Saggistica Salute e Benessere Segui la pancia. Non tutti i microbi vengono per nuocere
 

Segui la pancia. Non tutti i microbi vengono per nuocere Segui la pancia. Non tutti i microbi vengono per nuocere

Segui la pancia. Non tutti i microbi vengono per nuocere

Saggistica

Editore

Casa editrice

Un adulto medio trasporta all'incirca un chilo e trecento grammi di microbi. Il che fa di questo piccolo esercito di microscopici alieni insediati dentro di noi uno degli organi principali del nostro corpo. Pesante come il cervello e appena più leggero del fegato. Ma quanti microbi ospitiamo? Rob Knight, da anni impegnato a studiare e a mappare questo incredibile universo, ci dice che sono almeno dieci volte le cellule propriamente umane. Il che, in pratica, significa che noi non siamo noi. Questi dati sorprendenti, frutto di scoperte pionieristiche rese possibili dalle tecnologie di ultima generazione, ci dimostrano non solo che i microbi sono molto più numerosi di quanto pensassimo, ma che influiscono in modo fondamentale sulle più importanti funzioni vitali, come la digestione e i meccanismi immunitari. E persino sulla nostra personalità.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
Voto medio 
 
4.4
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuti 
 
4.0  (1)
Approfondimento 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
 
Segui la pancia. Non tutti i microbi vengono per nuocere 2017-08-23 20:52:16 Fr@
Voto medio 
 
4.4
Stile 
 
4.0
Contenuti 
 
4.0
Approfondimento 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Fr@ Opinione inserita da Fr@    23 Agosto, 2017
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I batteri: un universo tutto da scoprire.

Se vi dicessi “batterio” cosa vi verrebbe in mente?
Normalmente il termine rimanda sempre a qualcosa di negativo: malattia, sporcizia… ho davvero provato a fare questa domanda a molte persone e ho sentito le più diverse opinioni.
Eppure la scienza lo conferma: non tutti i microbi vengono per nuocere.

La frase è il sottotitolo di questo interessante saggio scientifico scritto da Rob Knight, uno dei pionieri del “American Gut Project”, il progetto di mappatura del microbioma intestinale.
Andiamo con ordine: cosa significa mappatura? E soprattutto, cosa significa microbioma?
Il microbioma intestinale è l’insieme dei batteri che troviamo nel nostro intestino, quello che fino a poco tempo fa si conosceva come “flora batterica”. Mappare significa tentare di fare una “ricostruzione” (mi scuso con tutti gli scienziati per questa definizione cosi grossolana). In particolare, la metagenomica è un settore della biologia (della genetica/genomica più precisamente) che prevede l’uso di tecniche genomiche moderne, impiegate per studiare comunità microbiche direttamente nel loro ambiente. Nel caso del microbioma umano, l’ambiente siamo noi.

Recensire un saggio scientifico su un tema così interessante (ammetto che ho iniziato a leggere questo saggio per studi) è complicato. Il mondo dei batteri è cosi vasto e ancora così poco conosciuto che possiamo spaventarci (molto spesso anche inutilmente). In più può portarci a fare molte domande.
Questo saggio risponde a tutte le domande che chi non ha mai avuto una formazione scientifica approfondita può porsi. Inoltre è un piacere da leggere anche per chi invece già conosce l’argomento.
Infatti il saggio appartiene alla collezione pubblicata da Rizzoli riguardo le conferenze TED: marchio di conferenze statunitense che, annualmente, affronta argomenti di cultura differenti offrendo ai grandi cultori di un determinato argomento la possibilità di presentarlo a un vasto pubblico.
E’ un saggio molto breve (sono solo 116 pagine) e include anche diverse immagini: si tratta di una piacevole lettura “differente” che permette ai più di avvicinarsi a un argomento di interesse sempre più attuale (sembra che sono proprio i nostri batteri intestinali che possono essere responsabili di alcuni nostri comportamenti, di alcune malattie ecc). Ma ricordate: non esistono solo i batteri intestinali. Ci sono anche i batteri sulla nostra pelle. Il saggio non si dimentica di loro e con estrema semplicità affronta tutte le comunità batteriche che ospitiamo. Quindi, che dire se non "buona lettura”? :)

“Ma quanti microbi ospitiamo? Considerate che il corpo umano è composto da dieci trilioni (dieci mila miliardi) di cellule: ecco, le cellule microbiche disseminate dentro e su di noi sono almeno dieci volte tante. Il che, in pratica, significa che noi non siamo noi”.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Consigliato a tutti per la semplicità con cui l’argomento viene affrontato. Adatto non solo a chi già conosce l’argomento e vuole approfondirlo ma anche (e soprattutto) a chi non ne sa nulla.
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La mala erba
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Avere tutto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Flashback
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il girotondo delle iene
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita prima dell'uomo
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.1 (2)
Fairy Tale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sarti Antonio e l'amico americano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

La tua dieta sei tu
L'arte di legare le persone
Genki. Le 10 regole d'oro giapponesi per vivere in armonia
Cromosofia
Sisu
I sei pilastri dell'autostima
Siete pazzi a mangiarlo
Hygge. La via danese alla felicità
Il silenzio
Diagnosi e destino
La terra non è mai sporca
Il trucco c'è e si vede
Se fa male, non è amore
Uccidere il cancro
Emozioni distruttive
Segui la pancia. Non tutti i microbi vengono per nuocere