Matilde Matilde

Matilde

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Matilde ha imparato a leggere a tre anni, e a quattro ha già divorato tutti i libri della biblioteca pubblica. Quando perciò comincia a frequentare la prima elementare si annoia talmente che l'intelligenza deve pur uscirle da qualche parte: così le esce dagli occhi. Gli occhi di Matilde diventano incandescenti e da essi si sprigiona un potere magico che l'avrà vinta sulla perfida direttrice Spezzindue. la quale per punire gli alunni si diverte a rinchiuderli in un armadio pieno di chiodi, lo Strozzatoio, o li usa per allenarsi al lancio del martello olimpionico. L'intelligenza e la cultura sembra dirci l'autore - sono le uniche armi che un debole può usare contro l'ottusità, la prepotenza e la cattiveria.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.6
Stile 
 
4.5  (2)
Contenuto 
 
4.0  (2)
Piacevolezza 
 
5.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Matilde 2012-05-22 14:08:09 C l a r a
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
C l a r a Opinione inserita da C l a r a    22 Mag, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

C'è un po' di Matilde in tutti Noi.

"Oggi Signora Maestra vorrei raccontare del libro che sto leggendo.
Si intitola “Matilde” ed è stato scritto da Roald Dahl.
Matilde è la bambina più intelligente della terra, comunque ora io racconterò la sua incredibile storia.
Questa povera bambina è incompresa dai propri genitori. La famiglia di Matilde è formata da: il signor Dalverme, la signora Dalverme, una coppia davvero odiosa e il fratellino Michele, molto riservato e un po’ perso nel suo mondo, comunque anche lui molto antipatico.
Matilde adora leggere, ma i suoi genitori preferiscono invece che stia a casa a guardare la tv.
Matilde però è una ribelle e ad un certo punto si stufa di starsene in casa a guardare quella stupidissima scatola che trasmette solo idiozie. Quindi una sera decide di scappare di casa e andare in biblioteca a leggere dei libri.
In poco tempo, con la sua grandissima intelligenza, legge tutti i libri della biblioteca, lasciando stupita anche la signora Felpa, cioè la bibliotecaria.
Per adesso sono arrivata al punto in cui per Matilde viene l’ora di andare a scuola.
Continuerò sicuramente questa emozionante lettura e le farò sapere il sorprendente finale."

Ecco ora, tutti voi che state leggendo penserete: Clara ma sei impazzita?!
O quanto meno sei retrocessa agli 8 anni?!
In realtà non sono impazzita ma sono assolutamente retrocessa agli 8 anni.
Questo passaggio che ho riportato infatti l'ho scritto quando ero in terza elementare e proprio ieri mentre stavo spulciando tra vecchi ricordi l'ho ritrovato.
Con la mia grafia tondeggiante e irregolare, con qualche errore di grammatica (che vi ho evitato) e con sotto il commento della maestra scritto in verde (un gigante "BRAVA" per cui mi sono riempita d'orgoglio, anche adesso che ho il triplo degli anni).

Probabilmente non è una buona recensione ma essendo primariamente una lettura per l'infanzia, quale giudizio più obiettivo di quello di una bambina?
Lo consigliavo a 8 anni e lo consiglio ora.
A chi ha sempre preferito viaggiare con Robinson Crusoe, Alice nel paese delle meraviglie o il Piccolo Principe, anzichè passare il tempo davanti alla tv.
A chi tra una bambola/macchinina e un libro sceglieva senza dubbio quest'ultimo.
A chi leggeva prima e a chi non ha perso l'ottimo vizio di farlo anche ora.
A tutti Voi.

"“Al di fuori di un cane, un libro è il miglior amico dell’uomo. All’interno di un cane è troppo buio per leggere” (Groucho Marx)

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore

Matilde 2012-05-21 18:08:26 Clelia
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
5.0
Clelia Opinione inserita da Clelia    21 Mag, 2012
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Istruttivo

Ricordo che Matilde fu il mio primo vero libro letto per intero. Ora leggere fa parte di me e forse devo ciò a Roald Dahl, al suo mitico libro. Avevo circa otto anni quando lo lessi e pur non riconoscendomi nella protagonista provavo un forte senso di ''pietà'' per come la trattavano i genitori e nello stesso tempo divertimento, curiosità e perchè no dai suoi scherzetti ho preso spunto e li ho ripetuti anche io! Consiglio a tutti di leggerlo, a primo impatto può sembrare un libro per bambini, come il piccolo principe invece è un libro che parla di bambini ma penso sia destinato principalmente agli adulti, proprio perchè loro sono a contatto con i bambini ma spesso giustificano i loro comportamenti con la parola 'infantilismo' il che è davvero sbagliato!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
01
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La notte più lunga
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri