Narrativa straniera Romanzi Un'estate con la strega dell'Ovest
 

Un'estate con la strega dell'Ovest Un'estate con la strega dell'Ovest

Un'estate con la strega dell'Ovest

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Mai ha tredici anni e non vuole più andare a scuola. La madre, preoccupata, decide di mandarla a stare dalla nonna per un po', in una bella casetta nella campagna giapponese sul limitare dei monti. La nonna è una signora inglese ormai vedova, arrivata in Giappone molti anni prima e rimasta lì per amore. Sia Mai che la madre si riferiscono a lei come la "Strega dell'Ovest", ma nel momento in cui la nonna le rivela di possedere realmente dei poteri magici, Mai rimane incredula e diffidente. Quando però le propone di affrontare il duro addestramento da strega, accetta senza esitazioni. Immerse nella natura incontaminata del Giappone più remoto, nonna e nipote passano insieme settimane meravigliose in raccoglimento, lontane dalla frenesia della vita di città, a lavorare nell'orto, raccogliere erbe selvatiche e cucinare, oltre a dedicarsi, naturalmente, a quelli che sono, secondo la nonna, i rudimenti di base per una giovane strega. A questa storia catartica e rivelatrice, negli anni, l'autrice ha voluto aggiungere tre brevi racconti che ne riprendono i personaggi e l'ambientazione e che proponiamo fedelmente nella presente edizione.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
2.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Un'estate con la strega dell'Ovest 2020-09-21 07:56:36 C.U.B.
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
1.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    21 Settembre, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Sestregavuoiapparir1po’dimaledevisoffrir

Al confine di un bosco fitto di grandi alberi, fiori ed erbe selvatiche, una nonna spiega quel luogo magico alla nipotina, che ascolta rapita il suo giapponese lento e perfetto.
Lontano dalla grande città, la piccola Mai si immerge in un mondo ameno e desueto, dove la biancheria viene lavata a mano in grandi tinozze di acqua bollente. Le fragoline di bosco si trasformano in succulente marmellate e la lavanda un ottimo antiparassitario, tra le mani sapienti dell’anziana.
Una morbida piantina di nontiscordardime cresce illegittima tra le fughe della veranda, la mano minuta che non sa strappare la irrora di acqua; un giorno un cespuglio rigoglioso sara’ la cornice dell’ultimo saluto.

Molto più intrigante la quarta di copertina del libro stesso, che si rivela una delusione nonostante io ami il passo di scrittura giapponese.
Si tratta di un romanzo piuttosto banale che ricorda il mondo di Banana Yoshimoto, sebbene – per quanto possibile – sia ancora più elementare.
La trama si traduce in una storia sciocchina, scritta da mano priva di enfasi e di qualsiasi collante empatico, che nulla ha a che fare con le fiabe giapponesi tradizionali e che riesce ad annoiare anche il lettore più predisposto.
In considerazione delle origini britanniche della nonna, spicca spesso e fuori luogo qualche fastidiosa esclamazione inglese, inflitta come un colpo di scopa alla base del mio cranio, per fortuna senza strega a cavalcioni. A seguire, per concludere in bruttezza, tre raccontini miseri ed improbabili che chiudono degnamente un libro dal buon potenziale e con un’ambientazione adorabile, ma oggettivamente imbarazzante. Peccato.

Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Conversazione nella Catedral
Questo post è stato rimosso
Mia diletta
L'opposto di me stessa
Il sogno di Ryosuke
Paese infinito
La piuma cadendo impara a volare
L'ultimo figlio
I miei giorni alla libreria Morisaki
Che razza di libro
L'arte di bruciare
Il figlio del dio del tuono
Come amare una figlia
La casa di Leyla
Senza toccare
L'improbabilità dell'amore