Dettagli Recensione

 
Le nausee di Darwin
 
Le nausee di Darwin 2012-09-30 15:20:38 C.U.B.
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    30 Settembre, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Questa e' la storia di uno di noi...

…Anche lui nato per caso in via Gluck, cantava l’Adriano nazionale.
Giordano Boscolo invece non canta, ma scrive di uno di noi nato nella via mia o nella via tua, visto che ahime’ disoccupazione e precariato sono alla stregua della normalita’ per neodiplomati e neolaureati.
In sintesi, uno investe i migliori anni della sua adolescenza e gioventu' a dedicarsi alla specializzazione dei sogni e con finalmente l’agognato pezzo di carta tra le grinfie si ritrova se non privo di lavoro, tutt’al piu’ a svolgere una professione completamente estranea.
Ed eccolo qui il nostro prototipo di comune neolaureato : Luca Visentin , neo biologo con grandi aspirazioni nel fantastico mondo del DNA, che da buon disoccupato decide di dare una svolta alla sua carriera, suvvia dove la mettiamo l’elasticita’ insomma ?
Appunto, eccolo cameriere del weekend in una inquietante pizzeria in compagnia di un variegato esercito di animaletti non esattamente domestici.
La dea bendata ti sorride – gia’ e’ qualcosa -, un’ inserzione interessante – ottime prospettive- , assunto – udite udite !!!-
Luca Visentin : professione biologo. No nessun Dna , biologo marino. Dedito alla ricerca di tartarughe. Che ne sa lui di tartarughe ? Nulla, ma non dimentichiamoci l’elasticita’.
Certo lo stipendio e’ moderato. Certo il pagamento e’ trimestrale. Certo passera’ intere notti sui pescherecci di Chioggia. Certo lui soffre il mal di mare.
Ma insomma ogni grande impresa ha bisogno di eroi e un lavoro e’ sempre un lavoro…

Decisamente una grande scoperta Giordano Boscolo, scrive bene, un sarcasmo ben piazzato, divertente – molto divertente – questo e’ il buon risultato di una spassosa polemica, quasi a dire ridiamo per non piangere. Ambientato per mare, tra i pescherecci e la burrasca, raccontandoci le lunghe nottate dei pescatori , il cui duro lavoro ha il potere inestinguibile della tradizione.
Autodafe’ pubblica nomi nuovi, ma decisamente di altissima qualita’.
Per chi ama esplorare orizzonti di promettenti autori italiani, per chi ha voglia di leggere un libro spassosamente serio ed attuale , semplicemente per chi vuol mettersi in biblioteca un buon romanzo, ecco questa e’ la storia di uno di noi…

Buona lettura

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
220
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

8 risultati - visualizzati 1 - 8
Ordina 
EvaBlu
30 Settembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Lo metto in lista!!! La trama la sento troppo familiare (SIGH!!!)...
In risposta ad un precedente commento
petra
30 Settembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Recensione originale e ben fatta... libro troppo attuale...segno in wish list!
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
30 Settembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Si legge proprio volentieri, io credo vi piacera' :-D
Bella recensione Cub e libro con argomento di grande attualità!! :)

01 Ottobre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
interessante C.U.B.....bella rece.....come sempre!
Chioggia?.... Pescherecci di Chioggia??
Metto immediatamente in lista: sono una fan del posto!!
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
01 Ottobre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie !
Sì Sara, il mare di Chioggia. E poi i pescatori li fa parlare in veneto, bellissimo il veneto scritto !

02 Ottobre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Salve C.U.B., mi è stata segnalata questa bella recensione, che mi ha fatto davvero molto piacere.
Grazie,
Giordano
8 risultati - visualizzati 1 - 8

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La macchina del vento
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La gabbia dorata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le cose che bruciano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il macellaio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Almarina
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
La paziente silenziosa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
4.4 (2)
La fine della fine della terra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Semplicemente perfetto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Km 123
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Sangue e limonata. Hap e Leonard
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Il gioco degli dèi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il filo infinito. Viaggio alle radici d'Europa
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri