Saggistica Storia e biografie La morte della farfalla
 

La morte della farfalla La morte della farfalla

La morte della farfalla

Saggistica

Editore

Casa editrice

"Citati segue con impressionante precisione la progressiva caduta nel buio delle due farfalle, come prima la loro ascesa nella luce sfolgorante. Penetra a fondo nell'animo dei Fitzgerald, nell''incrinatura' che in lui si fa sempre più profonda, nella molteplicità e nella metamorfosi dello scrittore: nelle crisi di lei, nella complessità e tenacia del loro rapporto. Il ritratto che disegna della malattia mentale di Zelda, rapido e ritardato, pieno di particolari ma sovrastato dall'incombente Dümmerung, è un'opera al nero di prima grandezza che fa venire i brividi." (Piero Boltani)



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.6
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuti 
 
5.0  (1)
Approfondimento 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La morte della farfalla 2020-06-24 12:13:32 Emilio Berra TO
Voto medio 
 
4.6
Stile 
 
4.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Emilio Berra  TO Opinione inserita da Emilio Berra TO    24 Giugno, 2020
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Fizgerald e signora

La biografia che Pietro Citati dedica ai coniugi Fizgerald è interessante, pur nella sua brevità.
Che il grande scrittore americano e la consorte abbiano condotto una vita piuttosto eccentrica e 'sopra le righe' è risaputo.
Citati però delinea un approfondimento del quadro psicologico della coppia, partendo da lontano.

Emerge che l'uomo nell'infanzia e adolescenza ebbe "mancanze, perdite (...) abbandoni, insuccessi, umiliazioni" .
Zelda, invece, era "la ragazza più corteggiata dell'Alabama" ; "non rilevava, in apparenza, nessuna crepa" . Era però puerile e superficiale, egocentrica, volta alla smoderatezza. Aveva in mente un modello di donna devastante e distruttivo; sul tipo ottocentesco della 'femme fatale' , appunto.

Si sposarono giovanissimi, nel 1920, momento che segna anche l'inizio del successo, con relativa ricchezza, dello scrittore. In quegli anni '20, quando in america trionfava la terribile moda della 'gioventù bruciata'. In una New York dove "tutti ballavano" , loro si diedero alla spensieratezza, "non stavano mai soli", possedevano sontuose ville, automobili...
La biografia prosegue con la nascita della figlia, i ricoveri di Zelda in clinica per problemi psichiatrici, l'alcolismo di lui.

Il talento di Pietro Citati sta anche nel collegamento fra percorso biografico e opere dello scrittore, individuando connessioni e 'trasposizioni' .
La prosa del testo si presenta decisamente bella, da costituire una lettura agevole improntata alla gradevolezza.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...

biografie di scrittori
Trovi utile questa opinione? 
210
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Eleonora d'Aquitania
I diciotto anni migliori della mia vita
Tutankhamen
L'origine degli altri
Il tribunale della storia
Memorie dalla Torre Blu
Nulla è nero
Non per me sola. Storia delle italiane attraverso i romanzi
A riveder le stelle
Marco Polo. Storia del mercante che capì la Cina
The Queen. Diario a colori della regina Elisabetta
Margaret Thatcher. Biografia della donna e della politica
L'arte della fuga
Dante
Autunno a Venezia. Hemingway e l'ultima musa
Passione sakura