Narrativa straniera Romanzi Domeniche da Tiffany
 

Domeniche da Tiffany Domeniche da Tiffany

Domeniche da Tiffany

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

La piccola Jane non ha nessuno perché sua madre, una potente manager di una compagnia teatrale di Broadway, non ha tempo per lei. Michael è il suo amico immaginario: trent'anni, bello, divertente, brillante e rassicurante. La segue in ogni momento, stanno sempre insieme, non si separano mai. Finché il giorno del suo nono compleanno lui la abbandona per permetterle di condurre la sua vita dicendole: "Da domani, Jane, non ti ricorderai più di me". Ma non è così: Jane ha continuato a pensare a Michael, in ogni momento, senza mai riuscire a trovare un amico vero alla sua altezza. E dopo vent'anni eccolo che ritorna. Non sembra cambiato nulla, lui è sempre lo stesso, ma chissà come adesso prova piacere e dolore, ha dei veri sentimenti e può sperimentare il vero amore.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
1.0  (1)
Contenuto 
 
2.0  (1)
Piacevolezza 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Domeniche da Tiffany 2009-10-08 15:42:49 Inside
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Inside Opinione inserita da Inside    08 Ottobre, 2009
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Cercavo un bel romanzo d'amore ma...

Libricino perfetto fin quando non gli si consente di scavalcare gli scaffali della letteratura-per-adolescenti-che-hanno-da-poco-deciso-di-avvicinarsi-alla-narrativa (subito dopo i fumetti!).

Poi mi chiedevo: ma il titolo di un libro non dovrebbe racchiudere l’essenza stessa della trama? Probabilmente né l’autore né l’editore ci hanno speso più di qualche minuto di riflessione, considerato che di queste benedette e appena accennate “domeniche da Tiffany” trascorse dalla protagonista ancora bambina con la madre-barbie, alla fin fine non è che venga da fregarsene più di tanto rispetto al resto della storia. Non avrò compreso io?

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La lista degli stronzi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri