Narrativa italiana Classici Sei personaggi in cerca d'autore
 

Sei personaggi in cerca d'autore Sei personaggi in cerca d'autore

Sei personaggi in cerca d'autore

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Capolavoro della letteratura del Novecento, nato dalle riflessioni sul rapporto tra l'artista e i personaggi della sua fantasia, Sei personaggi in cerca d'autore può essere considerato l'apice della poetica pirandelliana: una perfetta tragedia dell'incomunicabilità in cui viene messo in scena, illuminato dall'amara ironia di Pirandello, l'insanabile conflitto tra l'essere e l'apparire che lacera ogni individuo umano.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.7  (3)
Contenuto 
 
4.7  (3)
Piacevolezza 
 
4.3  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Sei personaggi in cerca d'autore 2018-08-21 16:47:59 Pelizzari
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    21 Agosto, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il potere dell'immaginazione

E’ stupefacente leggere una sceneggiatura teatrale, così come penso possa essere altrettanto bella una sceneggiatura cinematografica, e pensare che l’autore, intanto che la scriveva, già immaginava ogni minimo dettaglio o particolare, pre-vivendo, pre-sentendo, pre-gustando quella che sarebbe poi diventata la rappresentazione in scena. In questa opera, che si legge agevolmente e che presenta una girandola di figure, comprendiamo anche l’importanza dei personaggi, così come dei caratteristi, cioè quelle figure che interpretano dei ruoli. Quanto è vivo e moderno il teatro. Quanta vita c’è in ogni suo aspetto.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore

Sei personaggi in cerca d'autore 2016-05-19 11:14:47 Elisabetta.N
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Elisabetta.N Opinione inserita da Elisabetta.N    19 Mag, 2016
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE

Non avevo mai letto quest'opera e, ammetto è stata una piacevole sorpresa.

Lo stile teatrale si presta molto bene all'immaginazione, se si pensa che i singoli movimenti vengono descritti in modo tale che gli attori che si ritrovino ad interpretare la parte, possano agire al meglio.
Non è difficile quindi immaginare i personaggi mettere in scena questo dramma.

Una bella scoperta, mi piacerebbe vederlo rappresentato.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
Sei personaggi in cerca d'autore 2014-06-09 18:33:34 Bruno Elpis
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Bruno Elpis Opinione inserita da Bruno Elpis    09 Giugno, 2014
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Acronimo

Se uno scrittore rifiuta i suoi personaggi
E li lascia orfani di storia, loro,
I protagonisti abbandonati, come

Possono ambire a un’esistenza? Ma
E’ naturale! Si
Rivolgono a una compagnia di attori
Sottoponendo la loro vita all’altrui interpretazione,
Offrendosi
Nudi
Alla
Gogna della rappresentazione,
Gettando in pasto passato, presente e sentimenti al disegno che
Il capocomico concepisce.

Il padre, la madre, il figlio, la figliastra, il giovanetto e la bambina
Narrano le loro storie,

Confliggono tra di loro e con gli attori
E inscenano il dramma della
Realtà
Che si scontra con la falsità della finzione. Dramma
Acuito

D’improvviso

Anche da due coup de théatre sul finale.
Un testo, il capolavoro di Pirandello, che stravolge il
Teatro contemporaneo, un’
Opera che nel 1921
Rivoluziona il rapporto tra autore, attore e spettatore
E ne reinterpreta ruoli, condizioni e profili.

Bruno Elpis

“Attori: Finzione! Finzione!
Padre: Ma quale finzione, realtà! Realtà, signori, realtà!”

“Abbiamo tutti dentro un mondo di cose: ciascuno un suo mondo di cose! E come possiamo intenderci, signore, se nelle parole ch'io dico metto il senso e il valore delle cose come sono dentro di me; mentre chi le ascolta, inevitabilmente le assume col senso e col valore che hanno per sé, del mondo com'egli l'ha dentro? Crediamo di intenderci; non ci intendiamo mai!”

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
...opere di prosa, opere teatrali, poesie.
Consigliato a chi è appassionato di enigmi contemporanei e a chi tenta di comprendere lo spirito del nostro tempo.
Trovi utile questa opinione? 
300
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli affamati e i sazi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Pietro e Paolo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Macchine come me
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Il silenzio delle ragazze
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il grande romanzo dei Vangeli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un dolore così dolce
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dodici rose a Settembre
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La ragazza che doveva morire. Millennium 6
Valutazione Utenti
 
2.8 (2)
The chain
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti di QLibri