Saggistica Fumetti Le ragazze del Pillar
 

Le ragazze del Pillar Le ragazze del Pillar

Le ragazze del Pillar

Saggistica

Editore

Casa editrice

Teresa Radice e Stefano Turconi tornano alle atmosfere del romanzo grafico che li ha resi famosi nel mondo, "Il porto proibito", con una serie di storie dedicate alle prostitute del Pillar to Post, il bordello al centro della storia del Porto. Ogni storia si concentrerà su una delle ragazze e sarà autoconclusiva, ma ciascun episodio contribuirà a costruire il mosaico narrativo più ampio di una storia lunga, destinata a dipanarsi negli anni, armonicamente, e che BAO Publishing pubblicherà a due capitoli alla volta, all’incirca ad anni alterni. In questo primo volume, l’arrivo di un aiuto inaspettato per le ragazze, e l’interesse di un giovane scienziato per una di loro saranno gli elementi scatenanti delle due avventure, indipendenti ma interconnesse, che danno inizio a questa nuova saga.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.5
Sceneggiatura 
 
4.5  (2)
Disegno 
 
4.5  (2)
Originalità 
 
4.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Sceneggiatura*
Disegno*
Originalità*
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Le ragazze del Pillar 2022-08-07 18:45:13 Pelizzari
Voto medio 
 
4.0
Sceneggiatura 
 
4.0
Disegno 
 
4.0
Originalità 
 
4.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    07 Agosto, 2022
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Viaggiatori

In ogni loro fumetto, che ho imparato ad amare, si percepisce quanto sia stata importante per questi autori l’esperienza del viaggio. Ogni loro storia porta il viaggio al centro dell’attenzione. Questo fumetto è ambientato a Plymouth, racconta la storia di alcune ragazze di un bordello, il Pillar to Post, che è crocevia di storie di terra e di mare. Incontriamo un Maori, che viene assunto come buttafuori e guardia del corpo. Conosciamo uno scienziato che si innamora di una di loro. Piccole storie che compongono un mosaico che nei prossimi volumi si arricchirà di tessere e di vita. Le rotte da tracciare, per terra e per mare, sono infinite. E la penna delicata e riconoscibilissima di questi autori/illustratori/narratori ci disegna sentieri colorati da seguire ma lungo i quali perdersi anche un po'.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
Le ragazze del Pillar 2022-08-05 07:21:18 FrancoAntonio
Voto medio 
 
5.0
Sceneggiatura 
 
5.0
Disegno 
 
5.0
Originalità 
 
5.0
FrancoAntonio Opinione inserita da FrancoAntonio    05 Agosto, 2022
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Bentornati al Pillar!

Le ambientazioni che avevano fatto da sfondo a “Il porto proibito” tornano in questa serie di volumetti dedicati alle ragazze del Pillar of Post, l’immaginaria casa di tolleranza di Plymouth dove l’amore è in vendita, ma i sentimenti restano puri e onesti.
In ogni volume (al momento ne sono stati pubblicati due) sono contenute due storie autoconclusive ognuna delle quali ha, come protagonista, una delle prostitute del Pillar. In essa seguiamo le vicende personali e viene approfondito il carattere della ragazza. Scopriamo, così, che, nonostante il mestiere esercitato, non certo uno dei più “onorevoli”, ognuna di esse ha un animo gentile e altruista e si dimostra pronta a rischiare personalmente e prodigarsi generosamente e, talvolta, coraggiosamente per aiutare chi ritiene stia subendo un’ingiustizia.
Nel primo volume conosciamo meglio June, una brunetta dai tratti orientali che lotterà per aiutare Tane, un colosso maori. Lui è sbarcato a Plymouth al seguito di una spedizione scientifica in Oceania, ma, ora, abbandonato a sé stesso per la morte dello scienziato che la guidava, è stato imprigionato con la falsa accusa di furto.
A questa storia farà seguito quella di Lizzie biondina esuberante che si innamorerà proprio del figlio dello scienziato, lo aiuterà a “uscire dal guscio” dei suoi studi e a difendersi dagli assalti di un malevolo parente. Infine, forse, anche lei cambierà vita per amore e per lasciare il suo posto al Pillar a Tess che… nel secondo volume ci racconterà la sua esperienza.
Fittamente intessuta con le trame principali, poi, c’è una storia secondaria che fa da trait d’union e colonna portante della serie, unendo i vari episodi in una unica storia che si dipana tra intrighi politici e avventure di mare, caricando di aspettative e domande il lettore.
I vecchi personaggi, già protagonisti de “Il porto proibito”, compaiono come saltuarie comparse o per alcuni brevi camei che ci riportano alle atmosfere già familiari.

Questa opera dell’ottimo duo Radice & Turconi è forse meno profonda e poetica di quanto non lo fosse la graphic novel d’esordio, ma la narrazione è sempre delicata e garbata, mai volgare, nonostante l’ambiente in cui gran parte delle vicende si sviluppano. Le trame sono leggere, ma anche avventurose e ricche di significati. Il disegno di Turconi, poi, è sempre sopraffino, nelle sue ottime, eleganti tavole dipinte con le tonalità sfumate, ma ricche di profondità, dell’acquerello.
Insomma un eccellente connubio di testo e grafica. L’unico dispiacere, forse, sta proprio nel fatto che i volumetti escano a cadenza biennale e, giunti alla fine di ognuno, si resti in trepidante attesa di ciò che potrà capitare ai protagonisti negli episodi successivi. Soprattutto perché, già dalla quarta storia (che conclude il secondo volume), si scopre che la vicenda “fil rouge”, si sta facendo sempre più complessa e appassionante e, dalle quinte di sfondo, tenda ad avanzare verso il proscenio della narrazione per imporsi come il racconto dominante.
Da leggere con la stessa passione e aspettativa con la quale si segue un appassionante serial televisivo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
... "Il Porto Proibito" da cui prendono inizio le avventure in questa immaginaria Plymouth.
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Le ragazze del Pillar
Anya e il suo fantasma
Il porto proibito
Nonostante tutto
Due figlie e altri animali feroci
Sono ancora vivo
Cinzia
La guerra di Catherine
Jonas Fink. Una vita sospesa
Green Manor
La terra, il cielo, i corvi
Sempre pronti
Taglia e cuci
Niente da perdere
Pelle d'uomo
Stelle o sparo