Narrativa italiana Romanzi erotici Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire
 

Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire

Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

100 colpi di spazzola prima di andare a dormire è un romanzo della scrittrice catanese Melissa Panarello, firmato con lo pseudonimo Melissa P. Il libro è stato pubblicato in 40 nazioni diverse. Romanzo d'esordio per la giovane scrittrice, la cui identità è rimasta avvolta nel mistero per un certo periodo di tempo, è stato pubblicato da Fazi editore nel luglio 2003, e diventò ben presto un caso letterario che ha ottenuto un enorme successo di vendite, nonostante uno scarso apprezzamento da parte della critica. Il libro è stato duramente criticato per la sua inconsistenza letteraria, infatti non è presente una vera storia concatenata e sviluppata ma solo una sequenza di piccole e brevi esperienze sessualmente esplicite. Il libro è divenuto un film con il titolo di Melissa P., prodotto da Francesca Neri e Claudio Amendola, e interpretato dalla giovane attrice spagnola Maria Valverde.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 7

Voto medio 
 
1.4
Stile 
 
1.3  (7)
Contenuto 
 
1.6  (7)
Piacevolezza 
 
1.3  (7)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire 2011-05-14 15:05:04 fioredimarte
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
fioredimarte Opinione inserita da fioredimarte    14 Mag, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Impossibile

Letto nell'anno del boom.
Letto proprio a Catania, dove ho riconosciuto posti e suoni.
Prima impressione a caldo? Non l'ha scritto sta' ragazzina.
Seconda impressione a caldino? Perchè tutto questo successo? Forse per quel pruriginoso istinto del peccato?
Terza impressione a fresco? Ma che mi voleva dire la (pseudo) autrice?
Quarta impressione a freddo? Non serve a un tubo. Serve solo per accendere il fuoco.
Non sono moralista, ma a dire il vero con tutto quel can can mi sono sentita decisamente prendere in giro dall' "evento lettarario dell'anno"...
Facendo zapping in tv mi è capitato di vedere che ora la (pseudo) autrice lavora per qualcuno di quei programmi che - come il suo libro - non hanno un senso.
Ecco, questa è la giusta considerazione: non so dove mettere libro e (pseudo) autrice... Perchè fondamentalmente non servono e non dicono una beata fava.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Consigliato a chi ha letto...
Il Tromba
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire 2011-05-12 19:02:50 Frax90
Voto medio 
 
1.3
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
1.0
Frax90 Opinione inserita da Frax90    12 Mag, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Guarda guarda cosa si trova riordinando la vetusta

Personalmente all'epoca della mia prima lettura del romanzo non avevo ancora compiuto il tredicesimo anno d'età, ma avevo recepito in modo quasi morbosamente ossessivo il fenomeno mediatico scaturente dalla pubblicazione dell'opera...bè immagino che capiate molto bene la curiosità(definiamola pure erotica)che spinge un ragazzino alla lettura di un (ormai posso proprio definirlo così)"must" della pornografia letteraria.Rileggendolo a vent'anni posso soltanto dire che siamo ben lungi dal poter definire"cento colpi di spazzola"un archetipo della letteratura erotica(Chuck Palahniuk docet),poiché,modestamente è un gozzovigliare di carni e sensazioni che difficilmente posso attribuire anche alla ragazzina più disinibita. Inoltre si evince una scarsa capacità descrittiva delle vicende:tralasciando le "sfaccettature" corporali,non sussiste una descrizione che possa definirsi tale per tutto il filo narratorio delle vicissitudini,non un solo personaggio,Melissa compresa, viene ben delineato(artisticamente parlando)...imprecisioni(eufemismo lapalissiano)come queste, portano il lettore in vicolo cieco , impedendogli di collocare i protagonisti nelle vicende a loro collimanti...o che così dovrebbero essere. Leggendo svariate ed eventuali recensioni e commenti giornalistici di un tempo passato all'opera, ho evitto che molti glossatori e commentatori riparano l'opera dalle critiche poggiandola su un traballante piedistallo che suona più o meno così:"apre ai giovani il mondo della sessualità, ponendoli in grado di captare situazioni che prima o poi dovranno fronteggiare...".Forte sgomento mi attanaglia lo stomaco, in quanto credo che pochi di noi si trovino a fronteggiare pratiche orgiastiche anche superata la maturità legale,ed oltre a ciò l'arte pornografica nella letteratura è un "modus operandi" ben diverso da questo...Henry Miller vi dice niente?E "l'amante di lady Chatterly" l'avete mai letto?Se non l'avete fatto vi invito a compiere questa azione al più presto, in modo tale che vi rendiate conto seriamente di cosa significhi erotismo, sensualità e si...anche passione carnale. Ah!! quasi dimenticavo…Sydbar nella sua recensione ha citato una verità sacrosanta…Complimenti al direttore del marketing!!!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Non si può sconsigliare nessun libro a parer mio(la tentazione è bramosia ardente in questo caso)...Tutti devono essere letti siccome ognuno di essi ha qualcosa da raccontare.
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire 2011-05-11 14:24:43 Lady Libro
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Lady Libro Opinione inserita da Lady Libro    11 Mag, 2011
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il peggior libro che io abbia mai letto

(Ho ripubblicato il mio commento in seguito alla mia iscrizione)
Come dice il titolo della mia recensione, è il peggior libro che io abbia mai letto e uno dei peggiori che esistano al mondo. Non è nemmeno un libro: è una disordinata e schifosissima accozzaglia di eventi pornografici di una ragazza che si comporta da prostituta. Le descrizioni delle attività sessuali, inoltre, sono nauseanti, ripetitive e prolisse. Melissa P. non sa affatto scrivere! Che cambi mestiere! E'una di quelle persone che credono di essere scrittori e che hanno contribuito a uccidere la vera e autentica letteratura italiana. Melissa P. ha sicuramente voluto farci capire con la sua squallida e orribile storiella che il sesso è soltanto un giochetto che si fa con persone a caso. Ma come ha fatto questa spazzatura ad avere così tanto successo? Una schifezza del genere come può aver venduto così tante copie? Non si merita affatto il successo che ha avuto! Un consiglio? Da evitare! Non leggetelo! Anche perchè le uniche attività che la protagonista fa durante la storia sono masturbarsi e fare sesso, masturbarsi e fare sesso, masturbarsi e fare sesso, masturbarsi e fare sesso e poi.... masturbarsi e fare altro sesso! Ma in fondo, cosa ci si può aspettare se non tutto ciò da un romanzo erotico tra l'altro mal scritto come questo?
Tanto vale andare su youporn e godersi lo spettacolo!
Per non parlare del finale: sdolcinatamente fiabesco (capace di creare un fortissimo diabete) e terribilmente affrettato e surreale.
Melissa P. smetti di scrivere cavolate solo per far soldi, datti all'ippica e abbi pietà di tutti coloro che hanno letto questa insulsa robaccia!!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
122
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire 2010-05-24 16:49:46 Indigowitch
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
2.0
Indigowitch Opinione inserita da Indigowitch    24 Mag, 2010
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Prendi un po' di episodi pruriginosi e shakera...

Un libro che inizia con i tormenti di un'adolescente come tante, e che si sviluppa in un susseguirsi di episodi più o meno pruriginosi, più o meno tristi,più o meno rubacchiati qua e là.
Avevo letto un articolo di Melissa P. su una rivista, dove raccontava un po' il suo anno fortunato dopo le vendite pazzesche di questo libriccino, ed ero rimasta piacevolmente sorpresa dal suo stile fresco e confidenziale.
Credo che avrebbe dovuto sfruttare questo suo lato positivo, ma la tentazione di far successo con lo scandalo (o presunto tale)è più forte che cercare di crescere professionalmente.
Chi ha sponsorizzato Melissa sapeva che bastava puntare sulla curiosità e sull'indignazione facile per farle incassare un po' di soldini.
Sono d'accordo con chi dice che le acrobazie erotiche della protagonista sono un po' ammassate così, senza un filo conduttore, senza capire dove vuole andare a parare l'autore.
Il finale, sdolcinato e surreale,rovina tutto.
Il problema non è il sesso, né come viene rappresentato: l'importante è,a mio avviso, avere uno stile originale e una trama solida. Tutto ciò manca.
La protagonista alla fine trova l'amore, un ragazzo che le dice: "Non farti sporcare mai più."
Oh, sì, molto bello. Peccato che la realtà sia molto diversa. Peccato che non vengano approfondite le ferite psicologiche e la solitudine di una persona che va incontro a certe esperienze a cuor leggero.E' tutto trattato in modo sommario e superficiale, e purtroppo le critiche di chi sa solo scandalizzarsi non aiutano a focalizzare le vere lacune della storia.
Si ha l'impressione di essere davanti a un minestrone: sesso di gruppo, sadomaso, sesso cibernetico, voyeurismo, esperienza lesbo, una disastrosa prima volta...e poi?
E poi, beh: se non ti chiami D.H. Lawrence, H. Miller o C. Bukowski è difficile che ci sia un "e poi".

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a chi vuole criticarlo consapevolmente.
Trovi utile questa opinione? 
71
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire 2010-04-03 17:19:22 Minny
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Minny Opinione inserita da Minny    03 Aprile, 2010
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Tanto rumore per quasi nulla

Questo libro mi fu regalato tempo fa, quando l'irritante cancan mediatico era al massimo. Seccata,lo misi da parte , lo ripresi tempo dopo.
Quando l'impudente sponsorizzazione è ormai finita da tempo l'ho letto. Mi sembra prima di tutto scritto male e ripetitivo: senza l'aura scandalistica si rivela una vera cosuccia .
Hanno voluto montare ad arte il caso Melissa P , molti ci sono cascati ed hanno comprato il libro. Se ve lo regalano, riciclatelo.
La cosa triste su cui riflettere è che ci sono purtroppo tanti bravi scrittori o poeti giovani o no, capaci di produrre testi davvero buoni, che non riescono a trovare un editore. Questa cosuccia non solo l'ha trovato, ma ha goduto di una fama veramente usurpata. Pensiamo a unoe scrittore di valore come Morselli che ha avuto editore e fama solo dopo la sua morte.
Bisognerebbe ignorare i tanti casi sponsorizzati dai media.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
e legge gli sciocchezzai sponsorizzati dai media
Trovi utile questa opinione? 
41
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire 2010-04-03 09:50:20 Sydbar
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Sydbar Opinione inserita da Sydbar    03 Aprile, 2010
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ma si può...?

Ero in casa e mettevo un po' d'ordine e guarda cosa mi ritrovo tra le mani??? Melissa P!!! Il caso editoriale del 2003, perchè non esprimere un commento?
Penso di dover fare i miei più sinceri complimenti a chi ha curato così bene la costruzione di questo caso mediatico, ricordo interi programmi tv dedicati al "caso Melissa P", addirittura si è scomodato il Dr. Costanzo, per questo, dedicandovi una delle sue serate del "Maurizio Costanzo Show"...Pazzesco!
Ho letto questo, ahahah, libro con la curiosità per tutto il clamore prodotto e cosa vi ho riscontrato? Un senso di vuoto assoluto, mi sembrava una versione provincialotta di "Eyes wide shut", con le avventure fanta erotiche raccontate da chissà chi e fatte impersonare da...lo sapete!
Bene, anzi male, un libro sicuramente inutile per la lettura ma di assoluto successo commerciale.
Bocciato il libro ma promosso a pieni voti il direttore del marketing.
Syd

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Consigliato a chi ha letto...
Nulla
Trovi utile questa opinione? 
181
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire 2010-01-18 09:50:27 Ginseng666
Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
2.0
Ginseng666 Opinione inserita da Ginseng666    18 Gennaio, 2010
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Fredda cronaca

Si tratta di un diario di una ragazzina che parla e tratta argomenti più grandi di lei.
L'esperienza del sesso liberamente vissuta senza freni la rende in alcuni momenti triste,in altri euforica per sua raggiunta libertà...
Il finale però la riscatta: ha capito che non può fare della sua vita un inno al sesso libero...l'amore che salva è comunque un incentivo alla crescita e al cambiamento: è questo l'anelito positivo di questo libro...
Stilisticamente è carente e il linguaggio risulta in alcuni momenti brutale...se non si scade nella volgarità è solo perchè è frutto della penna di una giovane...
Lo consiglio a un pubblico adulto o agli amanti del genere erotico..
Saluti.
Ginseng666

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Romanzi erotici in genere...
Trovi utile questa opinione? 
42
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Urla sempre, primavera
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vino dei morti
Valutazione Redazione QLibri
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
E verrà un altro inverno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Alabama
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
A grandezza naturale
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto la cenere
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sanguina ancora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il gioco della notte
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hozuki
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il valore affettivo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Gli occhi di Sara
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Quel luogo a me proibito
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)