Dettagli Recensione

 
Fu sera e fu mattina
 
Fu sera e fu mattina 2022-05-11 13:38:43 barbara.g.76
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
barbara.g.76 Opinione inserita da barbara.g.76    11 Mag, 2022
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

SULLA STRADA VERSO KINGSBRIDGE

17 giugno 997.
All'alba di questo giorno il paesino di Combe, sulla costa sudoccidentale dell'Inghilterra, viene invaso dai Vichinghi che, senza pietà, distruggono ogni cosa e uccidono chiunque capiti loro a tiro. Edgar, un giovane costruttore di barche deve rinunciare al sogno di fuggire con la sua amata, ma si prepara a ricominciare una nuova vita con i superstiti della sua famiglia nel piccolo villaggio di Dreng's Ferry. In terra normanna, a Cherbourg, la giovane contessa Ragna si innamora del nobile aldermanno inglese Wilwulf. Decide impulsivamente di sposarlo e seguirlo nella sua terra, nonostante il padre, il conte Hubert, si opponga fermamente. Si accorgerà ben presto che lo stile di vita a cui era abituata in Normandia è ben diverso da quello inglese e la nuova famiglia acquisita cercherà di ostacolarla in tutti i modi possibili. In questo contesto si inserisce Aldred, un monaco colto e idealista che sogna di trasformare la sua abbazia in un centro di insegnamento. Le sue azioni verranno spesso ostacolate dall'abile e spietato vescovo Wynstan, sempre pronto ad ogni mezzo pur di aumentare il suo potere. Le vite dei quattro personaggi principali sono abilmente mescolate dall'intelligente mente dello scrittore che crea una trama forte ed avvincente. Come per #ipilastridellaterra, assistiamo a guerre e sotterfugi per il potere, manipolazioni da parte della Chiesa, grandi fatiche dei personaggi a resistere alle durezze della vita e attimi di amore puro misti a forte passione.


È sempre un piacere per me leggere i romanzi di @kenfollettauthor, si percepisce un grande lavoro di ricerca e studio del periodo storico. Tutto è sapientemente ben documentato, tanto da essere perfettamente immersi in quegli anni, sicuramente difficili e bui ma di grande insegnamento per le generazioni successive.

Leggetelo, vi piacerà... Anche se non avete letto #ipilastridellaterra.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
i romanzi storici e non solo di Ken Follet
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dalla parte del ragno
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

La grande fortuna
Sabotaggio
Nuove abitudini
Linea di fuoco
L'ufficio degli affari occulti
Il mago
La moglie del lobotomista
La guerra di H
Il canto di Calliope
L'aria innocente dell'estate
Max e Flora
Rincorrendo l'amore
Giochi proibiti
Il canto di Mr Dickens
I Netanyahu
Oblio e perdono

Copyright 2007-2024 © QNetwork - Tutti i diritti sono riservati
P. IVA IT04121710232