Saggistica Storia e biografie Passione sakura
 

Passione sakura Passione sakura

Passione sakura

Saggistica

Autore

Editore

Casa editrice

La fioritura dei ciliegi ornamentali, celebrata ogni primavera con il rito dell’Hanami, è per i giapponesi un momento importantissimo, che coincide e accompagna l’inizio di nuovi cicli come l’anno scolastico o quello lavorativo. Una festa estremamente sentita e partecipata che, con l’incanto della sua bellezza, ha ormai conquistato il mondo intero. Ma quello che sembra l’esclusivo risultato di un fenomeno del tutto naturale, nasconde in realtà una storia straordinaria che vede come protagonista un eccentrico gentiluomo inglese, e raffinato botanico, Collingwood – detto «Cherry» – Ingram. È a lui, e alla sua grande passione per i fiori di ciliegio, i sakura, che si deve la sopravvivenza dei ciliegi giapponesi, la loro varietà e la capillare presenza nel paese. Naoko Abe ne ricostruisce la vicenda: i suoi viaggi in Giappone; il suo rendersi conto di come i ciliegi locali si stiano estinguendo lasciando posto a un’unica varietà clonata che s’impone nel paesaggio diventando il simbolo delle ambizioni espansionistiche imperiali, mentre altre varietà rare e spettacolari sono ormai del tutto scomparse; i suoi tentativi di spedire in Giappone varietà curiosamente ancora presenti nel suo giardino inglese. Passione sakura, nel tracciare la storia dei ciliegi ornamentali e dell’uomo che a loro ha dedicato la vita, ci rende partecipi della vita di questi fiori, da emblema dei fasti della corte imperiale, a simbolo della vita effimera dei sudditi nei giorni bui della Seconda guerra mondiale, fino all'attuale fascinazione collettiva per un appuntamento iconico.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuti 
 
4.0  (1)
Approfondimento 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Passione sakura 2020-12-28 08:40:54 C.U.B.
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
4.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    28 Dicembre, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Mr Cherry

Curioso e vivido ricordo di un viaggio in Giappone mi accompagna da tempo, una bella signora che in un angolo esterno, nei pressi del museo nazionale di Tokyo, contemplava qualcosa in solitudine. Dopo la mia lunga visita, la donna era ancora assorta e non potei evitare di accostarmi per capire cosa la assorbisse. Vedevo soltanto rami gravidi di fiori di ciliegio, un albero bianco ed uno rosa che si intrecciavano. Ciò che non afferravo era che il cielo non era vuoto, ma era ricolmo di bellezza. Si chiama Hanami ed e’un rito molto sentito dalla popolazione giapponese, che si ripete ogni anno in primavera.

Assomigliava incredibilmente a Naoko Abe, giornalista e saggista, quella donna e non ho potuto quindi resistere al richiamo del volume. Non lasciatevi ingannare dalla copertina patinata e dal titolo ingannevole, non è narrativa né tantomeno un romanzo storico, ma un saggio amabile.
Dopo ampie ricerche, Abe ha voluto qui proporre la biografia di Collingwood Ingram, facoltoso viaggiatore inglese, ornitologo, botanico ed orticoltore autodidatta nato nel 1880 e scomparso ultracentenario.
Ad Ingram, detto Cherry, si deve la salvezza di centinaia di specie di ciliegi ornamentali che stavano ormai estinguendosi in Giappone. Appassionato studioso e lavoratore, Ingram dedicò tutta la vita alla causa e riuscì a ripopolare non solo le terre del Sol Levante, ma anche i giardini di Europa ed America di magnifiche e rare piante. Il saggio ripercorre la vita avventurosa di mr. Cherry ed in parallelo ci affaccia ad una panoramica approfondita sulla storia del Giappone, inseguendo i delicati petali del fiore di ciliegio, emblema della bellezza caduca della vita.
Arricchito di fotografie d’epoca, ogni capitolo si dischiude con la leggiadra eleganza di un fiore d’aprile, il titolo immerso in una tavola bianco nera dei bellissimi disegni di Ingram.

Mentre coi primi tepori passeggeremo tra viali fioriti, ricordiamo ai nostri occhi disattenti che la grazia eterogenea di tanti esemplari è dovuta all’amore e alla cura di un gentleman inglese, che amava definirsi – e io non dubito lo fosse davvero - l’ibrido di un uccello e di un fiore di ciliegio.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il vizio della solitudine
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo del porto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Urla sempre, primavera
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Indipendenza
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il vino dei morti
Valutazione Redazione QLibri
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
E verrà un altro inverno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La rinnegata
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Alabama
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La non mamma
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
A grandezza naturale
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto la cenere
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sanguina ancora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri