Dettagli Recensione

 
Il profumo delle foglie di limone
 
Il profumo delle foglie di limone 2017-12-09 10:07:24 sonia fascendini
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
sonia fascendini Opinione inserita da sonia fascendini    09 Dicembre, 2017
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

A caccia di fantasmi

Una strana coppia si incontra sulla costa Blancal in Spagna. Nel luogo deputato a zona di vacanze per famiglie e a posto dove trascorrere la pensione per anziani del ceto medio Sandra e Julian sono messi assieme del destino. Lui è un cacciatore di nazisti che in realtà non ne ha mai catturato nessuno. Lei è una trentenne incerta, incinta e indecisa su che cosa fare. La scelta la fanno per lei due simpatici vecchietti che la soccorrono sulla spiaggia a seguito di un malore. La portano in una casa da favola, la coccolano, la lusingano, le offrono un lavoro e tutte le attenzioni che desidera. Viene adocchiata anche da Julian che po' per salvarla, un po' per usarla per i suoi scopi le rivela che in realtà lei è finita nella tana di due dei peggiori criminali nazisti ancora in circolazione. Piano piano i due riescono a ricostruire l'identità anche di altri anziani "per bene" che vivono nel paesino spagnolo, portando alla luce uno scenario inquietante.
Trovo che la Sanchez, e chi si è occupato della traduzione, scriva con uno stilo chiaro accattivante, con molta attenzione all'uso delle parole. Il prodotto finale quindi risulta una lettura gradevole, che scorre senza intoppo sotto gli occhi del lettore. Il contenuto invece è forse troppo inverosimile. Troppe le coincidenze fortunate, gli incontri per così dire casuali.
Mi è piaciuta, invece la scelta della scrittrice di descrivere gli ex nazisti come delle persone sul viale del tramonto, sì, ma ancora con gli istinti predatori che li hanno caratterizzati i gioventù. Patetici, nel loro desiderio di restare giovani, ma ancora estremamente pericolosi perché decisi a non mollare. A volte la forza data dalla disperazione è maggiore di quella data dalla certezza di avere ancora in mano il potere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Ho letto questo libro anni fa e mi trovo d'accordo con la tua valutazione. Non un brutto romanzo ma ricordo che non mi aveva convinta, c'erano diversi aspetti che ho trovato strani, troppo inverosimili e come stonati... Infatti poi non ho più letto niente della Sanchez, sebbene sia presentata da più parti come una grande scrittrice.
Anch'io sospetto che la Sanchez sia uno di quei casi in cui vengono create talmente tante aspettative che inevitabilmente deludono un lettore magari non esigente, ma che è abituato a frequentare le librerie, e quindi ha termini di paragone.
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La donna degli alberi
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La donna da mangiare
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il libro della polvere. Il regno segreto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La biblioteca di mezzanotte
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'appello
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Buonvino e il caso del bambino scomparso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
V2
V2
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Amo la mia vita
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Gli ultimi giorni di quiete
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri