Saggistica Scienze umane Il piccolo sabotatore dentro di noi
 

Il piccolo sabotatore dentro di noi Il piccolo sabotatore dentro di noi

Il piccolo sabotatore dentro di noi

Saggistica

Editore

Casa editrice

Chi ci porta ad auto-ostacolare i nostri stessi piani e desideri? Qual è il nemico nascosto che agisce nell'ombra e che finisce per impedirci di essere realmente padroni della nostra vita? Qual è la sua subdola modalità di azione? Chi trasforma la nostra capacità di autocritica in una resistenza interiore davvero paralizzante? Se ancora una volta avete rimuginato troppo su quel progetto che vi sta a cuore e vi siete messi i bastoni tra le ruote da soli, questo è il libro che stavate cercando.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuti 
 
4.0  (1)
Approfondimento 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il piccolo sabotatore dentro di noi 2020-11-02 06:26:56 Clangi89
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuti 
 
4.0
Approfondimento 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Clangi89 Opinione inserita da Clangi89    02 Novembre, 2020
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

amici, nemici o conviventi per caso?

Lettura alternativa, proattiva e fiduciosa per chi affronta o si avvicina a volersi conoscere meglio dal di dentro, in particolare dal versante dell'autostima. Attenzione non si tratta del solito manuale guru filosofeggiante o psicanalitico, bensì di istruzioni tangibili dellla parte distruttiva di noi che intralcia speranze e prospettive.

Un insieme di progetti andati a rotoli, di emozioni negative che si ripetono ciclicalemente, per non parlare degli effetti su mal di testa e somatizzazioni varie. Parliamo della nostra parte distruttiva che perpetra determinati schemi, appresi da bambini e rimasti immutati mentre noi siamo nel cresciuti; e se quelle idee ci fossero, ora, di intralcio? Come affrontare e dialogare con il nostro sabotatore? E perchè questo aspetto esiste?

Il nemico è nella testa "secondo il sabotatore l'autosabotaggio è un atto necessario a tutelare la vostra immagine e la vostra autostima".

L'autrice analizza nel cosro dei brevi capitoli le varie tappe di un percorso. La nascita del sabotatore (unico per ciascuno), il suo radicamento nel subconscio, la sua prospettiva divergente dalla razionalità, il confronto con leu (o lei) e la collaborazione. Il tutto con un taglio pratico, esemplificativo e diretto pur mantenendo l'impronta terapeutica che caratterizza l'autrice. L'obiettivo è infatti fornire degli strumenti attraverso esercizi divertenti e semplici di immaginazione, scrittura, dialogo interiore.

Ognuno è caratterizzato da un vissuto esclusivo, un percorso nel quale la variabile emozionale ed unama incide profondamente. Nel corso delle prime fasi di vita ci creiamo idee su com'è il mondo, cosa ci si aspetta da noi, come ci si comporta e quali regole danno fastidio. Memorizziamo gli eventi che maggiormente ci toccano a livello emozionale e il nostro inconscio impara a difendersi per evitare il ripetersi di senzazioni vissure come negative. Fin qui nulla questio. Il problema c'è nel momento in cui si crea un corto circuito, vogliamo una cosa, siamo però in mezzo a due fuochi di valori iteriorizzati ma contrastanti, spesso il tutto avviene senza rendersene conto. A quel punto ecco che ci mettiamo i bastoni tra le ruote, qualcosa non va come sperato e troppo spesso diamo la colpa all'esterno. Infatti "siamo programmati per evitare il più possibile situazioni sgradevoli. Se dopo una determinata attività vi sentite molto peggio rispetto a prima, vi passa sicuramente la voglia di farla". Imparare a riconoscere i meccanismi interiori sicuramente non è semplice, anzi, eppure ciò non deve essere un alibi per non cambiare mai punto di vista.

Il piccolo sabotatore conosce benissimo i bassifondi del nostro inconscio e troverà sempre la via per bloccarci o oberarci di idee, per additare colpe altrui e in qualche modo mettere i bastoni tra le ruote. Ma altre volte i suoi consigli potrebbero essere validi. Due pesi, due misure tra razionalità e questo sabottore da conoscere, soppesare e conviverci collaborando.

Ho scoperto questo libro per caso su un post in internet. L'ho apprezzato e divorato mentalmente, le vignette, gli esempi e le domande che propone di porre a se stessi sono utili strumenti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Istruzioni per rendersi infelici
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Un cuore sleale
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il tempo della clemenza
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Io sono l'abisso
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Quaranta giorni
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Abbandonare un gatto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Un'amicizia
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
L'uomo vestito di nero
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vasca del Fuhrer
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'Ickabog
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Il lusso della giovinezza
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri