Scrivimi ancora Scrivimi ancora

Scrivimi ancora

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Rosie e Alex si conoscono sui banchi di una scuola di Dublino e iniziano a scriversi messaggi su biglietti di carta. A poco a poco diventano inseparabili fino a quando quelle lettere tradiscono un sentimento nuovo, che li confonde e li appassiona. Un amore impossibile da esprimere, con tutte le contraddizioni tipiche di quell'età. Ma quando i due prendono coscienza di ciò che li lega veramente, Alex deve abbandonare Rosie e trasferirsi con la sua famiglia negli Stati Uniti. Straordinario collage di lettere, e-mail, bigliettini, sms e cartoline, Scrivimi ancora è un romanzo delicato e indimenticabile che a ogni pagina commuove e fa sorridere al tempo stesso. Una storia sugli scherzi del destino e sulla forza del vero amore.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 5

Voto medio 
 
3.9
Stile 
 
4.0  (5)
Contenuto 
 
3.6  (5)
Piacevolezza 
 
4.0  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Scrivimi ancora 2018-03-05 15:19:13 Mollybooks_
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Mollybooks_ Opinione inserita da Mollybooks_    05 Marzo, 2018
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

"La speranza è l'ultima a morire"

La storia tra Alex e Rosie è una di quelle storie d'amore lunghe e travagliate che fanno tanto soffrire noi lettori. La loro amicizia nasce tra i banchi di scuola e tramite i bigliettini infantili, gli sms, le email e le lettere che si scambiano ( la narrazione è del tutto epistolare) evolve trasformandosi in qualcosa di talmente forte da diventare indissolubile. Purtroppo pare che la sorte si diverti a giocare con loro. Per tutto il libro noi lettori ci ritroviamo a fare il tifo per loro e incoraggiarli a rivelare una volta per tutte quelle parole non dette. Noi lettori non possiamo che urLare "FORZA DIGLIELO!!!" ma a quanto pare l'autrice si diverte a farci soffrire insieme a Rosie e Alex. I due protagonisti sono un insieme perfetto di emozioni e umorismo. Le loro conversazioni sono divertenti e brillanti e riescono a strappare una risata a chiunque. In poche parole ecco qui un libro bellissimo che non può che catturare il lettore. Una storia d'amore e amicizia. Un inno per andare avanti e non arrendersi mai. Come dice il detto "La speranza è l'ultima a morire!"

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Ps I love you/ romanzi rosa
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
Scrivimi ancora 2017-07-18 18:58:24 Vivix
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Vivix Opinione inserita da Vivix    18 Luglio, 2017
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Non lasciarti abbattere!

Non conoscevo questo romanzo fino a che non ho visto il film e, normalmente, non lo avrei mai comprato perché dal titolo ( e dalla copertina!) è chiaro che si tratta di una storia d’amore (ed io non amo particolarmente i romanzi rosa). Tuttavia, la pellicola mi è piaciuta a tal punto che non ho potuto non leggerlo (nonostante la copertina che secondo me è qualcosa di abominevole, la più stucchevole che io abbia mai visto).
La storia è completamente, eccetto per le due pagine dell’epilogo, scritta con bigliettini, lettere, e-mail e SMS, il che per me era un’assoluta novità. Inizialmente, devo dire che, sebbene possa sembrare una variante simpatica, la cosa mi disturbava alquanto, ma procedendo con la lettura mi ci sono abituata, anzi la trovavo anche divertente. Il racconto copre un arco di tempo lunghissimo: ben cinquant’anni! Perciò non c’è nulla della vita dei protagonisti che non conosciamo, percorriamo ogni passo della loro esistenza, gioiamo e piangiamo insieme a loro e talvolta vorremmo dargli una bella scrollata e dire: “Forza, non lasciarti mettere i bastoni tra le ruote!”.
Il racconto principale è il legame indissolubile di amicizia tra i personaggi principali (spero che amicizie del genere esistano davvero e che mi capiti la fortuna di incontrare la persona giusta anche a me!); sentimento di affetto che col tempo diverrà vero e proprio amore tra Rosie e Alex. In realtà, ciò che già nel film mi aveva davvero colpita, e che ho ritrovato anche nel libro, è l’idea che non bisogna lasciarsi mai abbattere, per quanto la vita e il destino sembrino remare contro di noi . Ho davvero ammirato la protagonista perché passa decenni veramente orribili e, nonostante questo, non smette mai di lottare, continua a progettare il modo per inseguire i suoi sogni, non importa quanto distante sia la meta.
Un libro davvero originale con una storia che, per me, insegna qualcosa di molto importante: non arrendersi alle avversità della vita!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
Scrivimi ancora 2015-11-03 11:18:20 Morena_
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
5.0
Morena_ Opinione inserita da Morena_    03 Novembre, 2015
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Dear Rosie...

Lo stile unico ed inimitabile di Cecelia Ahern lo ritroviamo in questo suo secondo libro "scrivimi ancora", dopo il grande successo dello struggente "P.S. I love you" l'autrice è riuscita a non deludere le aspettative.
La storia é ambientata in Irlanda, nella città di Dublino, dove ha inizio la grande amicizia tra i due protagonisti del romanzo: Alex e Rosie. Il rapporto tra i due ragazzi nasce tra i banchi di scuola, quando iniziano a scambiarsi messaggi attraverso piccoli pezzetti di carta. Questa è una delle caratteristiche fondamentali della storia, narrata interamente attraverso lettere, SMS, ed e-mails. Questa si rivela la carta vincente della storia, noi lettori, come Rosie, siamo sempre in trepida attesa di una risposta e non possiamo fare a meno di immaginarne il suo contenuto. La svolta arriva quando Rosie rimane incinta, l'amicizia con Alex sembra vacillare, a questo punto le loro strade si dividono, ognuno occupato con la propria vita ed i propri problemi personali. Continuano in ogni caso a scriversi, per tenersi continuamente aggiornati, scoprendo dei sentimenti reciproci mai confessati. Il destino non è lo alleato e non riusciranno, per vari motivi, a dichiarare il loro amore. A questo punto noi lettori non potremo che urlare "Diglielo Rosie, che cosa aspetti?", ma Cecelia Ahern non è della nostra stessa opinione ed il calvario continua.
Guardandosi negli occhi i due ragazzi, oramai adulti, capiranno di essere fatti per stare insieme?

Non voglio darvi anticipazioni sul finale ma vi consiglio ardentemente di leggere questo libro, non ne resterete delusi!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
"P.S. I love you" e gli altri romanzi di Cecelia Ahern
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
Scrivimi ancora 2015-07-29 11:24:15 fraghi88
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
fraghi88 Opinione inserita da fraghi88    29 Luglio, 2015
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un libro adorabile

Recensione

Il secondo romanzo di questa autrice, che continua a farci sognare, dopo il grande successo di ‘P.S. I love you’.
Una trascinante passionalità e un coinvolgente romanticismo trasmessi proprio attraverso ‘la scrittura nella scrittura’. Un delizioso connubio di scambi epistolari antichi fino ai mezzi più moderni e veloci, come mail e sms.
Una storia familiare, che ci prende attimo dopo attimo, facendoci sentire sempre più vicini alla vicenda dei protagonisti. Un modo saggio e indimenticabile, con cui l’autrice ci rende partecipi di come l’emozione e l’amore prendano forma su carta vera e propria e su quella ‘virtuale’. Di quanto sia bella quella sconvolgente attesa di leggere la risposta dell’altro, vivendo soltanto per respirare il giovane e acerbo profumo di un puro sentimento giovanile. Un sentimento che nasce fra i banchi di una scuola irlandese fra due indimenticabili protagonisti, Alex e Rosie. Questo profondo legame dovrà vedersela con l’impervio ed imprevedibile volgersi del destino. Tutto nasce come una semplice e irrinunciabile amicizia, ma come spesso la vita ci pone questa fatidica domanda: Un’amicizia fra un uomo e una donna potrà mai rimanere tale per sempre?- anche questo libro ci tormenta con questo curioso interrogativo fino alla fine della vicenda.
L’età dei due protagonisti insieme al tempo che passa porranno nuove incognite nei loro cuori, mentre la loro anima riuscirà ad ammettere la vera essenza del crescere delle loro emozioni sempre più forti?
Sarà un percorso adolescenziale e adulto tutto da leggere, quasi come un bozzolo, da cui un timido bruco diventerà una straordinaria farfalla. Ma andrà a finire veramente come il cuore vuole che vada? Lo scopriremo solo leggendo pagina dopo pagina, dando sempre nuovo e sorprendente respiro all’amore racchiuso dentro di noi.

Francesca Ghiribelli.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Consigliato a chi ama le storie romantiche.
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
Scrivimi ancora 2014-11-28 16:47:00 fede.book21
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
fede.book21 Opinione inserita da fede.book21    28 Novembre, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Cara Rosie...

Questa storia è raccontata solo tramite lettere, email e sms.
Vi sembrerà impossibile, ma è scritta benissimo, ha un filo logico preciso e si capisce bene ogni episodio raccontato dai diversi personaggi. Non è mai ripetitivo e scorre molto bene.
Certo è un metodo di scrittura molto particolare e può risultare noioso a chi è abituato a lunghe descrizioni e precisi dettagli, ma le disavventure della protagonista e le sue strane e sfortunate vicende amorose lasciano nel lettore la voglia di continuare a leggerlo pagina dopo pagina.
A molti di voi sarà capitata nella vostra vita la classica amicizia tra uomo e donna. Qui è ampiamente analizzata e sofferta.
Oltre ad essa viene narrata la storia di un'adolescente piena di sogni che dovrà metterli da parte per far fronte a una gravidanza inaspettata.
A tutti noi sarà successo di dover rinunciare a qualche sogno per far fronte a difficoltà e ostali della vita, ma questo libro sicuramente ci insegna che non è davvero mai troppo tardi, ne per i sogni ne per il vero amore.
Quanto meno ci fa sognare e ci alleggerisce le giornate.
Buona lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri