Narrativa italiana Romanzi La mantella del diavolo
 

La mantella del diavolo La mantella del diavolo

La mantella del diavolo

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Irma, studentessa universitaria fuori sede, torna a Cividale, paese nativo vicino al confine con la Slovenia, per il funerale del migliore amico, Alfredo. Pronta a ripartire il giorno seguente, è trattenuta da una serie di morti che coinvolgono il padre, una cara amica e il poeta straccione e pazzo con cui instaura un legame filiale. Il poeta pare sapere sempre la verità. Sullo sfondo di un ponte, chiamato del Diavolo, Irma sembra prigioniera di un incantesimo della città che le impedisce di andarsene.

Recensione della Redazione QLibri

 
La mantella del diavolo 2015-05-29 12:55:09 siti
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
siti Opinione inserita da siti    29 Mag, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Cara terra mia

La misteriosa morte di un amico, occasione di vita mancata, riporta Irma, studentessa universitaria, da Bologna a Cividale dove la sua breve permanenza occasionale, benché lì abbia ancora il padre, si trasforma in un soggiorno più lungo e involontario. Il biglietto di ritorno alla sua vita non può essere obliterato prima di un viaggio all’inferno sotto l’ombra della mantella del diavolo che, scomodato ai tempi dell’edificazione del famoso ponte della cittadina, non vuole saperne di lasciare quella amena e selvaggia terra.

Cividale del Friuli, richiamata al lettore per la sua importanza storica- Forum Iulii in epoca romana, primo ducato longobardo in Italia, Civitas Austriae nella marca Orientale dei Carolingi, relegata successivamente dalla sua stessa natura a terra di confine nelle epoche successive, viene caratterizzata abilmente da un suggestivo amalgama di passato e presente. Si fondono dunque nella narrazione tratti caratterizzati da un bieco e sinistro provincialismo, con riferimenti ad un passato che si perde nella storia più recente (fascismo, seconda guerra mondiale, disgregazione della ex-Jugoslavia) per affondare nelle leggende. Protagonisti un diavolo beffato o le krivapete (dallo sloveno kriv = curvo, ritorto e peta = tallone) creature femminili della tradizione orale delle valli del Natisone utilizzate come spauracchio per i bambini allo scopo di tenerli lontani dai pericoli, prima di tutto quelli rappresentati dai luoghi selvaggi, rupi e torrenti, che caratterizzano quelle terre.

La stessa protagonista subisce una sorta di caccia alla strega mentre il passato: una mamma morta in circostanze misteriose, un padre premuroso ma enigmatico, un nonno innominabile, riallaccia i fili col presente scandito da morti violente e frequenti. Dimensione del reale e atmosfere oniriche si mescolano in una narrazione fluida ma finemente narrata il cui valore aggiunto, aldilà dei gusti personali poco inclini al noir, rimangono indubbiamente l’ambientazione e lo stile fine e ricercato.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
170
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Gli informatori
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ricamatrice di Winchester
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri