Il canto delle balene Il canto delle balene

Il canto delle balene

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Questo è il romanzo di cinque brindisi alla vita: ai grandi amori mai dichiarati, ai cercatori di Dio che han perduto sé stessi, a coloro che fermano i passanti per leggergli due righe del Vangelo, a chi va sui mari lontani per ascoltare il canto delle balene, a chi va da un santone per comprare una parola. Più uno: a chi ama vent'anni dopo la donna che non aveva amato vent'anni prima.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il canto delle balene 2020-10-12 10:37:22 Mario Inisi
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Mario Inisi Opinione inserita da Mario Inisi    12 Ottobre, 2020
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una camicia di forza per la moglie

Breve romanzo, forse autobiografico, scritto per ripicca (se autobiografico) nei confronti della moglie (che lui definisce pazza) e del suo improbabile analista (il contadino di Palo Alto). La lettura è piacevole, certo non per moglie e analista. Il tradimento è spiattellato dalla prima pagina, mentre la storia del matrimonio e il rapporto con Marina, amica-gemella (nel senso di somiglianza fisica) della moglie Mavina vengono fuori a piccoli passi e sono la vera sorpresa. Le ragioni del matrimonio sarebbero in effetti da analizzare e anche le ragioni delle mancate avances a Marina quando era ancora libera. Con Marina c'è molta sintonia, sembra che ci sia sempre stata a sentirli parlare. Mentre la moglie viene presentata non come persona ma come gemella dell'altra e questo è irritante, ma crea curiosità. Viene voglia di analizzare meglio questa relazione che resta in ombra come non fosse poi così importante. Sembra qualcosa di relegato al corpo tra gallerie e treni vari che non coinvolge nè anima nè cervello.
Di Camon avevo un vago ricordo della lettura adolescenziale di Un altare per la madre che non mi aveva entusiasmato. Invece mi ha fatto una impressione molto migliore in questo breve testo.La storia potrebbe risultare anche un pochino irritante per le lettrici donne, ma è scritta con intelligenza e originalità. Perciò, anche se dichiara subito cosa succederà alla fine, riesce ugualmente a sorprendere non tanto nei fatti quanto nel loro svolgimento e soprattutto nei dialoghi e nei ricordi. La sorpresa è nella scoperta dei personaggi. L'unico personaggio che resta in ombra nonostante i mille euro al mese spesi per l'analista è proprio la moglie. Forse questo è un appunto da fare a Camon. Tanta indecifrabilità fa pensare a un tentativo di manipolare l'opinione del lettore e di auto-assolversi senza pagare altri mille euro al mese.
Il libro è in crescendo. L'inizio non sembra granchè, ma la terza parte è bellissima e il finale davvero geniale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La disciplina di Penelope
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Luce della notte
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ultima scena
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ombrello dell'imperatore
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Cercando il mio nome
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Un cuore sleale
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il tempo della clemenza
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Io sono l'abisso
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Quaranta giorni
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Abbandonare un gatto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri