Saggistica Storia e biografie Mille volte niente
 

Mille volte niente Mille volte niente

Mille volte niente

Saggistica

Editore

Casa editrice


«Sono una donna bambina. Una donna segnata da un’infanzia e un’adolescenza trascorse in istituti per orfani. Io che orfana non sono. Nel chiuso di quelle stanze, mi è stata rubata la bellezza dei primi anni, la meraviglia della crescita, lo stupore per il mondo. E ho avuto in cambio dolore, umiliazione, ignoranza. Della famiglia, degli uomini, dei sentimenti, della vita. Per questo, quando la porta di quelle stanze si è spalancata, ho dovuto imparare ogni cosa, mentre gli altri sapevano già. E ho scontato la mia inferiorità con enormi sofferenze. Marchiando la mia carne con le dure lezioni che il destino voleva impartirmi. Un mattino di maggio, il giorno successivo ai miei diciotto anni, vengo espulsa dall’istituto. Buttata in mezzo a una strada, letteralmente. È una legge atroce che nessuno mi aveva mai comunicato. La suora apre la porta senza dire una parola, e senza dire una parola la richiude. Mi ritrovo sola su una panchina, senza un soldo, senza una destinazione possibile. Tutti i miei averi sono un diario, un libro di scuola e gli abiti che porto addosso. Con quelli inizierò a percorrere la mia strada, senza sapere quale sia, senza sapere nemmeno se c’è per me, da qualche parte, una strada. Non so nulla, neppure il significato delle cose più naturali della vita. Le imparerò tutte sulla mia pelle.»

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0  (2)
Contenuti 
 
4.0  (2)
Approfondimento 
 
4.5  (2)
Piacevolezza 
 
3.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Mille volte niente 2018-06-13 21:53:35 aeglos
Voto medio 
 
3.2
Stile 
 
3.0
Contenuti 
 
3.0
Approfondimento 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
aeglos Opinione inserita da aeglos    13 Giugno, 2018
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ma esiste davvero una vita così?

Molte volte la rabbia,la pena e l'incredulità dei fatti scritti nel libro,mi hanno fatto venire voglia di chiudere il libro ed abbandonarlo. La rabbia sopratutto di Emma che non reagiva a ciò che le accadeva,ingenuamente credeva a tutto e a tutti.La sua vita ad un certo punto poteva migliorare, forse si forse no,ma non ci ha provato,ha lasciato sfumare le occasioni buone.Poi però mi dico:"io parlo così perché sono fortunata.Magari anche io avrei creduto a tante belle parole e me la sarei vista brutta...". Certo è facile parlare e commentare,dare giudizi o dire che avremmo agito diversamente.Quindi ,alla fine,ho divorato questo libro,sperando di trovare uno spiraglio di sole per Emma.Chissà se alla fine la vita finalmente le sorriderà?!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Il suono di mille silenzi,il primo libro
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore

Mille volte niente 2011-07-29 06:37:42 Giuggiolina
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
3.0
Giuggiolina Opinione inserita da Giuggiolina    29 Luglio, 2011
  -   Guarda tutte le mie opinioni

...Senza Parole....

La prima cosa che mi viene in mente dopo aver letto questo libro è "Che schifo"... Sì... Che schifo... Perchè non riesco a credere che certe cose siano successe davvero e che possano continuare a succedere... E' una storia toccante...
A dire la verità sono stata tentata più volte di chiudere il libro e riporlo in libreria. Stavo male al pensiero di quello che veniva raccontato.. Però ho pensato che, se avessi finito il libro, avrei potuto condividere il dolore della scrittrice... E magari alleviarlo un po'...
E' un libro da leggere, anche solo per vedere un mondo diverso dal nostro.. Spesso non sappiamo neanche quanto siamo fortunati...
Purtroppo il finale è tagliato... Non si sa bene cosa ne sarà di Emma... Si può solo intuire durante la lettura che diventerà mamma e sperimenterà per la prima volta un sentimento di protezione verso qualcuno che non sia sè stessa...
Un grosso in bocca al lupo per il futuro Emma!!!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
31
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Le rughe del sorriso
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bontà
Valutazione Redazione QLibri
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il giro dell'oca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Game
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il rumore del mondo
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Suite 405
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Addio fantasmi
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
L'unica storia
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'uomo che trema
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Isola di neve
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Khalil
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sono corso verso il Nilo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri