Narrativa italiana Romanzi storici C'è un re pazzo in Danimarca
 

C'è un re pazzo in Danimarca C'è un re pazzo in Danimarca

C'è un re pazzo in Danimarca

Letteratura italiana

Autore

Editore

Casa editrice

Danimarca del Settecento, protagonisti il giovane re pazzo, Cristiano VII, la sposa quindicenne, Carolina Matilde di Gran Bretagna, il suo amante, il medico Johann Friedrich Struensee, e il figlio del re, Federico. Tutti e tre insieme, in un triangolo d'amore disperato, avviano riforme rivoluzionarie allora inimmaginabili, come l'abolizione della tortura, la libertà di stampa, l'abbattimento dei privilegi di casta, la promozione della cultura e dell'istruzione. Un colpo di stato orchestrato dalla regina madre e dalla corte porterà il medico alla forca e la principessa all'esilio. Ma il sogno della rivoluzione, sebbene soffocato, non muore: sarà il giovane Federico a portare avanti i principi liberali assumendo il potere. Così la Danimarca potrà rendere concreti gli ideali illuministi e diventare uno Stato moderno.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
C'è un re pazzo in Danimarca 2015-04-05 14:43:18 cesare giardini
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
cesare giardini Opinione inserita da cesare giardini    05 Aprile, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'illuminante follia di un re

Le vicende storiche di Cristiano VII, re di Danimarca e Norvegia dal 1766 al 1808, sono narrate da Dario Fo nel consueto modo ironico e scanzonato, ma attenendosi strettamente ai fatti storici e basandosi su ricerche personali e su frammenti di diario dei protagonisti. Il giovanissimo re, figlio e successore di Federico V, pur debole e malato di mente, riesce nei momenti di lucidità a governare con saggezza e ad intraprendere numerose riforme, figlie dell’illuminismo e quasi precorritrici dei cambiamenti epocali della Rivoluzione francese. Gli viene data in moglie una sorella del re d’Inghilterra, Carolina Matilde, giovanissima e innamorata (poco corrisposta), che finirà per cadere tra le braccia del più famoso consigliere e ministro del re, il tedesco Struensee. Questi, fautore con il re di importanti riforme, verrà accusato di tradimento dalla regina madre, condannato a morte e decapitato, Carolina Matilde verrà esiliata, Cristiano dovrà cedere il trono al principe Federico : la guerra con l’Inghilterra è alle porte, la quasi totale distruzione della flotta danese preluderà a nuovi capitoli di storia. Dario Fo apre uno spiraglio su vicende poco note, descrivendo con sapiente maestria personaggi storici del Nordeuropa che di solito occupano poche righe dei testi che si studiano a scuola : sappiamo così che, ancor prima della Rivoluzione francese, un re danese ed i suoi più fidati consiglieri si aprivano ad un mondo nuovo ed a nuove idee, cercando di unificare lingua dei nobili e linguaggio popolare, di modernizzare l’assistenza sanitaria, di rendere più sopportabile la vita carceraria, di abolire la schiavitù e le condizioni di lavoro dei servi della gleba, di introdurre l’obbligo scolastico e così via. Un re pazzo, d’accordo, ma con sprazzi di buon senso e di intelligenza creativa. Tutto sommato , una narrazione interessante e coinvolgente, senz’altro consigliabile.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
I libri di Dario Fo
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dalla parte del ragno
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

I giorni di Vetro
Morte nel chiostro
La Santuzza è una rosa
La portalettere
La fotografa degli spiriti
Il boia e la contessa
Rubare la notte
Non si uccide di martedì
Oro puro
Ferrovie del Messico
Resta con me, sorella
La Malnata
Piero fa la Merica
Vi avverto che vivo per l'ultima volta
Se esiste un perdono
Una piccola pace

Copyright 2007-2024 © QNetwork - Tutti i diritti sono riservati
P. IVA IT04121710232