaborate, cambiano gli scenari e la Londra macchiata da sangue innocente è ormai un incubo lontano, disperso tra le nebbie di una modernità che incombe.
Cosa ne è stato della "Fata di Highgate"?
Annabel ormai è una donna, una medium affermata e il suo nome serpeggia fiero nei quartieri eleganti dove cuori trafitti da lutti cercano pace e risoluzione.
Chi è l'uomo che tormenta, a distanza di anni, l'animo sensibile di Annabel riaccendendo le sue emozioni?
Il romanzo della Alvarez, al suo esordio da scrittrice, sorprende e colpisce anche il lettore più esigente. Siamo a metà tra romanzo storico e "gothic novel", con un avvio decisamente in sordina che si perpetua per oltre 100 pagine spegnendo leggermente l'entusiasmo iniziale; questo, però, sarà recuperato attraverso l'accurata descrizione della Londra vittoriana che si muove sullo sfondo, i precisi rimandi storici, gli scenari ben costruiti e i personaggi "all'altezza", che innalzano il ritmo della narrazione e delle emozioni di una trama davvero ben architettata. Ritmo incalzante, dunque e storia d'amore per nulla stucchevole. Una sola critica: ho trovato troppo moderno il linguaggio e troppo disinvolti i gesti dei personaggi principali; dobbiamo ricordarci che siamo nella società vittoriana dove rigidità e compostezza fanno da padroni.
Tutto sommato è stato davvero un bell'esordio per la giovane scrittrice spagnola che essendo lontana dagli scenari e dalle influenze inglesi è ancora più apprezzabile. Ringrazio le qutenti che me lo hanno fatto scoprire.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
200
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Anche io sono attratta da questo libro da qualche giorno!!!!! FANTASTICO!
In risposta ad un precedente commento

20 Dicembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Te lo consiglio...resterai sorpresa! ;)) grazie
Segno il libro: avete tutti dato superstelline!
In risposta ad un precedente commento

20 Dicembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Non aspettarti un capolavoro...non lo è! Diciamo che tra i libri in "voga" dello stesso genere è quello più particolare... Si legge velocemente e piacevolmente. Grazie e buona lettura a te...;)))
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Il male che gli uomini fanno
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Oblio e perdono
Belle Greene
La maschera di marmo
Io, Monna Lisa
Il gran mondo
L'italiano
La regina d'oro
Il botanico inglese
Gli Effinger
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù