Dettagli Recensione

 
Io non ho paura
 
Io non ho paura 2012-12-04 12:47:22 Fonta
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Fonta Opinione inserita da Fonta    04 Dicembre, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il piccolo Michele

E' il 1978, Michele Amitrano ha 10 anni e si apprestaa freuquentare la classe 5° B della scuola elementare di Acqua Traverse, un piccolo paesino siciliano immerso nei campi di grano.

Sì, si appresta perchè per ora il piccolo Michele ed i suoi amici stanno trascorrendo le meritate vacanze estive, tra i giochi in piazza, le gare in bicicletta, le corse nel grano con prove di coraggio e penitenze nelle cascine abbandonate fuori paese.
Una splendida vacanza in compagnia della sorella, degli amici di sempre Teschio e Salvatore per Michelino.
Fino al giorno in cui, quasi per caso, in un buco nelt erreno poco distante da una delle cascine, Michele scorgeun piede, un piccolo piede sporco.

La paura non alberga nel cuore di Michele che, nei giorni successivi, di nascosto dalla famiglia e dagli amichetti, torna alla cascina e scopre che quel piede appartiene al coetaneo Filippo, uno stano bambino che parla in maniera poco comprensibile di "morte" e di "angeli".

Una storia toocante questa di Ammaniti, un viaggio nel Meridione degli anni 70, ricostruiti con maestria dall'autore che ci porterà all'interno di questo piccolo paese e attraverso Michele ci farà crescere nei sentimenti dell'amicizia e della lealtà di cui le pagine del romanzo sono pervase.

Un'affresco storico e popolare molto bello, diverso da altri libri dell'autore di cui sono un ammiratore sfegatato, questo è il suo lavoro piùconosciuto ed amato, anche grazie al famoso film di Tornatore, avendo già visto la versione cinematografica il finale l'ho potuto apprezzare meno, ho anche dato un volto ai personaggi senza poterli immaginarli come adoro fare. Ma, questa è stata una colpa mia, non dell'autore, che con quest'opera ha avuto la ribalta che merita, un genio del paradosso, una penna che riesce a trovare nella normalità della vita comune dei personaggi semplici ma, geniali, ai quali ci si affeziona e nei quali è bello immedesimarsi.

Cosigliatissimo!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Ammaniti
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Questo e' un Ammaniti che mi manca, lo leggero' di sicuro !
In risposta ad un precedente commento
Fonta
05 Dicembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Ammaniti è sempre una piacevole lettura =)
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Eredità
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il senso della mia vita
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Primavera
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Ohio
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
La selva degli impiccati
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La locanda del Gatto nero
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Come un respiro
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Predatori e prede
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
La pista. La prima indagine di Selma Falck
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo scarafaggio
Valutazione Utenti
 
4.0 (3)
Se scorre il sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il copista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri