Dettagli Recensione

 
Io prima di te
 
Io prima di te 2013-04-04 12:52:15 LadyA
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
LadyA Opinione inserita da LadyA    04 Aprile, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Amare o essere amati

Jojo Moyes non perde tempo, devo dire, e con questo libro non si limita solo a raccontare una storia d'amore tra due persone che sono totalmente diverse, nelle loro vite come nelle loro abitudini ed esperienze, ma affonda la propria penna di scrittrice, senz'altro valida, in un mondo per nulla superficiale, in cui oltre all'amore, si trovano dimensioni ancora più delicate come la malattia, la libertà di scelta e persino la morte. Non perde tempo perchè le vite di Louisa e Will si incontrano accidentalmente e al contrario di molti romanzi di oggi, dove è di moda parlare solo di amore e dei suoi dolci o perversi risvolti, si trovano immediatamente catapultati in una storia che inevitabilmente è più grande di loro. Una storia che non parla solo di sentimenti, ma di esistenza, di essere nel mondo, non esserci per vivere semplicemente ma esserci per farne parte integrante ed è questo il dilemma che affligge Will, il quale vuole avere da tutti, da Louisa, la donna che lo ama, e dai genitori, che gli vogliono bene, la libertà di poter scegliere ciò che desidera anche se questo significa la fine.
Ma allora cosa conta di più, amare o essere amati?
La tragicità di questa vicenda risiede nell'impossibilità di una donna, Louisa che ama profondamente il suo uomo, nonostante lui sia su una sedia a rotelle e abbia smesso di combattere, di poterlo amare ancora fino a quando ella stessa vorrà.
Non può.
Perchè Will glielo impedisce ogni santo giorno quando le ricorda che la sua vita, da paralitico, non è più una vita.
Dall'altra parte c'è lo stesso Will, che da uomo di mondo, bello e ricco, da quando ha perso la sua indipendenza fisica, si convince che la sua esistenza non abbia più alcun valore se condotta in quello stato. E pretende da chi lo circonda di scegliere il proprio modo di sentirsi libero.
Quindi cosa possiamo arrivare a fare per salvare qualcuno che non vuole essere salvato? Quando smettiamo di esercitare la nostra libertà e invadiamo il confine che ci separa dalle scelte altrui?
Jojo Moyes ci dimostra come l'amore non basti per salvare una vita.
Nonostante Louisa ami Will, egli andrà per la sua strada.
Ma una cosa è sicura.
Qualcosa avrà salvato l'amore perchè Will salverà Louisa mostrandole un modo di vivere diverso, facendola crescere e maturare durante tutta la loro storia insieme e alla fine le mostrerà quanto sia importare essere sempre se stessi senza mai vivere la vita di qualcun altro.
E' un romanzo profondo, pieno di emozioni, che non cadono mai nel semplice sentimentalismo da quattro soldi, perchè per narrare i sentimenti e farli arrivare diritto al cuore di chi legge c'è bisogno di saper raccontare la vita e la morte guardandola negli occhi, per non farla dimenticare.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
210
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

5 risultati - visualizzati 1 - 5
Ordina 
complimenti,bellissima recensione. non potrei esse più d'accordo con quello che hai scritto!
In risposta ad un precedente commento
LadyA
04 Aprile, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie mille!
Questo libro me lo ritrovo in ogni dove! Finirà che lo leggerò anch'io...bella la tua analisi Lady
In risposta ad un precedente commento
Speachless
04 Aprile, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
@Gracy devi leggerlo!!!! :)

06 Febbraio, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Bellissima recensione.
Come sono d'accordo con tutto ciò che hai scritto.
Ci sono romanzi, belli, certi bellissimi, pochi, come questo che ti entra sotto pelle e c'è un sottile dolore quando vuoi passare ad altro. Risveglia mille domande, e tante risposte spesso contraddittorie.
Ciò che mi è piaciuto principalmente è che la scrttrice non ha preso nessuna posizione, ma ha raccontato semplicemente una storia d'amore dolce e terribile allo stesso tempo.
5 risultati - visualizzati 1 - 5

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Odio volare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il detective selvaggio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mistero degli Inca
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La follia Mazzarino
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Instinct
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Marie la strabica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una perfetta bugia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La bella sconosciuta
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il confine
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tempo dell'ipocrisia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La maledizione delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri