Breaking dawn Breaking dawn

Breaking dawn

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Bella ha alle spalle un anno difficile, pieno di perdite, di conflitti, di tentazioni contraddittorie. Ora è al bivio decisivo: entrare nello sconosciuto mondo degli immortali, o continuare a condurre un'esistenza umana. Dalla sua scelta, dipenderà l'esito del conflitto tra il clan dei vampiri e quello dei licantropi. Eppure, ora che Bella ha preso la sua decisione, nell'aria si avverte un clima innaturale e teso. Sta per scatenarsi una sorprendente catena di eventi che cambieranno per sempre la vita di tutti coloro che la circondano. Ma quando il tempo a sua disposizione sembrerà essere esaurito, e la strada da prendere già stabilita, Bella - dolce e timida in Twilight, sensuale e inquieta in New Moon e Eclipse - andrà incontro a un futuro dal quale non potrà più tornare indietro.



Recensione Utenti

Guarda tutte le opinioni degli utenti

Opinioni inserite: 26

Voto medio 
 
2.9
Stile 
 
3.0  (26)
Contenuto 
 
2.6  (26)
Piacevolezza 
 
2.9  (26)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Breaking dawn 2013-08-13 08:39:19 Sara
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Opinione inserita da Sara    13 Agosto, 2013

Mancava qualcosa.

SPOILER!
Avevo iniziato a leggere la saga di Twilight a maggio, quando, sentendomi abbandonata dalla bellissima trilogia della Collins (Hunger Games), avevo bisogno di altro da leggere.
Premetto che, non so se fosse per via della scuola o altro, ho lasciato stare ad ammuffirsi il libro per mesi, fino a che a giugno mi sforzai di riprenderlo in mano. Twilight, un libro abbastanza piacevole, mi ha lasciata titubante dal fatto che magicamente una bella mattinata, Edward si accorge di non poter vivere senza la mancanza di sicurezza e autostima della nostra goffa Bella (what?). Sin dal principio sono andata avanti aspettandomi qualunque cosa. Quindi mi ritrovai il secondo libro e lo terminai in qualche giorno, preferivo Jacob ad Edward. Stessa cosa per il terzo e poi, finalmente, il fatidico finale. Tutti quelli che lo avevano letto mi avevano detto che sarebbe stata una cosa epica, un finale bellissimo, ma io sinceramente vedo tutta questa saga come un insieme di pagine scritte da una tredicenne che non ha vita sociale e cerca un principe azzurro che la ami incondizionatamente mentre pooof! tutti la ammiano.
Mi ha dato altamente fastidio quando Bella ammette di essere innamorata del povero Jacob che ha fatto di tutto per conquistarsela. Per poi dimenticarsi di lui non appena inizia il quarto libro. Non ho letto nessuna spiegazione. La fine di eclipse diceva che lei fosse innamorata di entrambi, poi non ne ha parlato. Non ho digerito neanche il fatto che la povera Bella incinta di una specie di mostro credesse veramente che Rosalie la stesse aiutando e che volesse sempre Jacob (o Jake hihih) al suo fianco. Il mio Jacob, il mio jake, il mio meccanico preferito, il MIO migliore amico, AOH Bella, datte na calmata. Il triangolo amoroso si sta per concludere quando la nostra amica Bella piange per il fatto che la licantropa Leah le ha urlato quello che appare vero in faccia. Ha fatto la vittima dal principio.
Finale SCONTATISSIMO. Non ho nemmeno avuto il tempo di assaporare la gioia dsegli altri personaggi pervia del fatto che tutto era concentrato intorno a Bella.
Sarei stata felice se avesse approfondito anche la vita di altri vampiri (Emmett?) per esempio.
Non mi piacciono in generale i libri che finiscono troppo bene, non vi è stata alcuna battaglia (e io che la aspettavo..). NIENTE. TUTTO SI RISOLVE CON PACE E AMORE IN UN DIALOGO INFINITO CHE MI HA DATO LA NAUSEA.
Mi pare impossibile che una piccola ragazzina di diciotto anni possa scatenare la furia di tantissimi varmpiri in poco tempo. Anche i Volturi che vengono dalla nostra Italia con tutta la famiglia a carico? WOW.
Quando ho finito di leggere il libro ho fatto un sorriso, ero felice che tutto questo fosse finalmente finito!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
Gli altri libri della saga, per il resto no.
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
Breaking dawn 2012-05-24 01:55:55 franceschita
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
5.0
franceschita Opinione inserita da franceschita    24 Mag, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La banalità a volte può portare alla piacevolezza.

Dico subito di essere una adolescente e quindi parte di quel pubblico al quale il libro principalmente si rivolge e devo ammettere, mio malgrado, di essermi appassionata tantissimo alla saga tanto che a leggere i libri in media ci ho messi 4/5 giorni.
Detto ciò oggettivamente la trama non è niente di speciale. E' la solita storia tra giovani ragazzi... non l'avevamo già vista identica in Moccia? Solo che questa volta ci sono i canini. Amen direte voi. Amen dico io. Non è sempre e comunque bello sognare? Si, lo è. E allora ti ritrovi a leggere Moccia a 12 anni e Twilight a 18. La bellezza di questo libro, al di là di tutte le critiche che si possano fare o non fare, è che è una storia di adolescenti per adolescenti. E tu, ragazza, ti ritrovi a volerti identificare con quella (quasi mentecatta?) Bella Swan, una ragazzina con più pregi che difetti e che non essendo la classica strafica tipo Rosalie attira su di sè le simpatie di molte. Lui Edward il principe azzurro in versione dannato che affascina tanto noi adolescenti! ;) Effetto? BOOOM! Adori la saga. Poi lo stile semplice e scorrevole permette al lettore anche meno "amante dell'italiano" di focalizzare tutta la sua attenzione sulla trama di questi due sfortunati e a volte patetici, ma comunque teneri, giovani ragazzi.
Per quanto riguarda solo Breaking Dawn, devo dire che, a differenza di quello che mi affermano molti, è il libro che mi è piaciuto di meno. Mi sembra più moscio rispetto ai primi tre, come se l'autrice, "volesse tirare avanti la storia" soprattutto con la storia finale dei Volturi. Non so, a me ha dato comunque questa impressione non del tutto positiva, ecco... comunque si è rivelata sempre una lettura più che piacevole.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
I primi tre libri della saga!
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
Breaking dawn 2012-05-23 15:23:54 Ally79
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
5.0
Ally79 Opinione inserita da Ally79    23 Mag, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Fa schifo eppur mi piace!

Utilizzo l’ultimo titolo per dire la mia su tutta questa saga che è un successo internazionale.
Sappiamo benissimo che notorietà non fa in alcun modo rima con qualità.
(Prendete Eros Ramazzotti,canta come una quaglia strozzata eppure vende caterve di dischi.)
Però sarebbe troppo semplice liquidare tutto cosi.
Se milioni di lettori hanno scelto questi quattro libri,riempito i cinema e reso la Meyer ricca sfondata un motivo deve esserci.
Io mi sono avvicinata a questi strani vampiri proprio per cercare umilmente di capire.
(Oltre al fatto che se non iniziavo a farmela con i succhiasangue la cara Evablu mi avrebbe pubblicamente linciato!)

Partiamo dai difetti:l’autrice regge la trama per il rotto della cuffia,sta banda dai canini ipersviluppati è mezza vegetariana,Alice sembra Paris Hilton ed Esme Martha Stewart,Carlisle è impossessato da un demone che lo rende catatonico,Rosalie non si mangia una risata nemmeno se le fai il solletico e i licantropi sono pedofili!
Ma i numeri uno della sfiga mondiale restano comunque Edward e Bella:lei è una idiota senza limite.
(Ma con tutta la popolazione esistente non solo ti dovevi innamorare di uno che per colazione beve latte di puma….e in più lo SUPPLICHI perché ti renda vampira pure a te?????Bella ma tu si tutta scema!!)
Lui invece,bello e potente come il sole a mezzodi’, negli anni DUEMILA non pratica sesso prima del matrimonio!E perché tutto questo?????PERCHE’ HA PAURA DI FARE LA BUA ALLA FIDANZATINA!!!!
(Ragazzo mai sentito parlare di sesso rude????)

Tutti questi orrori io non li nego,ma ripeto:è troppo facile liquidare cosi la storia.
Perché se ci sono i difetti ci sono anche i pregi:in primo luogo l’ironia.La Meyer non prende troppo sul serio né la storia,né i personaggi e si lancia in dialoghi che mi hanno fatto sbottare a ridere da sola come una scema.
E poi c’è il romanticismo:l’amore,quello assoluto,quello invincibile,quello che non esiste se non per farci sognare.
E poi c’è la scorrevolezza:questi libri vanno….vanno da soli,sembra quasi che le pagine si sfoglino senza essere toccate.
Ma sapete cosa c’è più di tutto?La magia.
Perché la verità è che a volte i libri sono come un innamoramento:guardi l’uomo(o la donna)che hai al tuo fianco,gli riconosci mille difetti e lo ami lo stesso.
Ecco…..la saga di Twilight è un innamoramento.
E’tutta sbagliata,ma la ami comunque.
Nel bene e nel male.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore
Breaking dawn 2012-04-25 09:17:07 Amorelettronico
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
1.0
Amorelettronico Opinione inserita da Amorelettronico    25 Aprile, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Forse non sarete d'accordo ma...

perché fare quattro libri di un racconto che poteva benissimo concludersi in uno? Breaking Dawn è abbastanza prolisso, la parte del racconto di Jacob è fondamentalmente inutile. (ATTENZIONE: SPOILER) Chi se ne frega del licantropo se si intuisce già che Bella sposerà il vampiro buono venendo lei stessa vampirizzata? Perché dilungarsi così tanto nel libro su fatti irrilevanti? Mi verrebbe voglia di dire alla Meyer "Va' avanti con 'sta trama!". Prolisso è l'aggettivo con cui lo definirei, sostanzialmente la storia non lascia un granché dentro, forse solo alle quindicenni o alle ventenni troppo smielate (e qua non prendetemi a calci, ma Breaking Dawn in quanto a dolcezza è esagerato e fa storcere il naso). Il contenuto non è malaccio se si considera che è una storia d'amore fantasy, idem lo stile, la Meyer scrive in un modo accettabile. Non ho nulla da ridire ma sulla piacevolezza del racconto stendiamo un velo pietoso.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
I primi tre libri della saga, solo a queste persone... per il resto non lo consiglio a nessuno.
Trovi utile questa opinione? 
32
Segnala questa recensione ad un moderatore
Breaking dawn 2012-02-05 19:50:44 Pupottina
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
1.0
Pupottina Opinione inserita da Pupottina    05 Febbraio, 2012
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Deludente

L'ultimo romanzo inizia bene, anzi benissimo. Finalmente Bella Swan riesce a sposare il bel tenebroso Edward Cullen. Il problema è che rimanere incinta la prima volta che si fa sesso con un vampiro è la migliore delle possibilità che l'autrice offre al suo personaggio ...
E poi è tutto un susseguirsi di alti e bassi ... più bassi che alti. Le ultime 300 pagine si sarebbero potute risparmiare perché sono pesanti, banali e rovinano quello che a Pupottina era piaciuto all'inizio del romanzo.
Le idee per la trama erano buone ma si è dilungata troppo ...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
12
Segnala questa recensione ad un moderatore
Breaking dawn 2012-02-05 11:01:50 Midori394
Voto medio 
 
1.3
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Midori394 Opinione inserita da Midori394    05 Febbraio, 2012
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Male.

(questa recensione contiene spoiler!)



Okayyyyyy ...
Bene, cominciamo con una semplice affermazione "Non si può dire che la Meyer scriva male, perché non è così".
Però.
Posso accettare che sia un libro basato su una storia d'amore, perché lo si capisce da subito; posso accettare che vogliano far sembrare dei vampiri degli esserini con animo incredibilmente carismatico togliendo loro perfino la loro sanguinaria nataura; posso accettare che l'amore tra i due sbocci al primo sguardo, perché ... vabbé ... perché sono clemente; posso accettare di essere morta di diabete fulminante circa un milione di volte mentre tiravo avanti per finire questi quattro libri, ma anche questo no!
Ci sono così tanti cliché qui dentro da farmi sbattere la testa contro il muro.
- Il matrimonio meraviglioso.
- L'incredibile luna di miele in un'isola tutta per loro.
- Lei rimane incinta - ed è sbagliato!
- Lui che vuole proteggerla a tutti i costi, diventando un vampiro ancora più "molliccio"
- Ma lei vuole tenere il bambino, perciò mette a rischio la sua vita.

E poi la seconda parte.
è un po più più "movimentata", per così dire. Ho girato la prima pagina pensando - Evviva! Finalmente forse riusciremo a tirare fuori qualcosa da tutto questo! Almeno Jacob è più simpatico! - ma no, no!
Jecob (distrutto naturalmente, come potrebbe non essere distrutto?! u.u) corre a casa Cullen, per salvare la sua B/bella da quei grandi vampiri cattivoni (sarcasmo pungente) e uccidere il malfamato Edward-con-i-capelli-al-vento! E lì che trova? Ma certo, un Edward pronto ad ammazzarsi, una Bella più depressa del solito e un'intera famiglia distrutta dal peso opprimente dell'arrivo di un nuovo mini-vampirello-umano! E allora lui, con tutto il suo incredibile amore per la ragazza che è stata contaminata dal suo più grande nemico, passa all'altra sponda (non in quel senso!), e si allea con i cari Cullen, capendo finalmente che essi possono essere anche creature pacifiche (come se non si fosse notato fa sempre!)
E saltiamo tutto lo straziante periodo dell'incredibile gravidanza della B/bella, andando al momento del parto. Naturalmente lei si trasforma in una vampira (come poteva essere diversamente?) e diventa una super-mega-figona e capisce immediatamente di avere un autocontrollo inimmaginabile!
Ma poi succede l'impensabile!
Tu ti ritrovi lì, povera persona in preda a dolorosi spasmi in tutto il corpo, febbricitante, con un serio principio di enormi problemi mentali e fissare a bocca spalancata quelle cavolo di pagine che ti hanno rovinato l'infanzia.
E poi pensi "Ma la Meyer ha seri problemi di pedofilia?!"
...
...
...
...
E poi, naturalmente, muori.


Non credo di dover dire altro, se volete capire cosa io intenda, bene, andatevelo a leggere, perché non sono l'unica a dover avuto sopportare tutto questo!
Vi avverto, qui dentro non c'è una minima, unicellulare, scena d'azione. Nulla! Neanche se ti metti a pregare in ginocchio la Meyer sarebbe abbastanza clemente da farti questo immenso piacere: far litigare quei cattivoni dei suoi vampiri, i licantropi pedofili e i grandi e immancabili Volturi! Altrimenti la maestra si arrabbierebbe, no?!

So di essermi fatta molti nemici con questa recensione, ma che ci posso fare? - ora mi sento più libera!




Sayonara.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
122
Segnala questa recensione ad un moderatore
Breaking dawn 2011-09-18 19:08:22 darling
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
darling Opinione inserita da darling    18 Settembre, 2011
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

finalmente l'incubo finisce!

dopo 3 libri di noia assoluta e di accanimento su una storia d'amore morbosa e incomprensibile eccoci arrivati all'ultimo libro.
finalmente edward e bella si sposano. dopo tanti "pericoli" e dopo tante "battaglie" ecco l'amore che trionfa! (sarcasmo allo stato puro). pensavo che finalmente in quest'ultimo libro ci sarebbe stata un pò più di azione e invece...... è esattamente come tutti gli altri libri della Meyer sdolcinato e stucchevole. ora non ho nulla in contrario sulle le storie d'amore tutte sbaciucchiamenti e "ti amo" fino alla noia per carità ma questa è ossessione. sembra che tra bella e il "perfettissimo" edward non si possa parlare d'altro dell'amore incondizionato dei due. senza contare che se edward è un vampiro io sono babbo natale. insomma i veri vampiri non sono mica psichedelici intendiamoci. comunque verso la fine c'è la tanto attesa battaglia e indovinate un pò? NON C'è NESSUNA SCENA D'AZIONE NIENTE DI NIENTE! nessun spargimento di sangue nessun grido di battaglia! perfino gandhi era più battagliero. fatto sta che la saga è finalmente finita ed io ora sono qui a bocca aperta cercando di non piangere per i miei soldi e le mie aspettative andate in fumo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
75
Segnala questa recensione ad un moderatore
Breaking dawn 2011-02-03 11:25:03 Olga91
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Olga91 Opinione inserita da Olga91    03 Febbraio, 2011
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un libro non eccezionale, ma piacevole

Un libro tutto sommato piacevole ma sicuramente non eccezionale, esattamente come tutti gli altri libri della saga. Sicuramente il primo libro è il migliore e la Meyer avrebbe dovuto fermarsi a quello senza proseguire la storia. Una cosa che non comprendo, però, è come mai in tutti e quattro i libri il combattimento con il nemico di turno è sempre relegato agli ultimi capitoli, lasciando tutto il resto del libro alla mielosa storia d'amore tra Edward e Bella. In questo libro il combattimento non avviene neppure. Molto interessante è stata la parte raccontata dal punto di vista di Jacob, forse la parte migliore di tutto il libro. Mi è spiaciuto, però,che il suo carattere ribelle si sia completamente annullato dopo aver avuto l'imprinting con la figlia di Bella. Sarebbe stato interessante leggere almeno del rapporto che avrebbe avuto una volta che la bambina fosse cresciuta. Sono rimasta un po' con l'amaro in bocca ma tutto sommato la mia non è un'opinione del tutto negativa e sono molto curiosa di vedere la trasposizione cinematografica.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
31
Segnala questa recensione ad un moderatore
Breaking dawn 2011-02-01 09:35:49 geantacc67
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
geantacc67 Opinione inserita da geantacc67    01 Febbraio, 2011
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Breaking Dawn: anche tu puoi essere mediocre!

Indegno finale della serie.

Un po' perchè i personaggi si appiattiscono tremendamente e perdono un movente, un po' perchè ogni evento prende tempi narrativi improbabili e ha nullo di nuovo da raccontare questo ultimo volume non convince uno a cui sono piaciuti i primi tre.

L'inizio della storia con tutta la narrazione della stucchevole vita pre e post matrimoniale della coppia inossidabile provoca un intenso desiderio di voltare 6 pagine alla volta, tanto la trama non si perde.
C'è un ripresa di tono nella vicenda quando la palla della narrazione passa a Jacob il quale rimane il personaggio più entusiasmante del libro finendo poi per essere castrato quando trova "l'equilibrio".
Il libro torna ad inabissarsi nella noia quando bella diventa un vampiro e comincia ad allestire "Hogwarts" a casa Cullen. La vicenda procede tra colpi di scena tirati per i capelli e situazioni di falso pericolo per arrivare lentamente ad un finale che non dice nulla sui personaggi e che paradossalmente sembra troppo breve.

La Meyer cerca di giustificare scientificamente, a sproposito, dinamiche come il cromosoma che fa la media, l'erezione di un individuo privo di circolazione sanguigna ecc...

Una cosa che ho trovato decisamente diseducativa, a danno delle adolescenti complessate alla disperata ricerca di un modo per emergere dalla massa che leggono questo libro, è che Bella si accorge che di essere sempre stata una mediocre e ora grazie alla trasformazione è diventata una vampira fortissima, bellissima...specialissima. Insomma manda un chiaro messaggio: sei mediocre? nessuno ti vuole? Tranquilla: continua pure ad ascoltare musica pop sul divano che tanto data la tua mediocrità sei destinata a diventare la vampira più fica!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
34
Segnala questa recensione ad un moderatore
Breaking dawn 2010-12-27 16:32:16 darkala92
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
darkala92 Opinione inserita da darkala92    27 Dicembre, 2010
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Anche i vampiri possono procreare!

L'ultimo capitolo della saga di Twlight.
Ecco, adesso è la fine. Peccato.
Peccato perchè, nel bene e nel male, la famiglia Cullen, con tutte le sue stramberie, ci ha fatto compagnia per ben 3 volumi. Si apprezzano più approfonditamente i personaggi, che narrano le loro storie in un modo tale da fartele vivere in prima persona.

MA!!! c'è sempre un Ma!
Il ma è il frutto dell'amore tra la bella e la bestia, che spezza un pò quell'atmosfera pseudo-idilliaca della fam. Cullen.

E' stato comunque un mattone emozionante, e su questo non ci piove.
Non sono delusa dalla serie, anche perchè quell'amaro in bocca lascia con questo volume, che significa la fine della storia.
Ma, come si suol dire, the show must go on!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Twilight, New Moon, Eclipse
Trovi utile questa opinione? 
72
Segnala questa recensione ad un moderatore
 
Guarda tutte le opinioni degli utenti
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il mistero della donna tatuata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Echi in tempesta. L'Attraversaspecchi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La vita alla finestra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il borghese Pellegrino
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il dolce domani
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La congregazione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La strada di casa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Questa tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Giura
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'enigma della camera 622
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
La nostra folle, furiosa città
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri