Narrativa straniera Letteratura rosa Il mio destino sei tu
 

Il mio destino sei tu Il mio destino sei tu

Il mio destino sei tu

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Tony è una popstar. A Los Angeles non c’è festa in cui non si balli al ritmo sfrenato della sua musica. E Tony è anche molto affascinante: gli basta uno sguardo per conquistare una donna. Ruth è una giovane donna coraggiosa. La vita le ha chiesto molto e lei non si è mai risparmiata, né con la sua famiglia né con l’uomo che ha amato più di se stessa. Eppure, nonostante la sua generosità e la sua forza, le cose per lei non sono ancora andate per il verso giusto. Tony incontra Ruth a una festa: la ammira dall’alto del suo piedistallo di gloria, dato che lei è una semplice cameriera, e vorrebbe sedurla, averla subito. Ma Ruth non ha tempo per le avventure e conosce fin troppo bene l’egoismo e la crudeltà delle persone famose. Tony e Ruth non potrebbero essere più diversi. Ma ciò che sentono l’uno per l’altra è molto più forte di quanto entrambi siano disposti ad ammettere...



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il mio destino sei tu 2015-09-27 14:07:18 Lady Aileen
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Lady Aileen Opinione inserita da Lady Aileen    27 Settembre, 2015
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Sono nato per amarti

Il mio destino sei tu è un romanzo che può essere letto anche singolarmente ma in realtà presenta collegamenti con altri due libri: Chiedimi chi sono e Solo per questa notte.
Il collegamento sta nel fatto che i protagonisti maschili sono tre fratelli: Dylan è il protagonista dei primi due mentre a Tony e ad Omar (quest'ultimo ha un ruolo più marginale) è stato dedicato questo. Per gli appassionati, ritroverete anche Dylan e sua moglie come personaggi secondari.
Ma passiamo al romanzo in questione. Confesso di non aver mai letto alcun libro di quest'autrice e devo dire che mi è piaciuto, nonostante qualche perplessità.
Siamo a Los Angeles, Tony è un compositore ricco, sexy, famoso e circondato da donne bellissime.Durante una festa, incontra Ruth una cameriera che sembra immune al suo fascino, invece, non solo cerca di tenersi alla larga ma nasconde un passato doloroso che l'ha resa molto diffidente.
La trama è lineare e non presenta grandi svolte impreviste, invece, a renderla diversa è che fino ad un certo punto tutto ruota attorno alla storia d'amore tra Tony e Ruth, poi a questa si aggiunge anche quella di Omar.
Mi sono piaciuti entrambi i protagonisti, ho solo un dubbio riguardo a Ruth e mi riferisco al fatto che nonostante stia fuggendo da una persona pericolosa decide di frequentare qualcuno famoso senza pensare che potrebbe apparire su qualche giornale, facendosi così rintracciare. Solo dopo un bel po' di pagine le faranno notare che frequentando un personaggio pubblico potrebbe avere qualche problema di privacy. Ho anche qualche perplessità sul fatto che una donna con una famiglia particolare a carico sia così imprudente da appartarsi con uno sconosciuto (anche se famoso) in un hotel.
Altra cosa è che nonostante sia scorrevole e coinvolgente, forse lo avrei sfoltito un po' perché ci sono pagine in cui non accade niente di rilevante ai fini della storia.
Per il resto, è una storia romantica con pizzico di umorismo, molto passionale e non vi nascondo che c'è stato anche un momento in cui mi sono commossa.
Ho apprezzato lo stile fresco e l'inserimento delle parti di testi di canzoni. Sicuramente invoglia alla lettura di qualche altro libro di quest'autrice.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Le ossa parlano
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Annientare
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Léon
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri