Dettagli Recensione

 
Libertà di Jonathan Franzen
 
Libertà di Jonathan Franzen 2011-03-25 13:42:09 Zara
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Opinione inserita da Zara    25 Marzo, 2011

Sopravvalutato

Ho letto il romanzo nell'originale americano e francamente non condivido le lodi esagerate di cui è stato oggetto. Certo si legge con agio, moderatamente catturati dalla trama e soprattutto da una vischiosa identificazione con una serie di problemi, atteggiamenti, idiosincrasie, illusioni ed ossessioni pubbliche e private che Franzen sa perfettamente cogliere come partecipabili da un ampio pubblico di potenziali lettori. Ma on the long run questo che è il merito maggiore dell'A., a cominciare da Correzioni, si rivela anche il suo limite maggiore. La sensazione è quella di un informe logorroico (ma dov'è ormai l'arte sottile e affascinante del 'non detto'?)pastone tra il psicologico, il sociologico e il politico, in cui l'A. si consegna mani e piedi al lettore invece di trascinarlo, incapace di dare al romanzo un focus ideologico-linguistico-letterario veramente suo e veramente nuovo e originale. Resta, nei momenti migliori, il fascino di una desolazione resa con totale understatement, in un tono matter-of -fact, semplice, quasi volutamente arido, talvolta felicemente autoironico. Ma non andiamo oltre.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Consigliato a chi ha letto...
Franzen,Correzioni; Franzen, La ventisettesima città
Trovi utile questa opinione? 
74
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 

11 Agosto, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
perfetta recensione... sono d'accordissimo!!! Molto più bello Le correzioni...

22 Agosto, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
molto d'accordo su tutto e un bravo per l'efficace sintesi.
trovo importante aver chiamato in causa la categoria dell'autoironia, a fronte di altre ozpioni incongrue lette qua e là ('divertente', 'esilarante', per esempio).
per essere un autore che sa lavorare tanto lucidamente sulle verità dell'esistere, ho trovato qualche cliché di troppo in campo sessual-sentimentale
In risposta ad un precedente commento
Matelda
23 Ottobre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Recensione impeccabile: perfetto "logorroico"
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Le ossa parlano
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Annientare
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Léon
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri