L'oracolo L'oracolo

L'oracolo

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Atene, 17 novembre 1973. Un eminente archeologo muore misteriosamente subito dopo aver ritrovato il vaso d'oro di Tiresia. Poche ore più tardi, nei disordini di Piazza del Politecnico, una giovane e bella studentessa viene catturata, stuprata e uccisa dalla polizia sotto gli occhi del fidanzato. Dieci anni dopo una catena di efferati delitti sconvolge la Grecia. Riti annunciati da oscure profezie. Omicidi senza spiegazione per chi non abbia vissuto i giorni della rivolta studentesca e non conosca il segreto del vaso di Tiresia.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
2.7
Stile 
 
3.3  (3)
Contenuto 
 
2.7  (3)
Piacevolezza 
 
2.3  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'oracolo 2014-09-21 10:06:29 bucintoro
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
bucintoro Opinione inserita da bucintoro    21 Settembre, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

l'oracolo

Onestamente sono rimasto deluso da questo libro. di Manfredi ho letto praticamente tutto e in questo caso noto che lo stile si discosta e di molto dal suo "solito". Adoro Manfredi quando mi racconta gesta storiche, ritrovamenti archeologici, battaglie epiche. In questo caso si tratta di uno pseudo giallo ambientato in Grecia ai tempi dei generali, violenze da parte della polizia su studenti che si ribellano a quello stato dittatoriale, relativa vendetta di un superstite anni dopo. Non mi è piaciuto e non lo consiglio.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore

L'oracolo 2011-10-10 10:04:44 dmcgianluca
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
dmcgianluca Opinione inserita da dmcgianluca    10 Ottobre, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Così così

L'animo di Valerio Massimo Manfredi è intriso della travolgente forza poetica degli eroi cantati nell'Odissea, nell'Iliade e nelle altre grandi, immortali, opere dell'età classica. Sfortunatamente per lui, questo non si sposa con le esigenze del lettore del terzo millennio. Noi gente moderna apprezziamo la concretezza e arricciamo il naso quando qualcuno dà vita ad una storia ambientata ai giorni nostri, ma con personaggi disegnati come epigoni di Ulisse, Achille, Perseo e gli altri.
Questo romanzo sembra discostarsi dallo stile consueto dell'autore, perché, di fatto, è un thriller ambientato fra gli anni '70 e '80. All'inizio tutto sembra ben architettato ma poi inevitabilmente comincia ad assumere i tratti di un odissea in chiave moderna. Chiave che forza molto ad "entrare nella toppa". Ne esce un patchwork poco godibile e scarsamente credibile.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
21
Segnala questa recensione ad un moderatore
L'oracolo 2011-10-10 07:50:42 Manem
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
2.0
Manem Opinione inserita da Manem    10 Ottobre, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

credevo meglio

Diversamente da altri libri di Manfredi questo è interamente ambientato ai giorni nostri. L'inizio è travolgente. Ci sono tutti gli elementi di un buon thriller e poi si scopre che non lo è. Che non c'è colpi di scena. Mi pare che l'autore si perda a seguire troppi personaggi senza mettere l'accento sugli elementi geniali che ci aveva dato all'inizio. E poi ci sono alcuni punti irrisolti. Insomma non mi ha convinto...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli affamati e i sazi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Pietro e Paolo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Macchine come me
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Il silenzio delle ragazze
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il grande romanzo dei Vangeli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un dolore così dolce
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dodici rose a Settembre
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
La ragazza che doveva morire. Millennium 6
Valutazione Utenti
 
2.8 (2)
The chain
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti di QLibri