Dettagli Recensione

 
L'arte di correre sotto la pioggia
 
L'arte di correre sotto la pioggia 2014-11-06 15:25:05 Ery89
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Ery89 Opinione inserita da Ery89    06 Novembre, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Lettura stra consigliata

Il libro mi è stato consigliato da un amico, all'inizio ero un po' scettica ma poi mi sono dovuta ricredere. È stato molto carino e originale leggere una storia raccontata dal punto di vista di un cane, mi ha fatto riflettere sugli animali e su quanto, anche se non lo danno a vedere, capiscono quello che gli diciamo.
In “L'arte di correre sotto la pioggia” ci troviamo davanti ad un cane che ci racconta la sua esperienza mostrandoci come sia la vita canina e come cose per noi scontate, tipo il pollice opponibile, per lui siano un miraggio. L'autore è riuscito benissimo a calarsi nel personaggio e a scrivere dal punto di vista canino senza risultare troppo inverosimile.
All'apparenza sembra una lettura superficiale ma in realtà nasconde pensieri profondi, con parole semplici e pulite l'autore ha descritto sensazioni e situazioni che mi hanno molto avvicinato al protagonista. Ho gioito con lui durante i suoi episodi felici e ho pianto nei suoi momenti di malinconia...

«I gesti sono tutto ciò che ho, e a volte devono essere eclatanti.
Sulle parole non posso contare perché, con mio grande dispiacere, la mia lingua è stata concepita lunga, piatta e floscia, uno strumento davvero poco efficace
per produrre quegli ingegnosi e complicati polisillabi che messi insieme formano le frasi.»

Una cosa che mi ha particolarmente colpito di questa lettura e che sovente nel romanzo Enzo (il cane) si lamenta di non riuscire a comunicare verbalmente con Danny (il padrone). A volte si danno troppe cose per scontate ma invece bisogna far tesoro del tempo che la vita ci ha donato e dei mezzi che abbiamo a disposizione, che sia l'uso della parola o la possibilità di camminare retti.
Nel libro viene anche citata una leggenda della Mongolia secondo la quale un cane potrebbe reincarnarsi in un uomo. Io personalmente trovo affascinante l'idea che in un'altra vita possa essere stata un cane, se potessi scegliere avrei voluto essere un Siberian husky, già mi immagino a rotolarmi nella neve...
È stata davvero una piacevole lettura che mi ha rapito in un pomeriggio di pausa facendomi emozionare.
Lettura stra consigliata.

«quando un cane finisce di vivere le sue vite da cane, si reincarna in un uomo.
Mi sono sempre sentito quasi umano. Ho sempre saputo di avere qualcosa di diverso rispetto agli altri cani.
Mi hanno infilato nel corpo di un cane, d’accordo, ma si tratta solo di un guscio.
È quello che c’è dentro che conta. L’anima. E la mia anima è molto umana.
Non tutti i cani possono tornare come uomini, dicono. Solo quelli che sono pronti. Io sono pronto. »


RECENSIONE PRESENTE ANCHE SUL FORUM LA BIBLIOTECA INFINITA

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Bel commento per un libro sicuramente meritevole. Vado a prendere stasera la mia copia sperando di riuscire a leggerla in tempi utili. Buona serata :)
In risposta ad un precedente commento
Ery89
07 Novembre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao, ti assicuro che vale la pena di leggerlo!!! Poi se una persona è anche appassionata di auto qui può trovare anche il suo spazio. Il mio compagno ne è appassionato quindi qualche nozione ormai la so, ma qui l'autore è riuscito a farmi vedere questo lato con occhi diversi, spiegando cose tecniche con la voce e gli occhi di un cane.
Io non ho un cane (per motivi di spazio) ma ho un gatto e confesso di aver provato a parlargli, non per passare per pazza, temo però che la mia miciona sia troppo pelandrona... non ha mosso neanche un baffo. ^_^ Ti dico questo per spiegarti che il libro è talmente emozionante che ti porta a fare anche quello...
Buona lettura!
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Fine
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'inverno più nero
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli estivi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I baffi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vento selvaggio che passa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I segreti del professore
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Tutto chiede salvezza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il regno delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Insegnami la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La notte della svastica
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri