Narrativa italiana Romanzi Se ricordi il mio nome
 

Se ricordi il mio nome Se ricordi il mio nome

Se ricordi il mio nome

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


È possibile che un trentenne ricco sfondato, sdraiato su una dorata spiaggia caraibica, invece che rallegrarsi della propria sorte muoia di nostalgia per una famiglia agli antipodi, che non è neppure la sua famiglia, e per una bambina che non sa dire altro che 'fangulo? Sì, se si chiama «Smilzo» e se ha trascorso - adesso lo ha capito - i mesi più belli della sua vita cercando di aiutare una buffa bambina e la sua ricchissima madre, che in una Roma caotica e implacabile erano diventate vittime di un mostruoso piano criminoso. Ma ora che tutto è finito, ora che lui, lo Smilzo, ex finanziere di successo, ex bancarottiere suo malgrado ed ex barbone trasteverino si trova a scontare i suoi peccati fiscali in un paradiso naturale, gli riesce solo di pensare a quella bambina, alla sua mamma e a tutta una serie di personaggi bislacchi e straordinari che aveva conosciuto: frati, barboni, commissari di polizia, professori un po' svampiti convinti di possedere cani parlanti. E quando, tra una fantasticheria e l'altra, sente suonare il suo cellulare e vede comparire un certo numero sul display, il suo cuore fa un balzo. Quel suono vuol dire due cose: la bambina non l'ha dimenticato e la bambina ha bisogno di lui. E Smilzo sta già correndo verso di lei...

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Se ricordi il mio nome 2018-03-11 08:54:10 ornella donna
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
5.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    11 Marzo, 2018
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una telefonata: la rivoluzione

Carla Vistarini ha scritto canzoni indimenticabili per artisti importanti, come Mina, Mia Martini, Ornella Vanoni, Renato Zero. E’ autrice di commedie e di sceneggiature di film. Ha scritto: Se ho paura prendimi per mano, e ora approda in libreria con Se ricordi il mio nome. Un romanzo che fa riflettere , sul valore dei sentimenti, dell’onestà e della lealtà. Definito come:

“un giallo-thriller dal cuore d’oro”.

Sequel di Se ho paura prendimi per mano, una storia di un barbone, una bambina e di una banda di criminali senza scrupoli in cerca dell’affare della vita, questo libro ha tre argomenti che lo definiscono in toto:

“Un numero di telefono. Un ricordo che scalda il cuore. Il desiderio di tornare”.

Purtroppo i ricordi sono una brutta cosa, giungono inaspettati, senza bussare e rivoluzionano la vita. C’è un giovane, ricco, comodamente sdraiato senza far nulla su una spiaggia tropicale. In una vita passata era soprannominato Smilzo, per la sua corporatura snella e per la sua altezza. Ora è solo un uomo che vuole stare lontano dai guai, per godersi le sue ricchezze. Ma non ha dimenticato una bella bambina, un piccolo esserino impaurito, che non parla e sa solo dire: “fangulo.” Lei ha fatto breccia nel suo cuore, per lei dice:

“Vedi, io sono qui e ci sarò sempre. Anche se non sai dire il mio nome, io ci sono, non ti lascio. Io non ti abbandono. Tienilo nella tua testa, tienilo nel tuo cuore, il suono del mio nome.”.

E così quando lei gli telefona, lui comprende immediatamente il pericolo che la sovrasta e corre da lei. Mettendo in pericolo la propria vita e la propria incolumità.

Un libro affascinante. Un libro che parla di bambini, della loro sofferenza, delle loro debolezze, della loro fatica di crescere. Un testo incalzante, commovente; il ritratto di un mondo in cui bene e male tracciano precisi i solchi del vivere quotidiano, sentimentale senza inutili orpelli, intenso ed accattivante. Un libro sui sentimenti, sull’amicizia vera, e sulla loro forza intrinseca.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il re di denari
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima volta che ti ho vista
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Il tunnel
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Vuoto per i bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Da molto lontano
Valutazione Utenti
 
4.8 (3)
La resa dei conti
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lazarus
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vergogna
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Middle England
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Nel muro
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
1.0 (1)
Donne che non perdonano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri