Narrativa straniera Letteratura rosa La donna dei miei sogni
 

La donna dei miei sogni La donna dei miei sogni

La donna dei miei sogni

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


"Oggi ho incontrato la donna dei miei sogni. Era seduta al Café Flore, al mio tavolo preferito. Sfortunatamente però non era sola. Un uomo piuttosto attraente le stava accanto e le stringeva la mano. Sono un libraio, e se hai a che fare con i libri tutti i giorni, se vivi immerso nei romanzi, a un certo punto inizi a credere che nella vita possano accadere molte più cose del previsto. Forse sono un inguaribile romantico, ma chi dice che quello che capita in un libro non possa succedere anche nella realtà? Ed ecco infatti che qualcosa è successo davvero. La donna dei miei sogni si è alzata e ha lasciato un bigliettino sul mio tavolo mentre mi passava vicino. Un nome, un numero. Nient’altro. Il mio cuore ha fatto un salto. E così sono iniziate le ventiquattr’ore più eccitanti della mia vita." Ma quel che promette di essere un rendez-vous romantico si trasforma ben presto in una cocente delusione: il numero di telefono non si legge bene e Antoine, l’intraprendente proprietario della Librairie du Soleil a Saint-Germain-des-Prés, deve buttarsi in una rocambolesca avventura per ritrovare la donna con l’ombrello rosso che lo ha stregato.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La donna dei miei sogni 2018-09-30 15:24:38 ornella donna
Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
2.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    30 Settembre, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'agonia per la donna amata

La donna dei miei sogni di Nicolas Barreau è il primo libro pubblicato dall’autore che precede, quindi, alcuni dei suoi successi quali Una sera a Parigi, La ricetta del vero amore, Gli ingredienti segreti dell’amore, Parigi è sempre una buona idea.
Protagonista è Antoine, un libraio, che a furia, oltre che di vendere anche di leggere libri, non sa più distinguere bene la realtà dall’immaginazione, per cui:
“Se hai a che fare tutto il giorno con i libri, se hai letto un’infinità di romanzi, a un certo punto giungi alla conclusione che siano possibili molte più cose di quanto comunemente si creda. Può darsi che per alcuni la letteratura sia il modo più piacevole di ignorare la vita, come ha scritto una volta Fernando Pessoa. Ma, a conti fatti, la vita vogliamo ignorarla solo quando non sta andando come avevamo sperato.” .
Un giorno, una mattina come tante altre, ha un incontro, destinato a sconvolgergli la vita per sempre. Incontra la donna dei suoi sogni:
“Era seduta al mio cafè preferito, in fondo alla sala, a uno dei tavoli di legno davanti agli specchi. E mi sorrideva. Purtroppo, non era sola. (…) Io la guardavo, mescolavo il mio cafè crème e supplicavo le potenze celesti perché succedesse qualcosa.”.
La giovane e bella fanciulla si alza e passatagli accanto gli lascia sul tavolino un numero di telefono, con la richiesta di telefonarle alle quindici. Lui è in estasi, quando si accorge che l’ultimo numero non si legge bene. Come fare? Può perdersi così l’incontro con l’unica donna che lui sente di amare veramente? Questo per lui sarà l’inizio di un’avventura spasmodica ed allucinante alla ricerca di lei, la sua amata. Riuscirà nel suo folle intento?
Tra delusioni, rocambolesche fughe, telefonate allucinanti, donne bellissime e un matrimonio da evitare si snoda il testo. Molto romantico, poco credibile, un po’ vacuo e bizzarro… come l’amore, in fondo!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Nel muro
Valutazione Utenti
 
1.8 (1)
Donne che non perdonano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uno sporco lavoro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La misura dell'uomo
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli squali
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Andiamo a vedere il giorno
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Crooner
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Senza mai arrivare in cima. Viaggio in Himalaya
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Vincoli. Alle origini di Holt
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ricordi dormienti
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nemici. Una storia d'amore
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Finché morte non sopraggiunga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri