Dettagli Recensione

 
Le leggi delle mappe mentali
 
Le leggi delle mappe mentali 2021-01-19 08:41:41 Valerio91
Voto medio 
 
4.4
Stile 
 
4.0
Contenuti 
 
4.0
Approfondimento 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Valerio91 Opinione inserita da Valerio91    19 Gennaio, 2021
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Interessante, ma da testare

Negli ultimi mesi, da quando mi sono iscritto all’Università, mi sono reso conto che gli approcci allo studio possono essere innumerevoli, e innu­merevoli sono anche i professionisti (o presunti tali) che ti si presentano col metodo utile ad apprendere tutto perfettamente e in modo veloce. L’unica cosa che finora ho capito è che veri metodi miracolosi non esistono, ma ci sono diversi ausili che possono essere più o meno utili: tra questi vi sono le mappe mentali inventate da Tony Buzan, descritte e illustrate in questo libro che si legge in poco tempo.
Le mappe mentali si possono applicare allo studio (soprattutto per il ripasso in vista d'un esame) ma anela ad applicarsi praticamente a tutti gli ambiti della vita: dal lavoro al planning giornaliero; dal benessere alla creatività. Queste mappe hanno lo scopo di sfruttare entrambi gli emisferi del cervello (quello analitico e quello creativo) e fare in modo che lavorino insieme: per questo motivo le mappe mentali fanno dei colori e delle immagini il proprio punto focale, sfruttando le capacità che il cervello ha di memorizzare più facilmente, se aiutato da specifici ausili visivi.
Riassumendo, in una mappa mentale avremo al centro un’immagine di almeno tre colori, a rappresentazione dell'argomento centrale che vogliamo schematizzare; da questo centro partiranno una serie di rami colorati: i topic principali di quel macro-argomento, i quali si dirameranno ulteriormente in altri sotto-rami. Ogni ramo dev’essere accompagnato da massimo una parola (salvo rari casi) e, possibilmente, da un’immagine che possa aiutare il cervello a creare associazioni efficaci, che ci sarà difficile dimenticare.
Il concetto è interessante, ma riguardo all’effettiva efficacia non so ancora dirvi. Il libro è comunque carico di esempi ed esercizi che possono aiutarvi a capire. Ho provato a sviluppare le mie prime mappe e sembrano utili a schematizzare un argomento (che ovviamente dovrete conoscere nel dettaglio), ma saprò dirvi di più, forse, quando il numero di queste mappe aumenterà.
Si tratta comunque un approccio interessante.

Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Interessante questo libro. Io faccio mappe concettuali da anni, ho iniziato all'ultimo anno di liceo seguendo le indicazioni contenute in un fascicolo di "aiuto per lo studio" del manuale di storia. Poi ho iniziato anche a seguire qualche consiglio che trovavo su internet. Con il tempo ho perfezionato e personalizzato il sistema sempre più, al punto che ormai posso dire di realizzare delle mappe tutte mie, che non hanno un corrispettivo esatto da nessuna parte.
Secondo me è un ottimo sistema, mi ha aiutato tantissimo all'università. Non sarei venuta a capo di certi esami senza le mie mappe. Realizzarle richiede tempo e fatica e senza dubbio all'inizio ci si può sentire un po' scoraggiati, poi i risultati dovrebbero arrivare.
Però è verissimo che un metodo universale non esiste. Puoi solo provare e verificare il risultato.
In risposta ad un precedente commento
Valerio91
19 Gennaio, 2021
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Cathy,
la tua testimonianza mi fa ben sperare... in effetti per fare delle mappe efficaci ci vuole un mucchio di tempo, ed era questo uno dei miei dubbi principali. Ma se, come dici tu, sono uno strumento che può effettivamente aiutare in vista di un esame (oltre a farti risparmiare del tempo in seguito, in fase di ripasso), allora sono ancora più motivato a perseverare.
In risposta ad un precedente commento
Cathy
21 Gennaio, 2021
Segnala questo commento ad un moderatore
A mano a mano che ti eserciti a farle diventi sempre più veloce, ma in ogni caso l'aspetto positivo è proprio questo, velocizzare moltissimo il ripasso. Nel giro di una settimana riuscivo a ripetere tutto il programma d'esame, anche più di una volta, volendo, a seconda se mi ci mettevo proprio tutto il giorno oppure no. Ti consiglio senz'altro di provare ^^.
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il mantello dell'invisibilità
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.2 (5)
Chi dice e chi tace
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Innamorarsi di Anna Karenina il sabato sera
Il miracolo Spinoza
A proposito del senso della vita
Vietato scrivere
L'amore sempre
Homo Deus
Eros il dolceamaro
Quando i figli crescono e i genitori invecchiano
Questo immenso non sapere
Un mondo sbagliato
Il metodo scandinavo per vivere felici
Storia dell'eternità
Basta dirlo
Contro il sacrificio
Il corpo elettrico
Il grido di Giobbe