Saggistica Salute e Benessere Per non dimenticare la memoria
 

Per non dimenticare la memoria Per non dimenticare la memoria

Per non dimenticare la memoria

Saggistica

Editore

Casa editrice


Una guida da parte di "uno che soffre i mali di cui parla", un breviario filosofico da tenere in tasca per conservare la "memoria verace" e guardarsi dalla E-Memoria, che "va surrogando la realtà stessa, abbruttendo la gioventù e l'infanzia e, finché non avrà distrutta e resa schiava con tutti i suoi prodotti la mente umana, non sarà sazia di divorare".


Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
2.0  (1)
Contenuti 
 
3.0  (1)
Approfondimento 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Per non dimenticare la memoria 2017-02-19 16:38:53 MCF
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
2.0
Contenuti 
 
3.0
Approfondimento 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
MCF Opinione inserita da MCF    19 Febbraio, 2017
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Commento

Ieri sera ho fatto un giro alla Feltrinelli e ho comprato un delizioso libretto. Confesso: l'ho comprato per la copertina, di un vivido azzurro, il mio colore preferito, con un'immagine fiabesca; male che vada, ho pensato, lo metto in bella mostra nella mia libreria.

L'ho letto subito; un po' noioso e con uno stile raffinato che talvolta risulta un po' pretenzioso; nelle sessanta pagine di cui è composto, l'autore, scrittore e filosofo, deplora amaramente il ruolo di internet e dell’avanzare dell’età nel ridurre la memoria; in tal modo, quel generoso patrimonio di conoscenze, idee e sogni di cui l’uomo disporrebbe se ricordasse tutto quello che ha vissuto, cade nell’oblio.

Come diceva Kundera (più avanti), ricordiamo solo ciò di cui parliamo spesso, tutto il resto va perso e, con esso, le potenzialità dell’uomo, così molteplici e articolate, che potrebbero cambiare la sua vita:

"Memoria è lettura e scrittura insieme, cinema, teatro, recitazione, canto, musica, banalità, e non importa se ne valga o no la pena, è riconvocazione perpetua del vissuto".

Così la preghiera, che è un rito ripetuto sempre uguale, favorisce la memoria:

“Gli oranti abituali, senza le violenze espressive dei santi barocchi, incatenati dalla regolarità orazionale, in quanto favoriti dalla memoria, è probabile ricordino facilmente dove avranno messo gli occhiali, ricorderanno di comprare l’olio extravergine e la vitamina B12”.

Caro Ceronetti, hai ragione: oltre alla nobilissima aspirazione dell’uomo a essere superiore a se stesso, ci vogliono anche le vitamine e quegli elementi prosaici necessari per il buon funzionamento dell'apparato digerente, visivo e umano in generale. E la memoria serve anche a questo; senza benessere fisico, non c'è ispirazione che tenga. La filosofia non è forse nata in società prospere e ben pasciute?

Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima intervista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Bianco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto un cielo sempre azzurro
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri