Dettagli Recensione

 
Il rumore del tempo
 
Il rumore del tempo 2021-04-05 15:22:00 Emilio Berra TO
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Emilio Berra  TO Opinione inserita da Emilio Berra TO    05 Aprile, 2021
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una vita in bilico

Un romanzo biografico interessantissimo. Protagonista il famoso musicista russo D. Sostakovic. Dalla narrazione ovviamente emerge anche un quadro piuttosto sconvolgente e assai desolante del periodo staliniano e di quello, non più così tragico ma pur sempre vincolante, dell'era Kruscev, in particolare qui per le condizioni di artisti e intellettuali.

"Il più lieve cenno di sperimentazione veniva condannato come 'formalista' ". Un attacco serrato della Pravda all'opera di un artista talvolta "bastava a ritirargli il permesso di vivere" : "l'unica strada percorribile (...) era fare pubblica ammenda".
Nel '37, avvenne il primo interrogatorio nella Grande Casa a Leningrado, luogo da cui molti non uscirono più : il nostro musicista, "etichettato come nemico del popolo", si vide già "un uomo morto".
"Nella Russia di Stalin (...) d'ora in poi ci sarebbero state due categorie di musicisti: quelli vivi e terrorizzati, e quelli morti". Sostacovic appartenne alla prima categoria.
Certamente, vivere nel terrore è destabilizzante. E Barnes sa rappresentare quel clima e quell'atmosfera in modo convincente, senza mezzucci e 'americanate' : niente scene truculente o particolari raccapriccianti; bensì con scrittura elegante tratteggia in modo quasi 'chirurgico' l'esperienza di un artista, e insieme di un'intera categoria e di un popolo, costretto a vivere in costante paura e ad adeguarsi a compromessi, che tanti dettagli rivelatori rappresentano nelle azioni avvilenti e pregne di responsabilità: leggere all'estero un testo, predisposto dal Regime, con attacchi a colleghi di cui invece si ha stima; accettare privilegi-ricatti ripugnanti alla coscienza ...
L'alternativa poteva diventare vivere ignominiosamente o morire da eroe: "in Unione Sovietica era impossibile dire la verità e sopravvivere".
E Sostakovic, certo, non viene affatto presentato come eroe.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...

romanzi biografici
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Ciao Emilio, da segnare sicuramente.
Mi fa piacere, Emilio, leggere la tua recensione, perché Barnes è un autore che vorrei leggere da tempo, e il tuo apprezzamento è una garanzia di qualità.
Laura, personalmente l'ho trovato assai interessante.
Ti ringrazio, Giulio.
Ho trovato convincente questo libro.

Successivamente, di Barnes ho letto "Il senso di una fine". Avevo buone aspettative, però quest'ultima lettura per me è stata una delusione.
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dalla parte del ragno
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

La grande fortuna
Sabotaggio
Nuove abitudini
Linea di fuoco
L'ufficio degli affari occulti
Il mago
La moglie del lobotomista
La guerra di H
Il canto di Calliope
L'aria innocente dell'estate
Max e Flora
Rincorrendo l'amore
Giochi proibiti
Il canto di Mr Dickens
I Netanyahu
Oblio e perdono

Copyright 2007-2024 © QNetwork - Tutti i diritti sono riservati
P. IVA IT04121710232